X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Looking: la serie tv sul mondo gay che non piacerebbe a PD e Nuovo Centrodestra

16/01/2014 12:15
Looking la serie tv sul mondo gay che non piacerebbe PD Nuovo Centrodestra

Looking è una sitcom piccante dedicata al mondo gay. Mentre in Italia Renzi e Alfano si accordano per negare i matrimoni e le adozioni alle coppie omosessuali, Looking è ambientata in California, dove i matrimoni omosessuali sono già possibili e parla anche del rapporto dei gay con questi nuovi diritti. Oltre che esporatare dagli Usa serie tv di successo, l'Italia esporterà anche questa mentalità?

Gli Stati Uniti sono da sempre il punto di riferimento per tutto quello che riguarda le produzioni audiovisive: spot pubblicitari, videoclip musicali, cinema (non solo Hollywood) e serie tv. Quello che ha successo negli USA garantisce (quasi sempre) lo stesso successo anche in Italia. Domenica 19 gennaio 2014, sulla popolarissima emittente via cavo a stelle e strisce HBO, debutteràLooking”, una nuova sitcom presentata come “Sex and the City” del mondo gay.

Looking è stata ideata da Michael Lannan e racconta le piccanti avventure di Patrick (Jonathan Groff), Augustin (Frankie J. Alvarez) e Dom (Murray Bartlett), un gruppo di amici omosessuali che abitano a San Francisco, in California.

In Usa la tematica omosessuale non è una novità; a partire da settembre 2012, il canale NBC ha iniziato a trasmettere “The New Normal”, vista in Italia nel 2013 sul canale satellitare Fox, una serie tv con protagonisti David e Bryan, una coppia gay di Beverly Hills a cui la vita ha dato tutto: soldi, fortuna, amore e successo nel lavoro, ma a cui manca una sola cosa, un solo sogno, un figlio. Desiderio che riusciranno poi a realizzare quando incontrano Goldie, una ragazza madre trasferitasi a Los Angeles per sfuggire all'opprimente vita di provincia.Pur nella loro diversità, “The New Normal” cerca di dare un'immagine idilliaca di una famiglia gay mentre “Lookingesplora più il mondo della sessualità e del divertimenti tipico dei giovani, e quindi anche dei Gay, entrambe le serie tv offrono la possibilità di guardare al mondo omosessuale con meno pregiudizi.

L'Italia sarà pronta ad accogliere questa nuova produzione HBO? Mentre i nostri leader politici, Matteo Renzi e Angelino Alfano in particolare, si rincorrono e cercano di creare delle fragili alleanze su progetti futuri contro le unioni civili tra persone dello stesso sesso, i matrimoni gay, e che ribadiscono l'impossibilità di adozione se una coppia non è etero, negli Usa, in California (ma non solo), la possibilità di sposarsi tra persone dello stesso sesso è già una realtà. Looking infatti non è solo divertimento, ma affronta la nuova situazione Usa, e cerca di mostrare come gli omosessuali si confrontino con una realtà evoluta rispetto al passato, fatta di meno pregiudizi morali e nuovi diritti. 

Jonathan Groff stesso ha dichiarato che i tempi sono cambiati e molti omosessuali subiscono dai propri genitori le stesse identiche pressioni sul matrimonio che, da sempre, sono state esclusiva delle persone etero. I tempi sono effettivamente cambiati, almeno in California e negli Stati Uniti e l'Italia, come sempre, aspetta di vedere negli Usa i risultati prima di aggiornarsi.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Sex and the City
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Scomparsa, serie tv: anticipazioni della prima puntata

La serie televisiva “Scomparsa” debutta questa sera su Rai 1.  La prima puntata, in onda dalle 21.25, introduce il rapporto tra la psichiatra infantile Nora Telese (Vanessa Incontrada” e sua figlia Camilla (Eleonora Gaggero), le due si sono trasferite da Milano a San Benedetto del Tronto.  Nella sera della festa d...

 

"Splitting Up Together", Jenna Fischer parla male di Saint Louis e recita in un film di Clint Eastwood

"Splitting Up Together" è una delle incognite della stagione televisiva in corso: la sitcom targata ABC debutterà infatti in un momento imprecisato fra la fine del 2017 e la primavera del 2018. Questa serie tv, basata sul programma danese "Bedre skilt end aldrig" di Mette Heeno, Mie Andreasen ed Hella Joof, è stata adattata per...

 

Rosy Abate - La serie, intervista all'attore Mario Sgueglia

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attore Mario Sgueglia, tra gli interpreti di "Rosy Abate - La serie".  D: Il debutto di "Rosy Abate" è stato accolto con grande successo di pubblico, secondo te quali sono le principali cause della popolarità del personaggio interpretato da Giulia Michelini? R: Giulia è straordina...

 

"Z Nation 4", Kellita Smith segue le visioni verso Est e appare in "Hell's Kitchen"

"Z Nation 4" continua a mantenersi su una falsariga piuttosto accattivante, a metà fra la parodia di "The Walking Dead" e il fumetto anni ottanta a base di splatter e trovate demenziali. Senza troppe pretese, la creatura Syfy ha saputo guadagnarsi un pubblico fedele, pur senza raggiungere livelli di ascolto paragonabili a quelli delle serie ...

 

Vida, novità nel cast della serie tv

Starz ha annunciato l’ingresso di Mishel Prada (“Fear the Walking Dead: Passage”), Karen Ser Anzoategui (“East Los Hig”, ), Chelsea Rendon ("The Fosters ”), Carlos Miranda (“Chicago PD”) e Maria Elena Laas ("Vital Signs") nel cast di “Vida”. Lo showrunner della serie televisiva è T...

 

La strada di casa, anticipazioni prima puntata

La serie televisiva "La strada di casa" debutta domani sera su Rai 1. La prima puntata delinea le circostanze su cui si basa il racconto, il personaggio principale è Fausto Morra (Alessio Boni), un imprenditore agricolo di successo che custodisce un segreto. Paolo Ghilardi (Nicola Adobati), un ispettore del distretto veterinari, è in...

 

The Little Drummer Girl: dopo 'The Night Manager' una nuova miniserie basata su un romanzo di John le Carré

Dopo il grande successo riscosso da “The Night Manager”, The Ink Factory, BBC ONE e AMC hanno annunciato il loro nuovo progetto, si tratta della miniserie televisiva “The Little Drummer Girl”, basata sull’omonimo romanzo dello scrittore britannico John le Carré.  Articolata in sei parti, "The Little Drumme...

 

"Shameless 8" rinnovato per la nona stagione, ma Ethan Cutkosky è un bad boy non solo sul set

"Shameless 8", la serie tv su una famiglia disfunzionale che cerca di arrangiarsi nei quartieri popolari di Chicago, è ormai un grande classico del piccolo schermo: Showtime ha deciso di rinnovarla per una nona stagione, confermando l'intero cast tra cui le star William H. Macy ed Emmy Rossum. Difficile biasimarli dal momento che la premi&eg...

 

Dietland, la serie tv: nel cast anche Julianna Margulies

AMC ha annunciato nei giorni scorsi che Julianna Margulies interpreterà il ruolo di Kitty Montgomery nella nuova serie televisiva "Dietland" basata sull'omonimo romanzo del 2015 di Sarai Walker.  L'attrice e produttrice statunitense è nota al pubblico televisivo per la sua partecipazione al celebre medical drama "E.R. - Med...

 

"Mr. Robot", Rami Malek stupisce nei panni del mito Freddie Mercury e in "Papillon"

"Mr. Robot", la serie tv sulla vita del giovane dissociato sociopatico Elliot, è giunta alla terza stagione e le vicende degli stralunati personaggi impegnati a rovesciare l'ordine finanziario mondiale continuano a sorprendere. In questa stagione lo show ha mantenuto lo stile delle precedenti, con una trama estremamente avvincente e un punto...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni