X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Sebastiao Salgado, Dalla mia terra alla terra: Genesis, l'urgenza dell'impegno per un futuro possibile

03/02/2014 14:00
Sebastiao Salgado Dalla mia terra alla terra Genesis l'urgenza dell'impegno per un futuro possibile

"Dalla mia terra alla terra" (Contrasto) di Sebastião Salgado: Fabio Fazio ospita il celebre fotografo brasiliano nello studio di "Che tempo che fa" durante la puntata di sabato.

Dalla mia terra alla terra di Sebastião Salgado - Edito da Contrasto, il volume fa parte del progetto Genesis - otto anni e trentadue reportage a salvaguardia del rapporto tra l'uomo e l'ambiente - ed è appena uscito in libreria. Salgado, fotografo tra i più significativi del nostro tempo, considera la fotografia “una forma di vita”. Riguarda chi fa lo scatto: il suo passato, la sua filosofia di vita, la sua etica.
Il quarto di copertina di "Dalla mia terra alla terra" è l'immagine di una zampa di iguana che rappresenta una "prima volta" come rivela l'autore: ”In effetti, quando io ho iniziato questo progetto, era la prima volta che mi capitava di fotografare gli animali. Fino a quel momento nel corso di tutta la mia vita, avevo fotografato solo un animale, cioè noi, gli uomini. Quindi dovevo fotografare anche gli altri. Arrivo alle Galȧpagos, di fronte a questa iguana, e mi sono detto è un animale completamente diverso da me, molto più vicino a un dinosauro rispetto alla prossimità che ha con un essere umano. Allora mi sono dato un po' di tempo, ho guardato il particolare di questo zampa e mi sono reso conto che invece c'era un'approssimazione assolutamente enorme rispetto alla mia mano o comunque la mano di un guerriero del medioevo con la sua cotta di ferro. Ebbene, noi siamo partiti dalla stessa cellula primigenia. C'è stata una certa evoluzione diversa, in un modo o nell'altro. Ma se ritorniamo indietro, alla fine abbiamo tutti la stessa origine. La condividiamo”.

Recensione Alice Munro, Chi ti credi di essere

L'Africa nel cuore - Con una formazione di economista, Salgado decide di dedicarsi alla fotografia negli anni 70. Gira il mondo che cattura con l'obbiettivo, con una predilezione per l'Africa. Spiega che, essendo brasiliano, non potrebbe che essere così: un tempo remoto, l'Antartide, l'America latina e l'Africa erano parte di uno stesso continente. Se oggi osserviamo un atlante, riusciamo idealmente a fare combaciare i confini di queste terre. Il settecento ha portato un considerevole numero di schiavi nel Brasile che hanno lasciato la propria identità nella cultura e nella composizione della popolazione brasiliana: “Quindi l'Africa ce l'ho proprio nel cuore e ho sempre voluto lavorare in Africa. In questo progetto, Genesis, mi sono reso conto di aver fatto dei reportage africani che sono collegati alla storia del nostro pianeta. Nel senso che il 46% del nostro pianeta è rimasto così ed è in gran parte in Africa”.

Classici - Graham Greene, Il potere e la gloria

Il genocidio in Ruanda - Salgado viaggia nel tempo, agli albori della civiltà. Incontra molte popolazioni indigene, come quella degli Zo'è. Conoscendoli, apprende una cosa fondamentale, le nostre necessità sono le loro e viceversa: “La cosa principale, che io ho imparato nel corso di tutti i miei viaggi, è che ci sono dei rapporti nell'ambito della nostra specie, fra gli esseri umani. E che noi siamo molto più fragili di quanto non immaginiamo. Pensavo di imparare tutta una serie di cose nuove e, invece, alla fine ho scoperto che tutto ciò che è essenziale per un gruppo etnico come gli Zo'è, che vivono come noi vivevamo, che ne so, ventimila o cinquantamila anni fa, è ancora l'essenziale per tutti noi: i rapporti di amore, i rapporti di idea di comunità, di solidarietà. Quindi, avrei tranquillamente potuto vivere in un gruppo etnico come quello senza alcun problema, senza alcuno fardello. Eppure, io venivo da una civiltà che è cinquantamila anni distante dalla loro. Comunque ho scoperto che anche dal punto di vista tecnologico, più o meno, hanno imparato le stesse cose: hanno gli antibiotici, gli antinfiammatori”.
Tra le straordinarie fotografie contenute nel libro, c'è quella scattata ai rifugiati del Ruanda che segna un cambiamento nella vita di Salgado. Il fotografo ricorda la repressione e il genocidio: la fotografia mostra uno dei primi campi profughi. In meno di una settimana vi sono giunte oltre un milione di persone. La popolazione fugge verso la Tanzania. Salgado comincia a stare male a causa della brutalità e della violenza di cui è stato testimone in Ruanda.
Al ritorno in Brasile, insieme alla moglie Lélia Wanick, decide di abbandonare la fotografia e dedicarsi alla ricostruzione della fattoria di famiglia: oltre la metà di foresta è andata distrutta, ma ai tempi della sua infanzia è costituita dalla foresta tropicale circostante per più del 50%.
Salgado inizia a riforestare piantando due milioni e duecentomila alberi. Un miracolo possibile.

 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione Joyride un viaggio nell'universo scritto da Jackson Lanzing e Collin Kelly

Joyride è uscito lo scorso anno in America per la casa editrice Boom! Studios. Questo fumetto ci trasporta sulla Terra di un futuro lontano, dove una giovane donna, Uma, con il suo stile rock e la sua voglia di infrangere tutte le regole, inizia un’avventura senza ritorno. L’albo è stato scritto da Jackson Lanzing e Collin...

 

Sergio Bonelli Editore, Lavennder in uscita a luglio

“Lavennder”, il nuovo fumetto scritto, disegnato e colorato da Giacomo “Keison” Bevilacqua uscirà il 12 luglio per Sergio Bonelli Editore. La copertina è stata realizzata da Aldo Di Gennaro. La trama ha come protagonisti una coppia di fidanzati, desiderosi di immergersi nella natura selvaggia e incontaminata d...

 

Conferenza Sony PlayStation all'E3 2017 di Los Angeles: il futuro di PS4

La Conferenza Sony all’E3 2017 di Los Angeles riserva sempre tantissimi annunci e trailer dei giochi di prossima uscita, per un parco esclusive davvero solido e convincente. Se lo scorso anno molti erano stati i nuovi giochi presentati, la conferenza del 2017 ha mostrato nuovamente, e in forma estesa, quello che ci attende nel futuro della co...

 

Delcourt Edizioni, Alex + Ada: il secondo volume della trilogia targato Image Comics

Delcourt Edizioni pubblica “Alex + Ada” in un volume che raccoglie la seconda parte dell'acclamata trilogia fumettistica targata Image Comics. La data di uscita dell'albo è fissata per il 5 luglio. La trama ha come protagonista il giovane Alex. Lo conosciamo mentre sta attraversando una crisi sentimentale, dopo essere stato lasc...

 

Spider-Man: Homecoming, incontro con Tom Holland e Jon Watts

"Spider-Man: Homecoming" uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 6 luglio.  Abbiamo partecipato all'incontro stampa a Roma con il registra Jon Watts e l'attore protagonista Tom Holland.  Il film concede al pubblico un rinnovato sguardo sulle vicende del celebre supereroe dei fumetti Marvel. Nel cast sono presenti anche&nbs...

 

Conferenza Microsoft all'E3 di Los Angeles: il futuro di Xbox

La Conferenza Microsoft all’E3 2017 era fortemente attesa soprattutto per la presentazione della nuova console casalinga, Xbox One X, e i giochi che potessero sfruttare le caratteristiche tecniche della macchina, ad oggi la più potente mai creata. Accanto ai videogiochi in esclusiva per Xbox, grande attenzione è stata data alle ...

 

Panini Disney, le nuove storie di Topolino all'insegna del fantasy.

“E.B. L'Extra-Terrestre”, Topostorie 39, è in uscita il 5 luglio al prezzo promozionale di € 3,60 per Panini Disney. L'albo, di 240 pagine, sarà a firma di autori vari. Tra le storie, quello inedita di Massimo Marconi (sceneggiatura) e Salvatore Deiana (disegni) che vede Topolino decidersi per una vacanza all'insegna...

 

Sette giorni in Grecia è un bellissimo racconto di viaggio pubblicato da BeccoGiallo

Sette giorni in Grecia è un fumetto pubblicato dalla casa editrice BeccoGiallo che racconta un viaggio alla scoperta di un paese bellissimo. Il libro è stato scritto da Emanuele Apostolidis e disegnato da Isacco Saccoman, tra queste pagine troviamo la bellezza e tantissime curiosità della Grecia come solo chi l’ha visitat...

 

Recensione La scimmia e il melograno è la nuova storia pubblicata dalla casa editrice Orecchio Acerbo

La scimmia e il melograno è una storia breve per bambini dagli otto anni in su pubblicata in questo mese di giugno dalla casa editrice Orecchio Acerbo. La storia che viene raccontata è stata scritta da Serenella Quarello e disegnata da Lucie Müllerovà. L’albo che contiene 64 pagine e misura 21x28 centimetri, racconta...

 

Rimini Comix, al via dal 20 luglio con tante novità

Rimini Comix, torna l'appuntamento estivo con la mostra-mercato dedicata al fumetto: la fiera del fumetto, a ingresso gratuito, si svolgerà dal 20 al 23 luglio in Piazza Federico Fellini, davanti al Grand Hotel. Tra gli eventi annunciati, Ori Cosplay International con protagonista l'acclamato artista belgradése, amatissimo dai Cospla...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni