X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival dei Popoli 2013: con il film documentario internazionale la realtà supera la finzione. A Firenze fino al 7 dicembre

04/11/2013 10:00
Festival dei Popoli 2013 con il film documentario internazionale la realtà supera la finzione

Festival dei Popoli 2013. Dal 30 novembre al 7 dicembre 2013 a Firenze. Uno dei festival del film documentario più importanti d'europa lancia la sfida ai film di finzione: "reality is more" ... la 54° edizione promette, come sempre, film di qualità misteriosamente snobbati dall'industria cinematografica italiana. In antemprima "We Steal Secrets: The Story of Wikileaks" di Alex Gibney

Firenze, Ore 17:55. E' appena terminato il dibattito su “Quand Passe le Train” di Jeremie Recheinbach, uno dei tanti in lizza per il premio più ambito, il Concorso Internazionale alla 54° edizione del Festival dei Popoli, tra le più importanti e prestigiose rassegne del film documentario a livello europeo.

Davanti al cinema Odeon, casa del festival, c'è una fitta rete di passanti immersa nello shopping natalizio o in qualcos'altro. In attesa di poter gustare sul grande schermo lo strepitoso Black&White di “Metamorphosen” di Sebastian Mez, previsto nel fitto programma alle 18:00, dal brusio della folla che anima piazza Strozzi riesco a distinguere alcune parole, dette distrattamente da qualche passante di passaggio: “che film è Reality is More Interesting than fiction”? Subito dopo la voce sparisce e torna ad immergersi nell'indistinto. Se solo avesse avuto un po' più di tempo, la voce avrebbe notato che il poster affisso nella bacheca del cinema non riguardava un film in particolare, ma era la pubblicità, lo slogan di questa 54° edizione del Festival dei Popoli.

La realtà è molto di più … perché il cinema di finzione, dopo tutto, deve ricorrere alla realtà per avere le proprie idee e, principalmente, al realismo o, per essere meno categorici, alla verosimiglianza per convincerci che quello che stiamo guardando sia qualcosa di più della fantasia (o il delirio) del suo regista o sceneggiatore. E il film documentario di cose da raccontare ne ha veramente tante.

We Steal Secrets: The Story of Wikileaks (fuori concorso) è stato scelto per il main event di sabato, la prima proiezione serale al cinema Odeon. Probabilmente non è un caso: è stata una sfida che il festival e il cinema documentario ha lanciato alla fiction, lo scontro simboleggiato tra il film di Alex Gibney e “Il Quinto Potere” di Bill Condon. Sala stracolma, dalla platea alla galleria alle logge laterali.

Il Festival dei Popoli si snoda principalmente tra il cinema Odeon, luogo delle proiezioni dei film per il “Concorso Internazionale”, ma non solo; allo “Spazio Alfieri”, un posto di ritrovo più che un semplice cinema, dove puoi prendere un aperitivo con gli amici e poi immergerti nel buio della sala per vedere “Nel Profondo” di Valentina Pedicini, fresca vincitrice di Prospettive Doc Italia  a Roma, o le numerosi proiezioni della doppia retrospettiva “Father e Son” sugli introvabili film di Marcel e Pawel Lozinski. Oppure l'Auditorium S. Apollonia, spazio principalmente per gli addetti ai lavori, ma anche per eventi aperti al pubblico veramente interessanti, come “How i did it” in cui i registi, rigorosamente in lingua inglese, spiegano al pubblico come hanno realizzato le parti più complicate delle loro opere.

La cerimonia di premiazione dei film vincitori del 54° Festival dei Popoli si terrà sabato 7 dicembre, alle 21 al cinema Odeon. Nel frattempo, invece di aspettare l'improbabile uscita al cinema in Italia, purtroppo, di “Per Ulisse” di Giovanni Cioni, “'A Iucata” di Michele Pennetta o “La Parka” di Gabriel Serra, solo per citare alcuni titoli, potete andare direttamente a Firenze per immergervi nel cinema documentario, un genere tanto vario, per tematiche e stili narrativi, quanto inspiegabilmente snobbato nel panorama italiano

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Tomas Milian, 'Monnezza amore mio' è il libro dell'attore scomparso

Tomas Milian, l’attore scomparso a Miami all’età di 84 anni è stato raccontato in diversi libri. “Monnezza amore mio” è stato scritto dallo stesso attore nel 2014. Descrive la città di Roma, che accoglie i nuovi arrivati ma che sa anche respingerli. Milian racconta come sia fuggito da L'Avana, pa...

 

Recensione del film Elle

Elle è il film di Paul Verhoeven con Isabelle Huppert, Laurent Lafitte, Anne Consigny e Charles Berling (leggi l'articolo sull'incontro con il regista). Paul Verhoeven mostra la propria chiarezza già all’inizi del film, con lo schermo nero invaso dalle urla di Michèle, mentre viene violentata sul pavimento di casa. L&rsq...

 

Baywatch: Zac Efron urlante nel nuovo trailer del film commedia con Priyanka Chopra

Un nuovo trailer è stato diffuso del film “Baywatch”, diretto da Seth Gordon. Nel trailer ci sono i protagonisti Mitch Buchanan (Dwayne Johnson) e Matt Brody (Zac Efron) che pattugliano una spiaggia in California. Quando giunge Victoria Leeds (Priyanka Chopra), manager che vuole trasformare il luogo in una zona residenziale si s...

 

Stockholm, Ethan Hawke e Noomi Rapace nel nuovo film di Robert Budreau

Ethan Hawke e Noomi Rapace saranno i protagonisti di “Stockholm”, il nuovo film di Robert Brudeau. Hawke di recente è apparso nel remake de “I magnifici sette” diretto da Antoine Fuqua, e al momento ha molti altri progetti in ballo: presto lo vedremo in “The Kid”, “First Reformed” (il ritorno a...

 

Recensione del film In viaggio con Jacqueline

In viaggio con Jacqueline (“La vache” e “One Man and His Cow” in inglese) è il film commedia francese di Mohamed Hamidi. Nel cast ci sono Fatsah Bouyahmed, Lambert Wilson, Jamel Debbouze, Christian Ameri. Fatah è un modesto contadino algerino che non ha mai lasciato la sua campagna. Vive con la mucca Jacquelin...

 

Festival di Cannes 2017, il pungente Cristian Mungiu è Presidente di giuria della Cinéfondation

Al Festival di Cannes 2017 presiederà la giuria della Cinéfondation e Short Film Competition il regista Cristian Mungiu. Il Festival si svolgerà dal 17 al 28 maggio, e Mungiu seguirà il ruolo che ebbe Steven Spielberg nel 2013, nonché Abbas Kiarostami e Jane Campion. Cristian Mungiu vinse la Palma d’Oro co...

 

La bella e la bestia, 'sul set le scene sono avvenute in maniera naturale': intervista all'attrice Simone Sault

La bella e la bestia (“Beauty and the Beast”) è il film di Bill Condon con Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Ian McKellen ed Emma Thompson (leggi l’intervista allo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos). La storia è ambientata alla fine del XVIII secolo, in un castello nei pressi di un piccolo villaggio...

 

Film più visti della settimana: è record d'incasso per La bella e la bestia

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 17 al 19 marzo 2017 vede al primo posto “La Bella e la bestia" (“Beauty and the Beast”): la storia di Bella e dell’amore per il principe deformato da un incantesimo incassa 170.000.000 milioni di dollari. Al secondo posto si sposta “Kong: Skull Island&rdquo...

 

Vi presento Toni Erdmann, 'il desiderio di essere visti come siamo': intervista all'attore del film Trystan Pütter

Vi presento Toni Erdmann è il film di Maren Ade con Peter Simonischek, Sandra Hüller, Michael Wittenborn, Thomas Loibl e Trystan Pütter. La storia è quella di un uomo anziano, Winfried Conradi cui piace burlare le persone. Non vede spesso sua figlia Ines,e per farle una sorpresa la va a trovare dopo la morte dell’anzi...

 

Un tirchio quasi perfetto, il film commedia sull'avarizia di Fred Cavayé

Un tirchio quasi perfetto è il film nelle sale diretto da Fred Cavayé, con Dany Boon, Laurence Arné e Noémie Schmidt. La storia è quella di François Gautier, che fa dell’avidità un’esigenza. Non spende mai più del necessario, ma quando incontra una donna la situazione muta. Inoltr...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni