Il Balilla a fumetti: fascistizzazione con Mimmo Piangimai, Lio di Rubino, Sì e Se di Mussino

07/01/2014 16:00
Il Balilla fumetti fascistizzazione con Mimmo Piangimai Lio di Rubino Sì Se di Mussino

Il Fascismo ridusse anche il fumetto ad espressione propagandistica del regime, preoccupandosi esclusivamente di formare i ragazzi a credere, obbedire e combattere, confidando in Dio, nella patria e nella famiglia. Personaggi come il balilla modello Lio ed il suo amico Dado, inventati da Antonio Rubino, testimoniano la diffusione di valori militaristici, guerrieri e di cameratismo...

In era fascista qualunque espressione della vita italiana andava uniformata al credo dominante. Che si trattasse di cultura, d'istituzioni o d'economia la parola d'ordine era una sola: fascistizzazione. Ed alla logica propagandistica non poteva sfuggire il fumetto, letteratura per immagini di forte peculiarità e sicure potenzialità. Se ne fece un uso spregiudicato che nel dopoguerra suscitò acri diatribe pedagogiche, in cui si segnalarono lo psicologo torinese Dino Origlia, lo scrittore siracusano Elio Vittorini ed il vincitore del “Premio Hans Christian Andersen” Gianni Rodari.

Fascistizzazione significava imprimere profondamente nella mente e nell'animo dei fanciulli  precise parole d’ordine, cominciando ad inculcarle fin dalla primissima infanzia, tanto a scuola quanto nelle associazioni finalizzate alla pratica dell'attività fisica ed a scopi ricreativi. Nel febbraio del 1923, a qualche mese dalla marcia su Roma del precedente autunno, in ogni edicola d'Italia appariva il primo numero d'un settimanale a fumetti intitolato “Giornale dei balilla”. La pubblicazione conteneva note d'apertura indicanti nei bambini dei futuri soldati, tenuti ad assimilare il modello militare, nonché ad apprendere saperi di guerra e valori quali il cameratismo.

Il “Giornale dei balilla”, sorto a Milano, in Lombardia, si proponeva d'educare la gioventù del Paese facendo vivere sulla carta personaggi degni d'ammirazione e, per questo, suscettibili d'imitazione come il coraggioso Mimmo Piangimai, ragazzino che avversa le iniquità commesse dal prossimo. Nel 1925 il settimanale per ragazzi si fece supplemento de “Il Popolo d’Italia”, avvalendosi di talenti del calibro di  Attilio Mussino ed  Antonio Rubino.  Mussino creò la strip sui camerati Sì e Se, mentre  Rubino ideò Lio, balilla perfetto che in una vignetta del 1934, insieme all'amico Dado, lega col forte spago della logica fascista un mostro senza testa né cervello di nome Disordine.

Il primo vero eroe dei fumetti fascista comparve solo nel 1932 grazie alle avventure di un adolescente riportate dalla rivista “Jumbo”:  Lucio l'Avanguardista, aviere che costituisce la copia d'un protagonista inglese del mondo dei balloon, Rob the Rover. Lucio, su disegno di Enwer Bongrani, è bello, biondo, inquadrato nell'ente di stato dell'Opera nazionale balilla. A bordo di Dux, il suo biplano, difende la giustizia, vivendo accadimenti entusiasmanti e portando sempre nel cuore l'amata fidanzatina Romana.

Nonostante l'imperante politica di regime, a cominciare da fine Anni Venti, la testata de “Il Corriere dei Piccoli”, affidò all'immaginario collettivo dei giovani un modello antimilitarista ad opera di Bruno Angioletta: Marmittone, pubblicato fino al principio della seconda guerra mondiale. Soldato impacciato e goffo, con ridotta predisposizione al servizio nell'esercito, costui prende il nome dalla marmitta, ovvero il recipiente da cucina dove in genere veniva cotto il rancio per le truppe. Tra sfortuna ed ironia finisce costantemente in prigione, perché punito dai superiori per la propria inettitudine.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

(S)trip to Gaza: il fumetto disegna la pace tra Israele e Palestina

(S)trip to Gaza Iniziativa. Il conflitto israelo-palestinese sta diventando il focus di numerose opere a fumetti. Da qui nasce l’idea di un gruppo di disegnatori italiani, su impulso di Marco Ficarra (autore di Stalag XB, BeccoGiallo), di impegnarsi in modo più concreto a beneficio delle popolazioni della Striscia di Gaza, purtroppo pr...

 

Comics: Batmobile, dalle origini fino a Batman v Superman

Batmobile. Ogni cavaliere ha il suo destriero e questo vale anche per il Cavaliere Oscuro (il famoso super eroe della DC Comics), chiunque conosce Batman non può fare a meno di conoscere anche la Batmobile, la sua straordinaria automobile che lo accompagna sia nella versione cartacea, sia in quella televisiva, sia in quella cinematografica. ...

 

Dimensione Fumetto Ascoli Piceno: il 27 Settembre festeggia 20 anni

Dimensione Fumetto Ascoli Piceno. Sabato 27 Settembre l’associazione culturale Dimensione Fumetto di Ascoli Piceno festeggerà il ventesimo anno di attività, sul territorio locale e nazionale, con una serie di eventi a tema “fumetto”. Dimensione Fumetto opera da vent’anni nell’ambiente regionale e nazional...

 

Comics: In viaggio verso lo Zavhan

In viaggio verso lo Zavhan. Lo sceneggiatore Nicola Rabbi e il disegnatore Kanjano hanno realizzato il fumetto In viaggio verso lo Zavhan – storie di persone con disabilità in Mongolia. Il fumetto tratta della vita di alcuni disabili in Mongolia ed è nato grazie alla collaborazione di AIFO (Associazione italiana amici di Raoul F...

 

Fumetto Lab Andrea Pazienza: il 18 settembre è il giorno del debutto

Fumetto Lab 2014. Grande notizia per gli amanti del fumetto! Il Centro Fumetto ‘Andrea Pazienza’ in collaborazione con Sergio Monelli Editore presentano il Fumetto Internazionale e il Fumetto di Formazione, eventi che si terrano a Cremona (Santa Maria della Pietà) dal 18 al 28 settembre 2014. L’evento metterà a dis...

 

Fumetto Kepher: nuovo albo in arrivo e gadget in vendita

Kepher fumetto. Kepher è uno dei fumetti italiani più apprezzati dal pubblico e dalla critica. Kepher fumetto Lucca Comics & Games. Scritto e sceneggiato da Roberto Cardinale e Stefano Nocilli, l’opera godrà di nuova vita: la casa editrice Allagalla ha presentato durante la manifestazione Lucca Comics & Games 201...

 

Cyclops Shoio Saipu: a settembre il fumetto chiude I battenti

Cyclops Shōjo Saipū fumetto. Triste notizia per gli appassionati del fumetto Cyclops Shōjo Saipū: la serie ideata da Yasu Tora, sta per giungere al termine. Cyclops Shōjo Saipū fumetto Weekly Young Jump. A dare il commiato sono state le pagine della rivista Weekly Young Jump magazine di casa Shueisha, in cui è ...

 

Lucca Comics and Games 2014 Concorso Sammontana: sono aperte le iscrizioni

Lucca Comics and Games 2014. L’evento più atteso dagli amanti del fumetto, dei videogames, dell’animazione e dell’universo fantascientifico si sta avvicinando! La manifestazione Lucca Comics and Games 2014 prenderà il via il prossimo 30 ottobre e si dilungherà fino al 2 novembre. E, udite udite, in occasione d...

 

Fumetto Tex Willer: l'eroe del lontano West protagonista della mostra milanese

Tex Willer fumetto. Gli appassionati del fumetto non possono perdersi una delle mostre più importanti dedicate al personaggi più amato e longevo del graphic novel italiano: Tex Willer. Wow Spazio Fumetto (Museo del Fumetto di Milano), dal 4 ottobre 2014 al 18 gennaio 2015 allestirà infatti una grande mostra per celebrarlo attra...

 

San Marino Comics: i Festival aprirà le porte al pubblico il sei e il sette settembre

San Marino Comics. Non predete impegni per il week end! Sabato 6 e domenica 7 settembre si svolgerà la prima edizione di San Marino Comics, festival del fumetto, del cosplay e della musica. Dalle ore 10 fino a sera il Centro Commerciale Azzurro di Serravalle di San Marino cambierà look trasformandosi in un magico mondo fiabesco c...

 
Recensioni
Interviste



Ultime news
I più letti della settimana