X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Calcio: le serie tv sul pallone viste in Italia e il calciatore gay di Principes de Barrio

23/01/2014 12:08
Calcio le serie tv sul pallone viste in Italia il calciatore gay di Principes de Barrio

Lo scambio Vucinic-Guarin naufragato per l'intervento diretto di Thohir ha fatto impazzire i tifosi di Inter e Juve, infiammando il calciomercato, proiettando ancora una volta il pallone al centro di media e social network. Eppure le serie tv sul calcio raramente hanno ottenuto le stesse attenzioni. Il Cile ci proverà con Príncipes de Barrio, la soccer tv series con un calciatore gay, in uscita prima dei mondiali di Brasile 2014

Vucinic-Guarin è solo uno dei mille modi per parlare di calcio in Italia, un paese affamato di pallone e di tutto quello che gli sta intorno: gossip, scommesse, matrimoni e quant'altro. Nel corso degli anni, il piccolo schermo ha provato a sfruttare lo sport più seguito in Europa proponendo serie televisive sul calcio, senza avere, però, grandi risultati.

Campioni, il sogno, un Reality andato in onda su Italia1 per due stagioni dal 2004 al 2006, condotto da Ilaria d'Amico prima e da Daniele Bossari poi, è probabilmente la serie che ha avuto maggior successo. Alla fine delle puntante lo show avrebbe dovuto regalare un nuovo giocatore alla serie A, regalando “il sogno” ad uno dei partecipanti. Risultato: Giovanni Conversano, Emanuele Morelli, Giorgio Alfieri e Gianfranco Apicerni da aspiranti calciatori professionisti sono diventati tronisti di “Uomini e Donne” di Maria De Filippi.

Ho Sposato un Calciatore, cercava di sfruttare la popolarità mediatica, quasi l'ossessione, degli italiani per il privato dei calciatori e delle loro popolari fidanzate o consorti. Protagonisti della miniserie tv erano i calciatori Olimpia, i loro risultati agonistici, le loro vite e vicissitudini amorose, tra campo di calcio, apparizioni in tv e gossip. Trasmessa da Canale5 nel 2005 e poi in replica su La5, “Ho Sposato un Calciatore” non ha avuto il successo sperato e non è stata rinnovata per una seconda stagione. Nel cast c'era però Jane Alexander, ormai famosa grazie alla conduzione di “Mistero” su Italia1.

All Stars, trasmessa su Italia 1 2010, era invece la versione di periferia di “Ho Sposato un Calciatore”. Stesso canovaccio ma basato su una squadra di calcio amatoriale, chiamata appunto All Stars. Il cast era di ottimo livello ma, Diego Abatantuono, Fabio De Luigi, Ambra Angiolini, Paolo Hendel e Bebo Storti (solo per citarne alcuni) non sono riusciti a dare alla sitcom prodotta da Maurizio Totti il successo sperato.

Príncipes de Barrio, che dovrebbe uscire in Cile a maggio, giusto prima dei Campionati del Mondo di Calcio Brasile 2014, ha invece già ottenuto un discreto successo, almeno in termini di curiosità. La serie affronta infatti una tematica tabù nel mondo del soccer, quella dell'omosessualità. La serie, oltre a raccontare le tensioni e il rapporto con i propri tifosi dei calciatori della nazionale cilena, cercherà di affrontare anche questo stereotipo, tema considerato fondamentale dal regista Sebastián Araya. Príncipes de Barrio, per la tematica sociale, potrebbe essere la prima serie a far appassionare i tifosi di calcio, anche alle fiction sul calcio … incrociamo le dita

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Starsky & Hutch, la lunga ombra dei due poliziotti sulla Ford Gran Torino arriva fino ai giorni nostri

"Starsky & Hutch" è una delle serie tv dell'epoca d'oro tra la fine degli anni settanta e l'inizio degli ottanta rimasta nel cuore di milioni di appassionati, essendo riuscita ad entrare nella cultura popolare e nell'immaginario pop statunitense e mondiale. Le vicende dei due poliziotti diversi come il giorno e la notte, il biondo t...

 

Baron Noir, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio della serie televisiva "Baron Noir", presentata nel concorso internazionale della decima edizione del RomaFictionFest, in programma al The Space Cinema Moderno di Roma. Creata da Eric Benzekri e Jean-Baptiste Delafon, propone un racconto di strategie e intrighi politici. La trama si focalizza sul personaggio di P...

 

Berlin Station, recensione del primo episodio della serie tv

Berlin Station è la serie tv distribuita da Epix, di genere spy thriller. Abbiamo visto il primo episodio che richiama il recente genere, forzato da "The Americans", "Allegiance", "Quantico" e "Homeland". Come per queste serie è difficile già dall'inizio entrare in empatia con la trama, immersa tra ufficiali della CIA - in que...

 

No Offence, l'entusiasmante poliziesco creato da Paul Abbott

La serie televisiva intitolata "No Offence" giunge in Italia e va in onda sul canale FoxCrime dall'8 dicembre 2016.  Il police procedural creato da Paul Abbot ha debuttato sull'emittente britannica Channel 4 nel maggio 2015, riscuotendo un notevole successo di pubblico.  La trama pone al centro tre detective del Manchester Met...

 

Rischiatutto, Terence Hill e Nino Frassica nella nuova puntata del quiz

Il quiz "Rischiatutto" torna su Rai 3 l'8 dicembre 2016 dalle 21.15.  Alla nuova puntata del celebre programma televisivo partecipa anche Terence Hill, il quale gioca nei panni di "materia vivente", pertanto gli verranno sottoposti i quesiti che poi rivolgerà ai concorrenti nella fase centrale del tabellone. Annunciata anche la parteci...

 

Rocco Schiavone, un'implacabile caccia all'uomo nel sesto episodio 'Pulizie di primavera'

La serie televisiva "Rocco Schiavone" giunge al sesto episodio, intitolato "Pulizie di primavera" e in onda su Rai 2 il 7 dicembre 2016.  L'omicidio della sua amica Adele, con cui si conclude l'episodio "Era di maggio", sconvolge il vice questore, il quale si ritira in un residence e non riesce a tornare alla propria routine lavorativa. La do...

 

Tyrant, il peso del potere nella terza stagione della serie tv

La terza stagione della serie televisiva “Tyrant” ha debuttato su Fox il 1° dicembre 2016. Creata da Gideon Raff, racconta le vicende di una famiglia regnante di un immaginario paese del Medio Oriente. La trama presenta gli schemi del political drama, pertanto è caratterizzata dalla rappresentazione di alchimie politiche e g...

 

Legion, un nuovo caotico trailer annuncia la data di debutto della serie tv

La serie televisiva "Legion" debutta l'8 febbraio 2017 in contemporanea sui canali di proprietà Fox Networks Group in oltre 125 paesi del mondo. Creata da Noah Hawley, è bastata sul personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Chris Claremont e Bill Sienkiewicz.  La trama racconta la storia di David Haller, un giovane e...

 

Regno Selvaggio, un reale e intenso racconto dei predatori della savana

Il canale Nat Geo Wild propone una serie evento in sei episodi intitolata "Regno Selvaggio", all'interno del quale è descritta la quotidianità degli animali che vivono nella riserva di Savute, nel Botswana.  La voce narrante è dell'attore Fortunato Cerlino, noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a "Gomorra ...

 

The Americans, la serie tv che rivela la complessità dello spionaggio

La quarta stagione di "The Americans" ha debuttato su Fox il 1° dicembre 2016. Creata da Joe Weisberg, la serie televisiva racconta le vicende di Elizabeth e Philip Jennings, due spie sovietiche che si trovano a operare negli Stati Uniti durante il periodo della Guerra Fredda. L'inizio dell'episodio "Armi biologiche" (Titolo originale: "Gland...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni