Il Balilla a fumetti: fascistizzazione con Mimmo Piangimai, Lio di Rubino, Sì e Se di Mussino

07/01/2014 16:00
Il Balilla fumetti fascistizzazione con Mimmo Piangimai Lio di Rubino Sì Se di Mussino

Il Fascismo ridusse anche il fumetto ad espressione propagandistica del regime, preoccupandosi esclusivamente di formare i ragazzi a credere, obbedire e combattere, confidando in Dio, nella patria e nella famiglia. Personaggi come il balilla modello Lio ed il suo amico Dado, inventati da Antonio Rubino, testimoniano la diffusione di valori militaristici, guerrieri e di cameratismo...

In era fascista qualunque espressione della vita italiana andava uniformata al credo dominante. Che si trattasse di cultura, d'istituzioni o d'economia la parola d'ordine era una sola: fascistizzazione. Ed alla logica propagandistica non poteva sfuggire il fumetto, letteratura per immagini di forte peculiarità e sicure potenzialità. Se ne fece un uso spregiudicato che nel dopoguerra suscitò acri diatribe pedagogiche, in cui si segnalarono lo psicologo torinese Dino Origlia, lo scrittore siracusano Elio Vittorini ed il vincitore del “Premio Hans Christian Andersen” Gianni Rodari.

Fascistizzazione significava imprimere profondamente nella mente e nell'animo dei fanciulli  precise parole d’ordine, cominciando ad inculcarle fin dalla primissima infanzia, tanto a scuola quanto nelle associazioni finalizzate alla pratica dell'attività fisica ed a scopi ricreativi. Nel febbraio del 1923, a qualche mese dalla marcia su Roma del precedente autunno, in ogni edicola d'Italia appariva il primo numero d'un settimanale a fumetti intitolato “Giornale dei balilla”. La pubblicazione conteneva note d'apertura indicanti nei bambini dei futuri soldati, tenuti ad assimilare il modello militare, nonché ad apprendere saperi di guerra e valori quali il cameratismo.

Il “Giornale dei balilla”, sorto a Milano, in Lombardia, si proponeva d'educare la gioventù del Paese facendo vivere sulla carta personaggi degni d'ammirazione e, per questo, suscettibili d'imitazione come il coraggioso Mimmo Piangimai, ragazzino che avversa le iniquità commesse dal prossimo. Nel 1925 il settimanale per ragazzi si fece supplemento de “Il Popolo d’Italia”, avvalendosi di talenti del calibro di  Attilio Mussino ed  Antonio Rubino.  Mussino creò la strip sui camerati Sì e Se, mentre  Rubino ideò Lio, balilla perfetto che in una vignetta del 1934, insieme all'amico Dado, lega col forte spago della logica fascista un mostro senza testa né cervello di nome Disordine.

Il primo vero eroe dei fumetti fascista comparve solo nel 1932 grazie alle avventure di un adolescente riportate dalla rivista “Jumbo”:  Lucio l'Avanguardista, aviere che costituisce la copia d'un protagonista inglese del mondo dei balloon, Rob the Rover. Lucio, su disegno di Enwer Bongrani, è bello, biondo, inquadrato nell'ente di stato dell'Opera nazionale balilla. A bordo di Dux, il suo biplano, difende la giustizia, vivendo accadimenti entusiasmanti e portando sempre nel cuore l'amata fidanzatina Romana.

Nonostante l'imperante politica di regime, a cominciare da fine Anni Venti, la testata de “Il Corriere dei Piccoli”, affidò all'immaginario collettivo dei giovani un modello antimilitarista ad opera di Bruno Angioletta: Marmittone, pubblicato fino al principio della seconda guerra mondiale. Soldato impacciato e goffo, con ridotta predisposizione al servizio nell'esercito, costui prende il nome dalla marmitta, ovvero il recipiente da cucina dove in genere veniva cotto il rancio per le truppe. Tra sfortuna ed ironia finisce costantemente in prigione, perché punito dai superiori per la propria inettitudine.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Sailor Moon Crystal, il celebre manga, torna in streaming il 19 luglio

Sailor Moon Crystal. Dopo il successo del primo episodio in streaming andato in onda il 5 luglio (con uno share di circa un milioni di contatti in Giappone nei primi due giorni di distribuzione) sottotitolato anche in italiano, c'è fermento tra gli appassionati del genera manga per la seconda puntata disponibile dal 19 luglio trasmessa dal s...

 

Comics: Capitan America, un nuovo personaggio ne vestirà i panni

Capitan America. In Capitan America #21, uscito il giugno scorso, Steve Rogers è stato privato del siero che lo rendeva un super uomo, quindi è arrivato il momento di passare il testimone ad un altro personaggio, ma a chi spetterà tale onere? Con Capitan America #22 inizia The Tomorrow Soldier, il ciclo conclusivo (che terminer...

 

Pokémon: il celebre comics assume terrificanti sembianze

Attack on Titan. Elizabeth Emery, rinomata professoressa presso la Montclair State University del New Jersey e artista che blogga su Tumblr e DeviantArt, sta vivendo un momento di grandi soddisfazioni professionali sulla rete per merito della sua creatività artistica che vede incrociarsi teneri Pokémon con i terrificanti Attack o...

 

Marvel Disk Wars Avengers: per il nuovo comics ospiti d'onore gli X-Men

Marvel Disk Wars. A tre mesi dall'uscita in Giappone del primo episodio di Marvel Disk Wars: The Avengers, la nuova serie animata prodotta da Marvel Entertainment and Walt Disney Company pensata appositamente per il mercato orientale, oggi (in Giappone)entrano a far parte del clan gli X-Men. Le new entry faranno la loro comparsa nel sedicesimo epi...

 

Comics: Dragon Ball Z avrà la firma di Akira Toriyama

Dragon Ball Z. L'artista giapponese di manga Akira Toriyama metterà la sua firma sui film di Dragon Ball Z che uscirà nel 2015 dedicato a Goku & Co. Il nuovo tanto atteso anime sarà infatti pensato, scritto e disegnato dal geniale fumettista.Ma cosa vedranno i fan di Goku? Dragon Ball Z novità. Sulle novità d...

 

Comics: è uscito il trailer di Omoide no Marnie

Omoide no Marnie. Dopo una lunga attesa, è finalmente uscito il primo trailer di Omoide no Marnie, (conosciuto anche come When Marnie was there), lungometraggio d'animazione giapponese diretto da Hiromasa Yonebayashi e prodotto dallo Studio Ghibli. Omoide no Marnie Cast. Sara Takatsuki (Black President, Otomen, GTO, Daily Lives of High Scho...

 

Evento Comics: Batman vs Superman, il film evento della DC Comics

Batman vs Superman. La DC Comics ritorna al cinema con il film “Batman vs Superman: Dawn of Justice” (titolo provvisorio), scritto da Chris Terrio, da un soggetto di David S. Goyer. Il progetto era in cantiere da molti anni (se ne parlava già nel 1999), ma finora non era mai andato in porto. Della trama non si sa ancora nulla, ma...

 

Comics: Batman è il fumetto più venduto di giugno 2014

Classifica Fumetti. Ecco quali sono state le scelte dei lettori e dei rivenditori americani durante il mese di giugno 2014. La DC Comics ha scalato le classifiche recuperando terreno rispetto alla sua antagonista Marvel. Il merito di tanto successo è dovuto all’’intramontabile mito di Batman: l’affascinante Cavaliere Oscur...

 

Comics: Zetman (2003), il nuovo manga di Masakazu Katsura

Zetman. L’autore, Masakazu Katsura, ha realizzato questo manga nel 2003, prendendo come spunto una storia breve da lui stesso disegnata negli anni ’80. In Zetman (2003) si sentono gli anni di esperienza acquisiti dalla prima storia, la vicenda è più articolata, con aspetti psicologici maggiori, anche se bisogna dire che ri...

 

Comics: Mazinga e fumetti protagonisti dell'inverno trevisano

Mazinga a Treviso. A Treviso, presso Ca’ dei Carraresi, tra ottobre 2014 e febbraio 2015 si terra la Mostra ‘Giappone, dai Samurai a Mazinga’, in cui verranno esposte spettacolari armature e oggetti dal sapore magico, accuratamente selezionati dal curatore della mostra, dott. Adriano Madaro, grande esperto di estremo Oriente. Maz...

 


Recensioni
Interviste




Ultime news
I più letti della settimana