X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Mostra: Anni 70 - Arte a Roma, la capitale espone il talento di quei caldi anni ruggenti

18/01/2014 11:15
Mostra Anni 70 - Arte Roma la capitale espone il talento di quei caldi anni ruggenti

Il Palazzo delle Esposizioni di Roma ci mostra quasi 200 opere di autori italiani e internazionali per raccontare il fermento di un decennio pieno di sperimentazioni e contraddizioni

Si intitola semplicemente “Roma">Anni '70. Arte a Roma” la mostra che il Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale a Roma, ospita fino al 2 marzo prossimo.
Un omaggio ad un decennio tutto italiano, anzi, tutto romano, in quanto l'esposizione si concentra proprio sugli artisti italiani e internazionali che per vari motivi e in vari periodi hanno soggiornato e prodotto nella capitale.
Una mostra dell'italianità potremmo dire, in cui si viene proiettati all'interno di un percorso culturale iniziato negli anni '60 con la metafisica e l'arte informale e raggiungere così un nuovo massimo splendore dell'arte italiana che si affermò nuovamente a livello mondiale come punto di riferimento, non a caso riconosciuto come un nuovo Rinascimento, epoca somma dell'arte nostrana, per sfociare nei movimenti dei rampanti anni '80 delle transavanguardie.

L'esposizione si snoda in un complesso racconto, ricco spesso di contraddittorie sfaccettature dove si intersecano recenti reminiscenze, sovvertimenti sociali, lotte armate e una cultura che viveva a pieno il fermento dell'epoca, sperimentando e agendo come non mai.
La mostra non ha caso inizia con due opere del Maestro umbro Alberto Burri della serie dei “cretti” uno nero e uno bianco, due “sculture” che diventano materia pittorica vicine a due tele del padre della metafisica Giorgio De Chirico, che introducono lo “spettatore”con il loro affascinante silenzio in un percorso che sale in un vorticoso crescendo fino a raggiungere il caos, mostrando e sondando i concetti del doppio, dell'altro, la metafora del labirinto per arrivare alle crepe e alle spaccature sociali di Vittorio Messina.

L'evento, ben articolato nel suo percorso, ci pone davanti agli occhi una serie di somme opere di artisti cardine, quali Kounellis, Sandro Chia, Michelangelo Pistoletto, Mario Schifano, Ettore Spalletti, Giulio Turcato, Richard Long, Enrico Castellani, Carla Accardi, Joseph Kosuth, Alberto Garutti ecc. una rosa di artisti che hanno sviscerato e messo a frutto un preciso processo dialettico incentrato sull'arte e la ricerca di quegli anni, inserendo opere fotografiche , pittoriche, istallazioni
Nella rotonda centrale del museo è in esposizione forse l'istallazione più significativa di Gino De Dominicis, “Il tempo, lo sbadiglio, lo spazio”, che figurativamente funge da perno a tutta la mostra. Un'opera tra il macabro e l'esilarante di un'artista che probabilmente come nessun altro più di lui, aveva una fede totale e assoluta nella centralità dell'opera d'arte.
Non manca anche una piccola porzione dedicata alle innovazioni tecnologiche di quegli anni, rappresentate dalla video arte. Una postazione dal sapore totemico raccoglie e ci mostra dal suo “grembo” varie realizzazioni di artisti quali: Ketty La Rocca, Lone Dean, Steve Rich, del Living Theatre e del porta bandiera John Cage.
Una mostra da non tralasciare, che desta interesse e curiosità, che apre la mente e di certo insinua punti interrogativi nella coscienza di chi osserva, magari da vedere in piacevole compagnia.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Roberto Papi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Unici, la nuova puntata omaggia Raoul Casadei

La nuova puntata di "Unici", in onda questa sera su Rai 2 dalle 21.25, si intitola "Casadei, la dinastia del liscio". Il programma televisivo omaggia l'artista Raoul Casadei in occasione dei suoi ottant'anni e dei novant'anni dell’Orchestra fondata da suo zio Secondo Casadei, autore della celebre canzone "Romagna Mia".  Giorgio Verdelli...

 

Superquark, il Parco nazionale di Yellowstone al centro della nuova puntata

Il longevo magazine televisivo "Superquark" torna questa sera su Rai 1 con una nuova puntata, in onda dalle 21.25.  Il nuovo appuntamento con il programma ideato e condotto da Piero Angela propone un approfondito reportage dal Parco nazionale di Yellowstone, negli Stati Uniti. Lo spettatore può godere del fascino di numerosi servi...

 

Reazione a catena di sera, la seconda puntata speciale del game show

La seconda puntata di “Reazione a catena di sera" va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. Allo speciale del game show condotto da Amadeus partecipano alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, esperti della lingua italiana e ospiti musicali. Nel primo appuntamento la sfida che ha visto protagonisti “I tre di denari&rd...

 

Human Files, terza puntata: le 'sfide' dell'uomo contemporaneo

La terza puntata di “Human Files” va in onda questa sera su Rai 2 dalle 23.15. Al centro del nuovo appuntamento con il programma televisivo condotto da Luca Rosini vi è un tema denso di fascino, quello relativo alle sfide intraprese dall’uomo contemporaneo, raccontate attraverso una serie di reportage. Nel ...

 

Premio Lelio Luttazzi, l'evento speciale condotto da Teo Teocoli e Simona Molinari

La finale del Premio Lelio Luttazzi si è svolta presso il Blue Note, a Milano, il 28 giugno e viene trasmessa questa sera da Rai 1 a partire dalle 21.25. Condotto da Simona Molinari e Teo Teocoli, l’evento speciale ha visto la partecipazione di Pippo Baudo, il quale ha dichiarato: “Lelio è stato un presentatore e un balle...

 

Codice - La vita è digitale, terza puntata: lavoro e nuove tecnologie

Il programma televisivo "Codice - La vita è digitale" giunge alla terza puntata, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 23.30.  Nel nuovo appuntamento con la trasmissione vengono affrontate alcune tematiche inerenti il lavoro e le trasformazione che la robotica, l'intelligenza artificiale e gli algoritmi stanno apportando nell'am...

 

Battiti Live 2017, seconda serata: il tour per la prima volta a Nardò

La seconda serata dell'edizione 2017 di “Battiti Live” va in onda questa sera su Italia 1.  In questo nuovo appuntamento con lo show musicale di Radionorba, giunto alla quindicesima edizione, numerosi protagonisti della scena musicale italiana si sono esibiti a Nardò, in provincia di Lecce: Benji&Fede, Paola Turci, Baby...

 

Human Files, le 'conquiste' al centro della seconda puntata

La seconda puntata di “Human Files” va in onda questa sera su Rai 2 dalle 23.15. Il nuovo appuntamento con il programma televisivo condotto da Luca Rosini affronta una nuova intrigante tematica, le conquiste dell'uomo. Nel corso della puntata si alternano vari reportage che suscitano alcuni interrogativi, dalla capacità degli e...

 

Battiti Live 2017, prima serata: il concerto debutta su Italia 1

L'edizione 2017 di “Battiti Live” debutta questa sera su Italia 1. Giunto alla quindicesima edizione, lo show musicale di Radionorba si svolge in alcune località della Puglia e della Basilicata e per la prima volta viene trasmesso in prima serata su Italia 1. “Siamo molto soddisfatti” - ha commentato Marco...

 

Human Files, prima puntata: l'importanza dei viaggi

Il programma televisivo intitolato “Human Files” debutta questa sera su Rai 2. Ognuna delle quattro puntate previste è focalizzata su un determinato tema e lascia spazio a una pluralità di argomentazioni inerenti la storia dell’evoluzione e il percorso dell'Homo sapiens, dai viaggi alle conquiste, dalle origini alle...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni