X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Mostra: Anni 70 - Arte a Roma, la capitale espone il talento di quei caldi anni ruggenti

18/01/2014 11:15
Mostra Anni 70 - Arte Roma la capitale espone il talento di quei caldi anni ruggenti

Il Palazzo delle Esposizioni di Roma ci mostra quasi 200 opere di autori italiani e internazionali per raccontare il fermento di un decennio pieno di sperimentazioni e contraddizioni

Si intitola semplicemente “Roma">Anni '70. Arte a Roma” la mostra che il Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale a Roma, ospita fino al 2 marzo prossimo.
Un omaggio ad un decennio tutto italiano, anzi, tutto romano, in quanto l'esposizione si concentra proprio sugli artisti italiani e internazionali che per vari motivi e in vari periodi hanno soggiornato e prodotto nella capitale.
Una mostra dell'italianità potremmo dire, in cui si viene proiettati all'interno di un percorso culturale iniziato negli anni '60 con la metafisica e l'arte informale e raggiungere così un nuovo massimo splendore dell'arte italiana che si affermò nuovamente a livello mondiale come punto di riferimento, non a caso riconosciuto come un nuovo Rinascimento, epoca somma dell'arte nostrana, per sfociare nei movimenti dei rampanti anni '80 delle transavanguardie.

L'esposizione si snoda in un complesso racconto, ricco spesso di contraddittorie sfaccettature dove si intersecano recenti reminiscenze, sovvertimenti sociali, lotte armate e una cultura che viveva a pieno il fermento dell'epoca, sperimentando e agendo come non mai.
La mostra non ha caso inizia con due opere del Maestro umbro Alberto Burri della serie dei “cretti” uno nero e uno bianco, due “sculture” che diventano materia pittorica vicine a due tele del padre della metafisica Giorgio De Chirico, che introducono lo “spettatore”con il loro affascinante silenzio in un percorso che sale in un vorticoso crescendo fino a raggiungere il caos, mostrando e sondando i concetti del doppio, dell'altro, la metafora del labirinto per arrivare alle crepe e alle spaccature sociali di Vittorio Messina.

L'evento, ben articolato nel suo percorso, ci pone davanti agli occhi una serie di somme opere di artisti cardine, quali Kounellis, Sandro Chia, Michelangelo Pistoletto, Mario Schifano, Ettore Spalletti, Giulio Turcato, Richard Long, Enrico Castellani, Carla Accardi, Joseph Kosuth, Alberto Garutti ecc. una rosa di artisti che hanno sviscerato e messo a frutto un preciso processo dialettico incentrato sull'arte e la ricerca di quegli anni, inserendo opere fotografiche , pittoriche, istallazioni
Nella rotonda centrale del museo è in esposizione forse l'istallazione più significativa di Gino De Dominicis, “Il tempo, lo sbadiglio, lo spazio”, che figurativamente funge da perno a tutta la mostra. Un'opera tra il macabro e l'esilarante di un'artista che probabilmente come nessun altro più di lui, aveva una fede totale e assoluta nella centralità dell'opera d'arte.
Non manca anche una piccola porzione dedicata alle innovazioni tecnologiche di quegli anni, rappresentate dalla video arte. Una postazione dal sapore totemico raccoglie e ci mostra dal suo “grembo” varie realizzazioni di artisti quali: Ketty La Rocca, Lone Dean, Steve Rich, del Living Theatre e del porta bandiera John Cage.
Una mostra da non tralasciare, che desta interesse e curiosità, che apre la mente e di certo insinua punti interrogativi nella coscienza di chi osserva, magari da vedere in piacevole compagnia.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Roberto Papi
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 

Anna Marchesini, i tre libri della brillante attrice scomparsa

Anna Marchesini, l’attrice scomparsa oggi all’età di 63 anni era anche una scrittrice raffinata, che in tre romanzi ha saputo alternare ironia e satira. Del 2014 è “Moscerine”, una serie di racconti che mostrano imprevisti che s’immettono nella quotidianità, “una carezza involontaria” ...

 

Steve Hackett e il suo apprezzato 'The Total Experience Live in Liverpool'

Steve Hackett ha appena pubblicato ‘The Total Experience Live in Liverpool’, una raccolta di due CD e due DVD dell’esperienza dal vivo a Liverpool. L’uscita del materiale è avvenuta ieri, 24 giugno 2016. Il famoso e apprezzato chitarrista inglese, come era avvenuto per l’uscira di ‘Genesisi Revisited&rsquo...

 

Marracash e Guè Pequeno e il primo nuovo album 'Santeria'

Marracash e Guè Pequeno sono alle prese con la pubblicazione del loro primo album scritto insieme, dal titolo ‘Santeria’, la cui uscita ufficiale è prevista proprio oggi, venerdì 24 giugno. I due artisti sono cresciuti a Milano, per le sue strade, e dopo ben 15 anni di carriera hanno deciso di pubblicare il loro pri...

 

Radiohead e il loro nuovo e struggente album 'A Moon Shaped Pool'

Radiohead hanno appena pubblicato il loro nuovo album dal titolo ‘A Moon Shaped Pool’, che proprio ieri ha visto la distribuzione in cd. Alcuni brani erano già stati lanciati, al cui ascolto si percepisce una profonda riflessione e profondità da parte di una delle band più note e amate. Burn The Witch. Questa belli...

 

Red Hot Chili Peppers e il nuovo malinconico album 'The Getaway'

Red Hot Chili Peppers si sono appena dedicati al loro undecisimo album, il nuovo disco dal titolo ‘The Getaway’, un insieme di canzoni che malinconicamente raccontano la vita adulta. Questo album segna la maturità del gruppo, con toni inaspettati. Dark Necessities. Tra le tante interessanti canzoni proposte nell’album &lsq...

 

Afterhours e il loro lucido e allucinante 'Folfiri o Folfox'

Gli Afterhours si sono appena dedicati alla pubblicazione del nuovo album ‘Folfiri o Folfox’, titolo che rappresenta due cure di chemioterapia che Manuel Agnelli ha purtroppo incontrato a causa della malattia del padre; i loro nomi ricordano una filastrocca, un ballo, qualcosa di leggero, così come l’orchidea riportata in c...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni