X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Tendenze moda Cappelli 2014, SuperDuper Hats a Pitti Uomo 85 per un accessorio sempre attuale

17/01/2014 16:00
Tendenze moda Cappelli 2014 SuperDuper Hats Pitti Uomo 85 per un accessorio sempre attuale

Siamo ormai giunti alla testa dell'ipotetico individuo che, da parecchi articoli, immaginiamo proporsi dinnanzi a noi. Dopo averne osservato i capelli, potremmo trovarli coperti, in tutto od in parte da un accessorio tanto antico quanto affascinate: il cappello. Recentemente alle sfilate di Pitti Uomo 85, a Firenze, se ne sono visti di molto interessanti...

Si suol dire che ciascun cappello abbia una storia da narrare, e lo sanno bene i componenti di un trio toscano che di recente è stato protagonista di Pitti Uomo, a Firenze. Si tratta di due ragazze ed un ragazzo, Ilaria e Veronica Cornacchini e Matteo Gioli, giovani designer artisti del copricapo. Hanno esibito alla fiera la loro collezione di cappelli, proponendola quale vetrina di un oggetto di design contemporaneo divenuto accessorio di culto pure tra le nuove generazioni. Un cappello che è quello dei cosiddetti gandy dancer ossia degli operai afro-americani impiegati nella costruzione delle ferrovie in Nord America.

Articolo sull'oroscopo 2014

Simili lavoratori, compiendo il proprio durissimo mestiere, intonavano canzoni funzionali a sincronizzarne i movimenti;  ritmi black blues sotto pioggia e sole mentre faticavano protetti da un cappello amico, compagno di viaggio nel tortuoso percorso della vita, logoro perché vecchio, usatissimo ed esposto alle intemperie. Il trio Cornacchini - Gioli - Cornacchini, sulla scia di simile suggestione, ha presentato copricapi dalle tinte sporche, desaturati, recanti nuance che rammentano ferro e ruggine. Cappelli affascinanti che profumano di antico, eppure risultano modernissimi. Chicche per quanti vogliono vivere secondo i dettami della moda senza lasciarsi sfuggire le ultimissime novità. Hanno un nome inglese: “SuperDuper Hats”.

Il cappello, capo di vestiario finalizzato a coprire la testa in maniera parziale o completa, ha scopi sia di protezione che estetici ed igienici, ma può averne anche di magici e sociali. C'è chi affida a simile oggetto differenti significati psicologici. Secondo dicerie popolari chi ne indossa uno cercherebbe di celare le proprie idee. Se fatto di paglia significherebbe vanità, se di feltro indicherebbe molte preoccupazioni in colui che lo sfoggia. Quanti portano il cappello sono verosimilmente persone di successo e la sua perdita, nell'immaginario collettivo, è simbolo di sventura.

Articolo su moda capelli 2014

Il cappello nei secoli è stato assai utilizzato. In Egitto i faraoni coprivano la parrucca con una tiara bianca oppure mediante un berretto rosso. Invece nell'antica Palestina i religiosi d'origine ebrea mettevano in testa un copricapo bianco a forma di cono. Durante l'età medievale le signore abbellivano i cappellini con graziosi fiori o bei nastri intrecciati, mentre gli uomini avevano un ampio cappuccio ricadente sulle spalle, sostituito dopo il Trecento da un peculiare berretto con un codino che, in base alla condizione politica e sociale chi l'indossava, veniva lasciato cadere  lungo il  lato sinistro o il lato destro del collo.

Proprio nel Trecento nacque il cappello moderno, elevato nel Rinascimento attraverso materiali preziosi e sontuose fogge. Per tutto il diciottesimo secolo s'impose il tricorno con le  caratteristiche tre punte, nell'Ottocento regnò una certa sobrietà e nel Novecento vennero ideate il floscio, bombette e pagliette. Oggi il cappello è un optional di moda, capace di regalare senz'altro una goccia di stile al look di quanti amano farsi notare.

Articolo Fashion 2014



 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 

Anna Marchesini, i tre libri della brillante attrice scomparsa

Anna Marchesini, l’attrice scomparsa oggi all’età di 63 anni era anche una scrittrice raffinata, che in tre romanzi ha saputo alternare ironia e satira. Del 2014 è “Moscerine”, una serie di racconti che mostrano imprevisti che s’immettono nella quotidianità, “una carezza involontaria” ...

 

Steve Hackett e il suo apprezzato 'The Total Experience Live in Liverpool'

Steve Hackett ha appena pubblicato ‘The Total Experience Live in Liverpool’, una raccolta di due CD e due DVD dell’esperienza dal vivo a Liverpool. L’uscita del materiale è avvenuta ieri, 24 giugno 2016. Il famoso e apprezzato chitarrista inglese, come era avvenuto per l’uscira di ‘Genesisi Revisited&rsquo...

 

Marracash e Guè Pequeno e il primo nuovo album 'Santeria'

Marracash e Guè Pequeno sono alle prese con la pubblicazione del loro primo album scritto insieme, dal titolo ‘Santeria’, la cui uscita ufficiale è prevista proprio oggi, venerdì 24 giugno. I due artisti sono cresciuti a Milano, per le sue strade, e dopo ben 15 anni di carriera hanno deciso di pubblicare il loro pri...

 

Radiohead e il loro nuovo e struggente album 'A Moon Shaped Pool'

Radiohead hanno appena pubblicato il loro nuovo album dal titolo ‘A Moon Shaped Pool’, che proprio ieri ha visto la distribuzione in cd. Alcuni brani erano già stati lanciati, al cui ascolto si percepisce una profonda riflessione e profondità da parte di una delle band più note e amate. Burn The Witch. Questa belli...

 

Red Hot Chili Peppers e il nuovo malinconico album 'The Getaway'

Red Hot Chili Peppers si sono appena dedicati al loro undecisimo album, il nuovo disco dal titolo ‘The Getaway’, un insieme di canzoni che malinconicamente raccontano la vita adulta. Questo album segna la maturità del gruppo, con toni inaspettati. Dark Necessities. Tra le tante interessanti canzoni proposte nell’album &lsq...

 

Afterhours e il loro lucido e allucinante 'Folfiri o Folfox'

Gli Afterhours si sono appena dedicati alla pubblicazione del nuovo album ‘Folfiri o Folfox’, titolo che rappresenta due cure di chemioterapia che Manuel Agnelli ha purtroppo incontrato a causa della malattia del padre; i loro nomi ricordano una filastrocca, un ballo, qualcosa di leggero, così come l’orchidea riportata in c...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni