X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Fashion 2014: questioni di petto, da King Kong a Francesca Cipriani

11/12/2013 07:00
Fashion 2014 questioni di petto da King Kong Francesca Cipriani

L' osservazione di un individuo, il quale si proponga ai nostri occhi, arriva oggi al busto, parte superiore del fisico umano che ci serve per stare eretti: la sua postura può conferire dignità e fierezza o, al contrario, denotare insicurezza e ripiegamento su se stessi. Concentrandoci sulla sua porzione anteriore, ovvero il petto, potremmo immaginare pelosità inaudite alla King Kong od ottave di reggiseno stile Francesca Cipriani... Come e quando coprirle?

Il petto è la parte davanti del torace umano, inclusa tra addome e collo, e per estensione simile vocabolo può indicare gli organi contenuti nel busto, in particolare cuore e polmoni. I maschi amano mostrarlo in segno di dominanza, sia per intimidire possibili rivali (si pensi alla paurosa furia dello scimmione King Kong quando si batte coi pugni il torso) che per affascinare il genere femminile, cui sorrideranno più del solito e si rivolgeranno mantenendo i palmi delle mani verso l'esterno, indizio di docilità e pacificazione. Anche le donne esibiscono il petto per piacere; i loro seni sono notoriamente zone erogene e certe rotondità possono davvero far girare la testa ad un uomo!

Ne sa qualcosa l'attrice, conduttrice tv e showgirl Francesca Cipriani, trionfatrice nel 2010 del reality Mediaset “La pupa e il secchione - Il ritorno”, che, nutrendo il desiderio d'essere più sexy e prorompente che mai, è ricorsa alla chirurgia estetica per sfoggiare un'ottava di reggiseno. Vanità che le è costata qualche inconveniente, tipo il cedere improvviso di un filo di sutura applicato attorno ad un'areola, ma il cui soddisfacimento deve averle regalato in qualche modo grosso compiacimento, dato che la frizzante stellina abruzzese in seguito si è rifatta pure i glutei (ed uno le è scoppiato riconducendola sotto il bisturi).

Ma come e quando coprire il petto, oggetto di desiderio e figurativamente sede dei sentimenti? Adesso che è arrivato il freddo le nonne consiglierebbero sempre e a tutti la cosiddetta maglia della salute, un autentico toccasana per scongiurare il raffreddore e tenere lontani i dolori articolari. Ce ne sono per ogni gusto: comodissime quelle in lana fuori e cotone sulla pelle, oppure quelle in microfibra, tessuto sintetico  in grado d'isolare il fisico mantenendolo caldo. Preziose e piacevoli al tatto le magliette intime in seta, predilette dal gentil sesso, però costose, nonché assai delicate.

È bene che le maglie della salute siano bianche, poiché  i coloranti della tintura possono cagionare allergie alla pelle, ed andrebbero costantemente usate da chi soffre d' ipersudorazione, in quanto non solo assorbono il sudore, evitando la comparsa di antiestetiche macchie su abiti o camicie, ma ne riducono al minimo la produzione, facendo diminuire lo scambio di calore fra  l'interno e l'esterno delll'organismo. La maglia della salute è la prima difesa anti-freddo, scongiura l'insorgere del mal di schiena e può evitare di prendersi una congestione dopo un pasto abbondante. Insomma, è meglio stare ben coperti piuttosto che lamentarsi in seguito di essersi beccati un malanno!

Se poi le signore hanno rotondità prorompenti potranno contenerle sotto la maglia in graziosi reggiseni fatti di pizzi e trasparenze o optare per soluzioni più basic, semplici e pratiche. Chi di seno ne ha poco sceglierà un reggiseno a balconcino oppure a triangolo. Invero esistono completini intimi d'impatto, capaci d'incantare ogni partner e perfetti per tutti i fisici! Basta soltanto trovare il tempo e la voglia di curarsi, di mettersi in gioco, di sentirsi belle. Di soldi ne bastano relativamente pochi. L'importante è non cedere alla stanchezza e al buio delle giornate invernali, ricaricandosi con rinnovato sprint. Una tazza di cioccolato caldo può aiutare.





 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Stand-up comedy, un genere 'da praticare e far conoscere': intervista a Velia Lalli

Abbiamo intervistato Velia Lalli, irriverente comica tra i panelist del programma televisivo "Sbandati" in onda su Rai 2 e recentemente protagonista della rassegna di Stand Up Comedy Live presso lo Spazio Diamante di Roma, dove ha presentato il suo nuovo spettacolo.  D: “Lasciate che i pargoli vengano a me”, come mai hai scel...

 

Anna Frank Museum: intervista sulle parole 'mai più'

Il 12 giugno 1942 Anna Frank ha tredici anni. Riceve un diario con la copertina con i quadretti bianchi e rossi. È il giorno del suo compleanno. Comincia a scrivere, lo porta sempre con sé. Tre mesi dopo la famiglia Frank - di origini ebraiche - entra in clandestinità. Siamo ad Amsterdam. Per sfuggire alle deportazioni naziste...

 

'Il detective Charlie Parker assume il dolore degli altri': intervista allo scrittore John Connolly

John Connolly è uno degli scrittori irlandesi già prolifici: ha scritto la serie di romanzi sull’ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker che dopo la morte della moglie e della figlia si mette in proprio: spesso interagisce con il mondo soprannaturale, negli anni ha varie donne, possiede varie pistole ma non ne usa...

 

Carrie Fisher, i suoi libri in cui racconta un'altra Hollywood

Carrie Fisher, l’attrice scomparsa all’età di 60 anni non era solo la protagonista di “Star Wars” nel ruolo della Principessa Leila. Ha lavorato in film come “L'uomo con la scarpa rossa” (1985) con Tom Hanks, “Hannah e le sue sorelle” (1986) di Woody Allen. Fino a cammei in serie come “Se...

 

Animali fantastici e dove trovarli: il libro che racconta i dettagli del film

"Animali fantastici e dove trovarli”, film di David Yates trae spunto da un taccuino usato da Harry Potter per studiare nella scuola di Hogart, anch’esso inventato dalla scrittrice J. K. Rowling. Su questa evocazione è stato pubblicato il libro “La valigia di Newt Scamander. Esplora i segreti del film Animali fantastici e ...

 

JK Rowling: via Twitter regala ad una bambina di Aleppo una copia di Harry Potter

JK Rowling ha inviato un libro di “Harry Potter” ad una giovane ragazza siriana di Aleppo. Secondo quanto riportato da Twitter Moment, la ragazza si chiama Bana ed è una bambina di 7 anni che vive nella città nel mezzo della guerra civile siriana. L’obbiettivo della richiesta effettuata dalla madre era distrarla dal...

 

Trolls, i libri che raccontato le creature presenti anche nel film

Vari sono i libri che racconta i Trolls, le creature presenti anche nel film “Trolls” della Dreamworks attualmente nelle sale. “Arrivano i troll!” di Alan MacDonald e illustrazioni di M. Beech mostra le avventure dell’originale famiglia di corpulenti e maleodoranti troll norvegesi che scombina la vita dei nuovi vicini...

 

Dance Dance Dance, l'edizione italiana del talent show debutta a dicembre su FoxLife

L’edizione italiana del talent show “Dance Dance Dance” debutta su Fox Life il 21 dicembre 2016. La nuova produzione originale di Fox Networks Group Italy realizzata da Toro Media vede protagoniste sei coppie di personaggi famosi, chiamate a cimentarsi nella reintepretazione di storiche coreografie tratte da videoclip musicali e ...

 

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni