X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Influenza e virus gastrointestinale: cosa fare quando ad ammalarsi sono i bambini

30/01/2014 12:00
Influenza virus gastrointestinale cosa fare quando ad ammalarsi sonobambini

Con l'arrivo del grande freddo compaiono, soprattutto tra i più piccoli, i primi malesseri e si diffondono fastidiosi virus come l'influenza e infezioni gastrointestinali. Purtroppo nei primi anni di vita e in età scolare i bambini sono maggiormente suscettibili all'influenza e alle altre malattie da raffreddamento perché le loro difese immunitarie sono ancora in via di costruzione

Influenza. Con l’arrivo del grande freddo compaiono, soprattutto tra i pi piccoli, i primi malesseri e si diffondono fastidiosi virus come l’influenza e infezioni gastrointestinali. Soprattutto nei primi anni di vita e in età scolare i bambini sono maggiormente suscettibili all'influenza e alle altre malattie da raffreddamento sia perché le loro difese immunitarie sono ancora in via di costruzione sia a causa della costante esposizione a virus e batteri dovuta alla permanenza per molte ore al giorno in luoghi chiusi (asili, aule e mense scolastiche, ecc.), a stretto contatto con coetanei e insegnanti potenzialmente infetti. Se il piccolo è complessivamente la malattia non deve rappresentare un particolare motivo di preoccupazione in quanto il suo organismo è perfettamente in grado di contrastare i sintomi influenzali e raffreddori. In questi casi, dunque, la vaccinazione antinfluenzale, benché possibile, non è strettamente raccomandata.

Articolo su i vaccini

Come prevenire l'influenza. Esistono comunque delle regole importanti e da seguire per ridurre il rischio di malattie infettive e si dovrebbe ricordare ai bambini alcune norme igieniche fondamentali, come non bere o mangiare da bicchieri e posate altrui; stare lontani da chi ha la tosse; non usare biro, matite e giochi; per soffiarsi il naso o tossire utilizzare fazzolettini di carta da gettare nell'immondizia subito dopo l'uso e, soprattutto, lavarsi spesso le mani con acqua e sapone oppure con soluzioni/gel disinfettanti
I sintomi dell'influenza nel bambino sono noti (purtroppo) a tutte le mamme: febbre, tosse, mal di gola, raffreddore, stanchezza e in alcuni casi nausea e vomito. Spesso i bambini, soprattutto i più piccoli, non percepiscono o non sanno comunicare con precisione i sintomi del proprio malessere. Per questo motivo va contattato il pediatra quando sintomi influenzali o febbre compaiono in un bambino con meno di 6 mesi o affetto da malattie croniche specifiche che potrebbero aggravarsi a causa dell'influenza. A prescindere dall'età, inoltre, è importante richiedere l'intervento del pediatra quando si osservano l’accelerazione del respiro, la colorazione grigiastra o bluastra della cute, il vomito profuso, ridotta produzione di urina o pianto senza lacrime, ridotto stimolo a bere e sonnolenza e scarsa risposta agli stimoli

Gastrointerite. Altra infezione molto fastidiosa sia per i grandi che per i bambini e che fa preoccupare mamma e papà è la gastroenterite virale intestinale, caratterizzata da diarrea acquosa, crampi addominali, nausea o vomito e a volte febbre.
I modi più semplici per ammalarsi di gastroenterite virale sono il contatto con una persona infetta e l’ingestione di alimenti o acqua contaminati

Cause gastrointerite. Alla base della maggior parte delle gastroenteriti virali ci sono quattro tipi di virus:il rotavirus, ovvero la causa primaria tra i bambini di età compresa tra i 3 e i 15 mesi, nonché la causa più comune della diarrea nei bambini di età inferiore ai 5 anni; l’adenovirus che colpisce soprattutto i bambini di età inferiore a due anni; i calicivirus che può provocare infezioni nelle persone di qualsiasi fascia d’età e gli astrovirus che infettano soprattutto i neonati, i bambini piccoli e gli anziani. I virus di questo tipo sono maggiormente attivi nei mesi invernali. A seconda della causa i sintomi della gastroenterite virale possono apparire da uno a tre giorni dopo l’esposizione al virus e la loro gravità può variare. I sintomi di solito durano solo un giorno o due, ma in alcuni casi possono continuare anche per 10 giorni.

La complicazione più grave e frequente della gastroenterite nei bambini è la disidratazione, cioè la grave perdita di acqua e di sali minerali essenziali e nei casi più gravi può essere necessari il ricovero in ospedale e la somministrazione di flebo per reintegrare i liquidi. Quindi, se il vostro bambino ha contratto un’infezione intestinale la cosa più importante è reintegrare i liquidi e i sali minerali e seguire questi pratici consigli.

Prima di tutto aiutate vostro figlio a reidratarsi dandogli una soluzione reidratante orale. Rivolgetevi comunque al medico se non siete sicuri su come usarle.

Non cercate di reidratare vostro figlio usando succhi di frutta, perché potrebbero far peggiorare la diarrea e ritornate con gradualità alla dieta normale. Reintroducete con gradualità alimenti in bianco, facili da digerire, ad esempio: pane tostato, riso, banane e patate. Non date al piccolo alimenti che contengono latte o eccessive quantità di zucchero, come il gelato, le bibite o le caramelle. Questi alimenti potrebbero far peggiorare la diarrea. Importante è farlo riposare il più possibile in quanto la malattia e la disidratazione potrebbero aver indebolito e stancato vostro figlio e, se ad essere malato è un neonato lasciatelo a digiuno per 15, 20 minuti dopo l’episodio di vomito o diarrea, poi dategli piccoli sorsi di liquido.

Nel caso in cui allattate al seno continuate pure a nutrire vostro figlio normalmente, se invece usate il latte artificiale dategli una piccola quantità di soluzione reidratante orale o del solito latte.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Care figlie vi scrivo, il libro tra cinema e passione di Marisa Bruni Tedeschi

Care figlie vi scrivo è il libro uscito di recente di Marisa Bruni Tedeschi che racconta una famiglia cresciuta tra il cinema la politica.  Marisa Bruni Tedeschi è pianista, ha vissuto una vita da artista: racconta qui la giovinezza nell'Italia fascista, la morte precoce del padre, l'incontro nel 1952 con il marito Alberto, indu...

 

'Nei paesi anglosassoni il mercato della comicità è più sviluppato': intervista a Francesco De Carlo

Abbiamo intervistato il comico Francesco De Carlo, tra gli autori del programma di Rai 3 "Nemico Pubblico" e nel cast di "Stand Up Comedy" su Comedy Central. Nel corso della sua carriera in televisione è stato monologhista nei programmi di Sabina Guzzanti e Neri Marcorè, e ha partecipato a "Aggratis" su Rai 2 e agli "Sgommati El...

 

Stand-up comedy, un genere 'da praticare e far conoscere': intervista a Velia Lalli

Abbiamo intervistato Velia Lalli, irriverente comica tra i panelist del programma televisivo "Sbandati" in onda su Rai 2 e recentemente protagonista della rassegna di Stand Up Comedy Live presso lo Spazio Diamante di Roma, dove ha presentato il suo nuovo spettacolo.  D: “Lasciate che i pargoli vengano a me”, come mai hai scel...

 

Anna Frank Museum: intervista sulle parole 'mai più'

Il 12 giugno 1942 Anna Frank ha tredici anni. Riceve un diario con la copertina con i quadretti bianchi e rossi. È il giorno del suo compleanno. Comincia a scrivere, lo porta sempre con sé. Tre mesi dopo la famiglia Frank - di origini ebraiche - entra in clandestinità. Siamo ad Amsterdam. Per sfuggire alle deportazioni naziste...

 

'Il detective Charlie Parker assume il dolore degli altri': intervista allo scrittore John Connolly

John Connolly è uno degli scrittori irlandesi già prolifici: ha scritto la serie di romanzi sull’ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker che dopo la morte della moglie e della figlia si mette in proprio: spesso interagisce con il mondo soprannaturale, negli anni ha varie donne, possiede varie pistole ma non ne usa...

 

Carrie Fisher, i suoi libri in cui racconta un'altra Hollywood

Carrie Fisher, l’attrice scomparsa all’età di 60 anni non era solo la protagonista di “Star Wars” nel ruolo della Principessa Leila. Ha lavorato in film come “L'uomo con la scarpa rossa” (1985) con Tom Hanks, “Hannah e le sue sorelle” (1986) di Woody Allen. Fino a cammei in serie come “Se...

 

Animali fantastici e dove trovarli: il libro che racconta i dettagli del film

"Animali fantastici e dove trovarli”, film di David Yates trae spunto da un taccuino usato da Harry Potter per studiare nella scuola di Hogart, anch’esso inventato dalla scrittrice J. K. Rowling. Su questa evocazione è stato pubblicato il libro “La valigia di Newt Scamander. Esplora i segreti del film Animali fantastici e ...

 

JK Rowling: via Twitter regala ad una bambina di Aleppo una copia di Harry Potter

JK Rowling ha inviato un libro di “Harry Potter” ad una giovane ragazza siriana di Aleppo. Secondo quanto riportato da Twitter Moment, la ragazza si chiama Bana ed è una bambina di 7 anni che vive nella città nel mezzo della guerra civile siriana. L’obbiettivo della richiesta effettuata dalla madre era distrarla dal...

 

Trolls, i libri che raccontato le creature presenti anche nel film

Vari sono i libri che racconta i Trolls, le creature presenti anche nel film “Trolls” della Dreamworks attualmente nelle sale. “Arrivano i troll!” di Alan MacDonald e illustrazioni di M. Beech mostra le avventure dell’originale famiglia di corpulenti e maleodoranti troll norvegesi che scombina la vita dei nuovi vicini...

 

Dance Dance Dance, l'edizione italiana del talent show debutta a dicembre su FoxLife

L’edizione italiana del talent show “Dance Dance Dance” debutta su Fox Life il 21 dicembre 2016. La nuova produzione originale di Fox Networks Group Italy realizzata da Toro Media vede protagoniste sei coppie di personaggi famosi, chiamate a cimentarsi nella reintepretazione di storiche coreografie tratte da videoclip musicali e ...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni