X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione film Il grande match, il carisma di De Niro-Stallone

09/01/2014 08:00
Recensione film Il grande match il carisma di De Niro-Stallone

Il grande match con Robert De Niro e Sylvester Stallone è un film che ad una trama leggera unisce la verve di due icone del cinema: già tale presenza giustifica l'interesse del film, aumentato poi dalla presenza di Kim Basinger, per un modello di business sempre più usato ad Hollywood

Il grande match è il film di Peter Segal con Robert De Niro, Sylvester Stallone e Kim Basinger che rievoca la i fasti da ring dei due attori. “Rocky” (1976) per il primo, “Toro scatenato” (1980) per il secondo.

La trama. La vicenda ruota attorno al boxer Henry "Razor" Sharp (Stallone) e Billy "The Kid" McDonnen (De Niro) divenuti rivali dopo due combattimenti in cui vinsero a vicenda. Prima di avere un incontro finale Razor annuncia il ritiro rovinando la loro carriera. Dopo alcuni anni Razor lavora in un cantiere, accetta l’offerta di esibirsi per un videogioco in motion capture per 15.000 dollari, necessari per ristrutturare la casa. Ma nello studio di registrazione c’è anche Kid,  invitato dalla produzione del games ed i due iniziano una rissa provocando danni alle apparecchiature dello studio. Dopo l’arresto il filmato virale della lotta si diffonde su YouTube, e l’idea di una lotta finale tra Razor e Kid è sempre più consistente. 
Alla conferenza stampa dell'incontro Razor ritrova l’ex-fidanzata Sally Rose (Basinger), che lo tradì con Kid rimanendo incinta. 

Articolo sul film "The Amazing Spider-Man 2"

Sylvester Stallone e Robert de Niro nel Grudge Match. Riportare ai fasti due star come Stallone e De Niro non era semplice, soprattutto per come sono entrati nell’immaginario collettivo. Peter Segal riesce comunque ad infondere un comicità ai loro alterchi, così come l’incontro fuori dalla casa di Razon dove si mostra la loro vicinanza dovuta alla vecchia amicizia. Non esente da questo aspetto sportivo è quello più propriamente modernista, con la trovata del videogioco che li porta a ritrovarsi: i due vestiti con texture per il motion capture sono già implicitamente comici.

Trovare lavoro. Un altro aspetto attuale che converge nel film è quella della ricerca del lavoro: Razon accetta infatti di partecipare al videogames per penuria di denaro. Un aspetto che è sempre più presente nella recente cinematografia statunitense, come nel film “Chef” di Jon Favreau. 

Articolo sul film "Godzilla"

Recensione. Anche se questo non basta per infondere brio al film, la presenza carismatica dei due attori basta per giustificare i sette euro del biglietto. E la stessa incomoda Kim Basinger unisce un conflitto che da professionale diventa visceralmente personale, essendo stata legata ad entrambi.

Incasso. Finora gli incassi al botteghino statunitense non sono stati entusiasmanti, avendo guadagnato 25 milioni di dollari per un costo di 40. E le medesime recensioni sono state inclementi, spostandosi da “risate a buon mercato” a film “scotto”. Ma la tendenza di unire cast brillanti per riproporre un cinema iconico è di per sé un modello di business e di spettacolo che va rispettato, perché garantisce comunque una esperienza del cinema appagante e spettacolare. La qualità di un film non si evince dalla sola trama o dialoghi, come bes comprende Ridley Scotto che nel prossimo “The Counselor” ha riunito Cameron Diaz, Brad Pitt, Michael Fassbender e Penelope Cruz.

Articolo sul film "Noah"

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Articoli correlati

The Comedian: il nuovo emozionante film commedia con Jennifer Aniston e Robert De Niro

La pellicola "The Comedian" racconterà la storia di un artista comico ormai nella fase decrescente di una carriera segnata da grandi successi, fama e fortuna; carriera destinata ad infrangersi definitivamente quando questi durante uno dei suoi show colpirà uno degli spettatori con il microfono, ne seguirà una condanna lega...

 

Creed al cinema, Sylvester Stallone diretto da Ryan Coogler: dal Golden Globe alla notte degli Oscar

Sylvester Stallone ringrazia Rocky. Un'emozionante standing ovation ha accompagnato Sylvester Stallone mentre raggiungeva il palco per ricevere il Golden Globe come Miglior attore non protagonista. Tra i ringraziamenti, Sly non ha dimenticato Rocky, il fedele amico immaginario destinato al successo fin dal suo esordio al cinema nel 1976. Oscar 201...

 

Creed - Nato per combattere, Sylvester Stallone di nuovo Rocky per allenare il figlio di Apollo Creed

Creed - Nato per combattere (Creed) film diretto da Ryan Coogler e co-sceneggiato insieme ad Aaron Covington, sesto capitolo della fortunata serie di pellicole su Rocky iniziata nel 1976. Trama. Adonis Johnson (Michael B. Jordan) è orfano di entrambi i genitori, figlio illegittimo del grande Apollo Creed, nel suo sangue scorre la stessa p...

 

Creed - Nato per combattere al cinema, cosa aspettarci dal ritorno di Sylvester Stallone nei panni di Rocky

Creed - Nato per combattere film. Adonis Johnson (Michael B. Jordan) non ha mai conosciuto suo padre. Eppure, del celebre campione Apollo Creed ha ereditato l'indiscutibile talento per la boxe. Con un trascorso complicato alle spalle, il ragazzo decide di mettersi in gioco: giungerà a Filadelfia per chiedere a Rocky di allenarlo. Uscita. Il...

 

Nonno zozzone: lo spassoso film commedia con Robert De Niro e Zac Efron

Trama. Il film narrerà le avventure di un nonno e un nipote in un viaggio “on the road”.Jason è un ragazzo serio che si accinge a sposarsi con la figlia del suo capo mentre Dick, suo nonno, è un tipo scatenato. Quest'ultimo lo costringerà ad accompagnarlo a Daytona, in un viaggio selvaggio che metterà ...

 

Nonno zozzone: lo spassoso film commedia con Robert De Niro e Zac Efron

Trama. Il film narrerà le avventure di un nonno e un nipote in un viaggio “on the road”.Jason è un ragazzo serio che si accinge a sposarsi con la figlia del suo capo mentre Dick, suo nonno, è un tipo scatenato. Quest'ultimo lo costringerà ad accompagnarlo a Daytona, in un viaggio selvaggio che metterà ...

 

The Yellow Birds: l'emozionante film di guerra con Jennifer Aniston e Jack Huston

Trama. Il film narra la storia di due ragazzi”John Bartle” e”Daniel Murphy “(di 21 e 18 anni ) diventati amici prima di essere spediti insieme in Iraq a combattere gli orrori della guerra. Vedremo inoltre “Bartle”, interpretato da  Alden Ehrenreich, cercare con tutte le sue forze di mantenere in vita il giov...

 

I mercenari 4, il film si farà con Sylvester Stallone

I Mercenari 4. Ormai è ufficiale. la saga action de "I Mercenari" avrà un quarto capitolo. Lo ha annunciato pochi giorni fa la rivista specializzata Variety, riportando un accordo di pre-vendita di Nu Image e Millennium con la SP International Pictures per conto di SSXH Beijing e Max Screen Film Distribution. Un patto tra Stati U...

 

Lo stagista inaspettato: Robert De Niro si rimette in gioco al servizio della temibile Anne Hathaway

Lo stagista inaspettato (The Intern) film scritto e diretto da Nancy Meyers (L’amore non va in vacanza, Tutto può succedere), che ne è anche la produttrice.  Trama. Ben Whittaker (Robert De Niro) è un vedovo settantenne da anni in pensione, che pur vivendo una vita serena e felice sente dentro di sé un vuot...

 

Sylvester Stallone mentore di Michael B. Jordan in Creed, lo spin off in omaggio a Rocky

Creed - Nato per combattere. Sylvester Stallone tornerà nei panni di Rocky nello spin off del franchise: è il primo film della serie, la cui sceneggiatura non è scritta da Stallone. Sly non sarà nemmeno dietro la macchina da presa, ma produttore. E, naturalmente, protagonista insieme a Michael B. Jordan. Trama. Adonis J...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni