X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Milano Moda Uomo, i numeri: oltre 100 sfilate, 1000 giornalisti e 10000 buyers

15/01/2014 16:00
Milano Moda Uomonumeri oltre 100 sfilate 1000 giornalisti 10000 buyers

Si è conclusa ieri, martedì 14 gennaio, la manifestazione internazionale partita sabato. Incentrandosi sulla collezione Autunno/Inverno del prossimo anno, ha esibito le ultime novità del prèt-à-porter maschile presentate dalle principali maison della nostra penisola: un exploit di fantasia, stimoli, emozioni. Perchè la moda è sempre un gioco che dà i brividi!

Milano Moda Uomo, la manifestazione internazionale partita sabato scorso nella capitale italiana del fashion d'abbigliamento che fa tendenza, si è felicemente conclusa ieri, contando numeri assai elevati: oltre 100 sfilate, 1000 giornalisti e 10000 buyers, impegnati rispettivamente a svelare, comunicare ed accaparrare le novità del  prèt-à-porter  maschile presentate dalle principali maison della nostra penisola. In un exploit di fantasia, stimoli, emozioni, si è consumata una kermesse dal calendario fittissimo, a testimonianza del forte interesse nutrato dagli operatori del settore nei riguardi del mercato diretto agli uomini.

Articolo moda uomo 2014

Che siano diventati più vanitosi delle donne o che, in fondo in fondo lo siano sempre stati, fatto sta che oggigiorno una fetta sempre maggiore di quello che dovrebbe essere aggettivato come il sesso forte indulge in dettagli modaioli. Lungi dal voler apparire sciatti, i maschi amano curare la propria immagine proponendosi come potenti compratori, motivati, curiosi e financo pignoli. Virili, ma con classe, usano cosmetici semplici e specifici per la pelle, prendendo a modello gli attori George Clooney e Johnny Depp per la loro bellezza naturale. Scelgono con interesse come e cosa indossare a seconda delle occasioni. Sanno che avere il look giusto è sempre una carta vincente, in famiglia e sul lavoro. E sanno anche scherzare, come il giovane stilista  svizzero Julian Zigerli.

In apertura a Milano Moda Uomo 2014, Zigerli, indicato da Giorgio Armani come il designer più  talentuoso fra quelli ospitati, ha dato ampia prova del suo umorismo grafico con una collezione ipnotica, composta di vestiti dal piglio sportivo che, grazie a tessuti e materiali tecnici, amplificano, dopo averli indossati, motivi di tappezzeria, righe e geometrie varie. Il motto dello stilista è condensato in tre belle parole, “amore, humor e positività”: si è rivelato mediante particolari, forme e colori. Una chicca è stato l'utilizzo da parte di alcuni modelli in passerella di un inusitato accessorio usa e getta, tramutato da  Zigerli in raffinato oggetto da desiderare;  leggere ciabatte in spugna, di tinte diverse e ricamate con graziose paillettes.

Articolo sui tatuaggi

Dolce & Gabbana ha proposto una sfilata semplicemente regale, anche perché ispirata ai re normanni di Sicilia.  Per l'autunno/inverno del prossimo anno gli uomini sono visti come moderni cavalieri, che portano passamontagna simili al sotto delle armature da battaglia e guanti decorati tramite filo d'oro e cristalli. Ermenegildo Zegna, invece, con un capovolgimento di stile, ha fatto sfilare un maschio che non indossa  maglie a pelle, bensì sopra la camicia: sagomate oppure larghe e morbide tipo vestaglie, tali maglie hanno maniche dentellate e certamente si addicono a fisici magri.

Le sfilate più importanti di Milano Moda Uomo 2014 sono state seguibili in live streaming attraverso il sito cameramoda.it. In passerella si sono alternate le creazioni uniche di nomi quali Salvatore Ferragamo, Prada, Moncler Gamme Bleu, Jil Sander, Versace, Missoni. Ora bisognerà attendere giugno per  scoprire le collezioni maschili della bella stagione.

Articolo moda capelli 2014


 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 

Anna Marchesini, i tre libri della brillante attrice scomparsa

Anna Marchesini, l’attrice scomparsa oggi all’età di 63 anni era anche una scrittrice raffinata, che in tre romanzi ha saputo alternare ironia e satira. Del 2014 è “Moscerine”, una serie di racconti che mostrano imprevisti che s’immettono nella quotidianità, “una carezza involontaria” ...

 

Steve Hackett e il suo apprezzato 'The Total Experience Live in Liverpool'

Steve Hackett ha appena pubblicato ‘The Total Experience Live in Liverpool’, una raccolta di due CD e due DVD dell’esperienza dal vivo a Liverpool. L’uscita del materiale è avvenuta ieri, 24 giugno 2016. Il famoso e apprezzato chitarrista inglese, come era avvenuto per l’uscira di ‘Genesisi Revisited&rsquo...

 

Marracash e Guè Pequeno e il primo nuovo album 'Santeria'

Marracash e Guè Pequeno sono alle prese con la pubblicazione del loro primo album scritto insieme, dal titolo ‘Santeria’, la cui uscita ufficiale è prevista proprio oggi, venerdì 24 giugno. I due artisti sono cresciuti a Milano, per le sue strade, e dopo ben 15 anni di carriera hanno deciso di pubblicare il loro pri...

 

Radiohead e il loro nuovo e struggente album 'A Moon Shaped Pool'

Radiohead hanno appena pubblicato il loro nuovo album dal titolo ‘A Moon Shaped Pool’, che proprio ieri ha visto la distribuzione in cd. Alcuni brani erano già stati lanciati, al cui ascolto si percepisce una profonda riflessione e profondità da parte di una delle band più note e amate. Burn The Witch. Questa belli...

 

Red Hot Chili Peppers e il nuovo malinconico album 'The Getaway'

Red Hot Chili Peppers si sono appena dedicati al loro undecisimo album, il nuovo disco dal titolo ‘The Getaway’, un insieme di canzoni che malinconicamente raccontano la vita adulta. Questo album segna la maturità del gruppo, con toni inaspettati. Dark Necessities. Tra le tante interessanti canzoni proposte nell’album &lsq...

 

Afterhours e il loro lucido e allucinante 'Folfiri o Folfox'

Gli Afterhours si sono appena dedicati alla pubblicazione del nuovo album ‘Folfiri o Folfox’, titolo che rappresenta due cure di chemioterapia che Manuel Agnelli ha purtroppo incontrato a causa della malattia del padre; i loro nomi ricordano una filastrocca, un ballo, qualcosa di leggero, così come l’orchidea riportata in c...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni