Il Balilla a fumetti: fascistizzazione con Mimmo Piangimai, Lio di Rubino, Sì e Se di Mussino

07/01/2014 16:00
Il Balilla fumetti fascistizzazione con Mimmo Piangimai Lio di Rubino Sì Se di Mussino

Il Fascismo ridusse anche il fumetto ad espressione propagandistica del regime, preoccupandosi esclusivamente di formare i ragazzi a credere, obbedire e combattere, confidando in Dio, nella patria e nella famiglia. Personaggi come il balilla modello Lio ed il suo amico Dado, inventati da Antonio Rubino, testimoniano la diffusione di valori militaristici, guerrieri e di cameratismo...

In era fascista qualunque espressione della vita italiana andava uniformata al credo dominante. Che si trattasse di cultura, d'istituzioni o d'economia la parola d'ordine era una sola: fascistizzazione. Ed alla logica propagandistica non poteva sfuggire il fumetto, letteratura per immagini di forte peculiarità e sicure potenzialità. Se ne fece un uso spregiudicato che nel dopoguerra suscitò acri diatribe pedagogiche, in cui si segnalarono lo psicologo torinese Dino Origlia, lo scrittore siracusano Elio Vittorini ed il vincitore del “Premio Hans Christian Andersen” Gianni Rodari.

Fascistizzazione significava imprimere profondamente nella mente e nell'animo dei fanciulli  precise parole d’ordine, cominciando ad inculcarle fin dalla primissima infanzia, tanto a scuola quanto nelle associazioni finalizzate alla pratica dell'attività fisica ed a scopi ricreativi. Nel febbraio del 1923, a qualche mese dalla marcia su Roma del precedente autunno, in ogni edicola d'Italia appariva il primo numero d'un settimanale a fumetti intitolato “Giornale dei balilla”. La pubblicazione conteneva note d'apertura indicanti nei bambini dei futuri soldati, tenuti ad assimilare il modello militare, nonché ad apprendere saperi di guerra e valori quali il cameratismo.

Il “Giornale dei balilla”, sorto a Milano, in Lombardia, si proponeva d'educare la gioventù del Paese facendo vivere sulla carta personaggi degni d'ammirazione e, per questo, suscettibili d'imitazione come il coraggioso Mimmo Piangimai, ragazzino che avversa le iniquità commesse dal prossimo. Nel 1925 il settimanale per ragazzi si fece supplemento de “Il Popolo d’Italia”, avvalendosi di talenti del calibro di  Attilio Mussino ed  Antonio Rubino.  Mussino creò la strip sui camerati Sì e Se, mentre  Rubino ideò Lio, balilla perfetto che in una vignetta del 1934, insieme all'amico Dado, lega col forte spago della logica fascista un mostro senza testa né cervello di nome Disordine.

Il primo vero eroe dei fumetti fascista comparve solo nel 1932 grazie alle avventure di un adolescente riportate dalla rivista “Jumbo”:  Lucio l'Avanguardista, aviere che costituisce la copia d'un protagonista inglese del mondo dei balloon, Rob the Rover. Lucio, su disegno di Enwer Bongrani, è bello, biondo, inquadrato nell'ente di stato dell'Opera nazionale balilla. A bordo di Dux, il suo biplano, difende la giustizia, vivendo accadimenti entusiasmanti e portando sempre nel cuore l'amata fidanzatina Romana.

Nonostante l'imperante politica di regime, a cominciare da fine Anni Venti, la testata de “Il Corriere dei Piccoli”, affidò all'immaginario collettivo dei giovani un modello antimilitarista ad opera di Bruno Angioletta: Marmittone, pubblicato fino al principio della seconda guerra mondiale. Soldato impacciato e goffo, con ridotta predisposizione al servizio nell'esercito, costui prende il nome dalla marmitta, ovvero il recipiente da cucina dove in genere veniva cotto il rancio per le truppe. Tra sfortuna ed ironia finisce costantemente in prigione, perché punito dai superiori per la propria inettitudine.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Lucca Comics & Games 2014: selezionati i 30 fumetti che parteciperanno al Premio Guinigi

Lucca Comics & Games 2014. Quest’anno la linea guida che accompagnerà la nuova edizione di Lucca Comics & Games è composta da quatro parole chiavi: più eventi, più ospiti, più spazi espositivi e padiglioni ristrutturati. Ovvero un’autentica revolution. Ed è infatti è proprio Revol...

 

I fumetti dominano il mondo delle slot machine

Nei libri di storia del fumetto del futuro, questi anni '10 saranno di certo ricordati come il Rinascimento del fumetto, un periodo di boom in cui la popolarità della nona arte ha raggiunto livelli senza precedenti, ampliando enormemente il suo bacino di pubblico e dando vita a fenomeni di culto mai così grandi e diffusi. Lucca Comic...

 

Lucca Comics and Games: FOR. EV. ER YOU.N.G. è il gioco di ruolo previsto per il 1° novembre

Lucca Comics and Games FOR. EV. ER YOU.N.G. Queste sono le uniche condizioni per mantenere viva la città e i suoi abitanti da una (quasi) inevialbile catastrofe: 120 partecipanti, 1 notte, 1 radio. Lucca Comics and Games FOR. EV. ER YOU.N.G. sono aperte le iscrizioni. Udite udite: sono aperte le pre-iscrizioni a FOR. EV. ER YOU.N.G., gioco ...

 

Comics: Sin City di Frank Miller

Sin City. Sin City è un fumetto della Dark Horse Comics creato da Frank Miller, dove il dark si fonde con il noir per sviluppare storie dai toni forti e un disegno essenziale, dai tratti duri. La particolarità principale che Miller ha dato a Sin City, è il colore. Il fumetto è rigorosamente in bianco e nero, ma per enfat...

 

Batman v Superman: Dawn of Justice, Ben Affleck è l'attore giusto per Bruce Wayne

Batman v Superman: Dawn of Justice. Continuano le indiscezioni e gli spoiler attorno al film più atteso e chiacchierato del 2016: Batman v Superman: Dawn of Justice di Zack Snyder. Batman v Superman: Dawn of Justice spoiler trama. Secondo il sito Badass Digest, il finale del film è già stato girato; una delle scene mostra Batm...

 

Festival del fumetto Cosenza 2014: Le strade del paesaggio dal 10 al 26 ottobre

Festival del fumetto Le strade del paesaggio. Si svolgerà dal 10 al 26 ottobre a Cosenza la settima edizione de il Festival del fumetto Le strade del paesaggio. E come ogni anno la location d’eccezione sarà il centro storico della città di Cosenza, nella suggestiva location del Polo Museale di Santa Chiara, un antico conv...

 

Corto Maltese: il fumetto con le nuove avventure del marinaio uscirà nel 2015

Corto Maltese Fumetto. Saranno due spagnoli a ridare vita a Corto Maltese: la storia sarà ideata da Juan Dìaz Canales, dei disegni se ne occuperà Rubén Pellejero. E così a vent’anni dalla morte del suo ‘papà’ Hugo Pratt, il marinaio dallo squardo penetrante solcherà nuovi mari, come...

 

Mostra KomiKazen: il Fumetto della Realtà a Ravenna dal 9 al 12 ottobre

Mostra Ravenna Komikazen 2014. Per la gioia di tutti i fan del fumetto, a Ravenna apre i battenti (dal 9 al 12 ottobre 2014) la decima edizione di Komikazen – Festival Internazionale del Fumetto di Realtà, a cura di Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini. Mostra Ravenna Komikazen 2014 (auto)biografia. Il fumetto di realtà &eg...

 

Romics 2014: foto dei Cosplay che parteciperanno al World Cosplay Summit

Romics 2014. Come sempre la manifestazione, organizzata da Fiera di Roma e Castelli Animati, è stato il ritrovo per tutti gli appassionati di comics, anime e manga, i quali tra i tre grandi padiglioni oltre a trovare tutto ciò che ha a che fare con la cultura nerd e geek, a partire dai fumetti nuovi e classici (italiani...

 

Comics: Dylan Dog entra in una nuova era

Dylan Dog. Il mondo è in continua evoluzione, tutto cambia e si modifica, anche gli incubi che ci circondano, aumentando le nostre paure e insicurezze. Con questi preamboli, l’ormai famoso investigatore dell’incubo di Tiziano Sclavi, non poteva non adattarsi e così, dopo ben 28 anni di pubblicazioni (la prima uscita fu nel...

 
Recensioni
Interviste



Ultime news
I più letti della settimana