X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Happy Days, Ron Howard dirige 'In the heart of sea' 40 anni dopo il debutto della famiglia Cunningham

15/01/2014 11:30
Happy Days Ron Howard dirige 'In the heart of sea' 40 anni dopo il debutto della famiglia Cunningham

Happy Days, la storica serie tv compie 40 anni e gli attori hanno intrapreso le strade più disparate: dal regista di successo Ron Howard che sta lavorando a "In the heart of the sea" alla "sorella" Erin Moran, divenuta poverissima in seguito all'abuso di droga e alcol, fino al buon padre Tom Bosley, deceduto nel 2010 a 83 anni

Happy Days è stata la situation comedy più apprezzata degli anni settanta e ottanta, una felice rappresentazione iconografica della famiglia statunitense tipo degli anni cinquanta, tra jukebox che partono a cazzotti, Harley Davidson rombanti e problemi che sembrano insolubili ma terminano sempre con il classico happy end.

Proprio il 15 gennaio di 40 anni fa, nel 1974, aveva inizio l'avventura della famiglia Cunningham di Milwaukee, con i coniugi Howard e Marion e i figli Richie, Chuck e Joanie, sotto la "saggia" supervisione" di Arthur Fonzarelli, passato alla storia col nomignolo di Fonzie, magistralmente interpretato da Henry Winkler.

Tanta acqua è passata sotto i ponti, e ora uno dei protagonisti della serie, Ron Howard che interpretava Richie Cunnigham, ha da tempo intrapreso una fulgida carriera da regista. L'anno prossimo uscirà sugli schermi "In the heart of sea", storia ambientata nel 1820 di una baleniera deportata al largo dell'oceano da un capodoglio per 3 mesi.

Erin Moran, che in "Happy Days" interpretava la sorella di Richie, Joanie Cunningham, ha invece intrapreso una discesa nel baratro della droga e dell'alcolismo che l'ha portata in situazione di grave indigenza, avendo vissuto per anni in una roulotte prima di essere sfrattata anche da lì.

Tom Bosley aka Howard Cunningham, burbero ma generoso padre della famiglia, è stato nella sua vita anche attore cinematografico di successo, prima di passare a miglior vita nel 2010 all'età di 83 anni. Tra i suoi film è da ricordare "Appuntamento sotto il letto".

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Purché finisca bene, episodio 'La tempesta': un'improvvisa esigenza di maturità

Rai 1 ripropone l'episodio “La tempesta" (trasmesso per la prima volta il 28 aprile 2014) della serie "Purché finisca bene".  Il racconto prende avvio dalla scomparsa di Aldo Del Serio, il quale si trovava in vacanza ai tropici insieme alla moglie. A seguito di uno tsunami nessuno riesce a mettersi in contatto con lui e ciò...

 

Liar, tradimenti e inganni nella nuova serie tv

La serie televisiva “Liar” debutterà il 27 settembre negli Stati Uniti sul canale SundanceTV. Si tratta di un thriller psicologico articolato in sei puntate, creato e scritto dai produttori e sceneggiatori Harry e Jack Williams di Two Brothers Pictures ("The Missing", “Fleabag”). La trama si svolge attorno alle ...

 

L'ambasciata, rischi e tentativi nella terza puntata della serie spagnola

La terza puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. La trama pone al centro il personaggio di Luis Salinas (Abel Folk), il nuovo ambasciatore spagnolo in Thailandia che si trasferisce insieme alla sua famiglia a Bangko...

 

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 

Superquark, nella settima puntata anche uno speciale su 'Un posto al sole'

La settima puntata di “Superquark”, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.15, propone allo spettatore alcuni racconti dalla Thailandia. Il programma televisivo condotto da Piero Angela si sofferma sulle peculiarità della regione denominata "ciotola di riso della nazione", del Lumphini Park a Bangkok e descrive la ...

 

L'ambasciata, la seconda puntata tra pretese e confessioni

La seconda puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25.  Articolata in cinque puntate, è stata prodotta da Atresmedia in collaborazione con Bamboo Productions per l'emittente spagnola Antenna 3. La trama &egr...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni