X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Moda capelli 2014, dacci un taglio e trova un nuovo look fra shatush, boccoli e creste

08/01/2014 16:00
Moda capelli 2014 dacci un taglio trova un nuovo look fra shatush boccoli creste

Dopo aver osservato il viso di un individuo postosi dinnanzi a noi, potremo ammirarne il capo e, verosimilmente, la capigliatura. Questo grande ornamento fornitoci dalla natura, ha portato uomini e donne ad ostentare le proprie chiome desiderando piacere da quando iniziano le tracce scritte della storia. Greci e Romani reputavano che la vita risiedesse nel mezzo dei capelli, forse perché si tratta dell'unica parte del fisico a non rovinarsi a morte avvenuta...

Moda capelli 2014. La tendenza è darci un taglio. Col passato, con un 2013 che non ci ha soddisfatto e di cui portiamo i segni addosso. “Una donna che si taglia i capelli è una donna che sta per cambiare vita”, sosteneva la celebre stilista francese Coco Chanel e, anche se così non fosse, ogni tanto l'idea di cambiare look, di vedersi e sentirsi diversi ammalia tutti, maschi e femmine. Quest'ultime tendono a sfoggiare l’immagine di una capigliatura che è contenitore delle loro emozioni. Modificando linee e colori appagano un bisogno di mutamento emotivo che si rende visibile.

Per una donna tagliare i capelli può significare rompere una relazione con qualcuno, mentre portarli assai lunghi può denotare un carattere dolce, sognatore. Concedersi una permanente vuol dire sentirsi più ricca affettivamente, poiché boccoli e ricci  risultano assimilabili, a livello simbolico, a delle monete. Per un uomo radersi a zero o lasciarsi crescere le basette in maniera morbosa oppure  i capelli lunghi indica l'attraversamento di un periodo volto a sedurre. Nell'antichità un'acconciatura perfetta costituiva uno stratagemma sicuro per affascinare e l'uso della parrucca poteva tradire  una subitanea disponibilità sessuale: capelli raffinati appartenevano alla  toilette di una donna che si apprestava a fare l'amore.

I parrucchieri 2014 per le femmine puntano su uno stile un po' retrò tra code e code basse, nonché sfiziosi chignon. Continua ad essere trendy l’effetto bicolor sfumato chiamato  shatush. I tagli molto corti e sbarazzini, semplici da gestire, sono suggeriti a quante sono bassine, vantano una faccia snella o hanno un mento pronunciato: hanno il duplice pregio di ringiovanire ridonando forza a chiome spente ed evidenziando occhi e lineamenti del volto. L'ispirazione proviene dal look di tante star che danno esempi di tutti i gusti, spaziando dal trasgressivo al classico, dal composto allo spettinato. Bandita è la frangia, a favore di una fronte libera o, al massimo, coperta solo in parte da una ciocca ricadente secondo lo stile di una determinata pettinatura.

Gli uomini, a detta degli hair stylist, sono chiamati per lo più a scegliere fra due stili antitetici: da una parte un taglio perfettamente disegnato delineante i contorni di un capello ben sistemato grazie  al gel e posto su un lato oppure tenuto all'indietro, dall'altra uno stile ribelle dai morbidi movimenti e dalle lunghezze medie in cui è consigliato l'uso di spray affinché la capigliatura abbia maggiore lucentezza. Sulla scia di Stephan Kareem El Shaarawy o di Mario Balotelli qualcuno, soprattutto fra i più giovani, osa creste e rasature grafiche.

C'è una tendenza da passerella che per le signore espande il volume della chioma fino ad ottenere   dimensioni maxi con l'aiuto di  shampoo, condizionatori e diffusore se si hanno i capelli ricci o mossi. Qualora invece si possieda una  capigliatura liscia, bisogna cotonarla ciocca a ciocca dopo averla lavata con saponi e balsami ad effetto corporizzante. Prima del phon mettere una mousse. Spruzzare lacche e spray a termine dell’acconciatura.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 

Anna Marchesini, i tre libri della brillante attrice scomparsa

Anna Marchesini, l’attrice scomparsa oggi all’età di 63 anni era anche una scrittrice raffinata, che in tre romanzi ha saputo alternare ironia e satira. Del 2014 è “Moscerine”, una serie di racconti che mostrano imprevisti che s’immettono nella quotidianità, “una carezza involontaria” ...

 

Steve Hackett e il suo apprezzato 'The Total Experience Live in Liverpool'

Steve Hackett ha appena pubblicato ‘The Total Experience Live in Liverpool’, una raccolta di due CD e due DVD dell’esperienza dal vivo a Liverpool. L’uscita del materiale è avvenuta ieri, 24 giugno 2016. Il famoso e apprezzato chitarrista inglese, come era avvenuto per l’uscira di ‘Genesisi Revisited&rsquo...

 

Marracash e Guè Pequeno e il primo nuovo album 'Santeria'

Marracash e Guè Pequeno sono alle prese con la pubblicazione del loro primo album scritto insieme, dal titolo ‘Santeria’, la cui uscita ufficiale è prevista proprio oggi, venerdì 24 giugno. I due artisti sono cresciuti a Milano, per le sue strade, e dopo ben 15 anni di carriera hanno deciso di pubblicare il loro pri...

 

Radiohead e il loro nuovo e struggente album 'A Moon Shaped Pool'

Radiohead hanno appena pubblicato il loro nuovo album dal titolo ‘A Moon Shaped Pool’, che proprio ieri ha visto la distribuzione in cd. Alcuni brani erano già stati lanciati, al cui ascolto si percepisce una profonda riflessione e profondità da parte di una delle band più note e amate. Burn The Witch. Questa belli...

 

Red Hot Chili Peppers e il nuovo malinconico album 'The Getaway'

Red Hot Chili Peppers si sono appena dedicati al loro undecisimo album, il nuovo disco dal titolo ‘The Getaway’, un insieme di canzoni che malinconicamente raccontano la vita adulta. Questo album segna la maturità del gruppo, con toni inaspettati. Dark Necessities. Tra le tante interessanti canzoni proposte nell’album &lsq...

 

Afterhours e il loro lucido e allucinante 'Folfiri o Folfox'

Gli Afterhours si sono appena dedicati alla pubblicazione del nuovo album ‘Folfiri o Folfox’, titolo che rappresenta due cure di chemioterapia che Manuel Agnelli ha purtroppo incontrato a causa della malattia del padre; i loro nomi ricordano una filastrocca, un ballo, qualcosa di leggero, così come l’orchidea riportata in c...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni