X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il viaggio, da solo o in compagnia: le mete 'in' sono New York e Londra

30/11/2013 08:33
Il viaggio da solo in compagnia le mete 'in' sono New York Londra

Viaggio: quanti significati espliciti e nascosti ci sono dentro questa parola. Non importa quando si vada lontano, qualsiasi viaggio da soli o in compagnia, dona la possibilità di allargare il proprio spazio interiore, riempiendolo di ricordi, di facce e nomi di strade, arricchendo così la nostra identità.

Viaggio: quanti significati espliciti e nascosti ci sono dentro questa parola.

Nell’accezione più comune per viaggio si intende lo spostarsi fisicamente in un contesto spazio temporale, (ovvero viaggiare per lavoro o per piacere), poi esiste il viaggiare in senso metaforico come espressione di abbandono, ricerca interiore, desiderio. Qualunque sia la ragione per cui si intende prendere armi e bagagli, lasciare la propria dimora e partire per una nuova avventura avendo in testa una meta o vagare senza una destinazione, il viaggio è una vera risorsa per l’essere umano che si trasforma in un'esperienza spirituale nonché in una ricerca di nuove conoscenze culturali e paesaggistiche.

Celato in ogni viaggio si nasconde infatti la conoscenza, e la rivelazione che esiste un modo di fare e pensare diverso da quello a cui siamo abituati, che può riguardare sia le piccole che le grandi abitudini. Il turista si imbatte in qualcosa di diverso, di curioso, di nuovo e inusuale, rimanendo incantanti e stupefatti come dei bambini, pronti a registrare ogni minimo particolare.

La città che con le sue luci, i suoi grattacialei e la sua atmosfera magica riesce a stupire e a far innamorare i turisti è lei: New York. Con 52 milioni di presenze ogni anno si aggiudica il premio capitale del tursismo. Un quinto arrivano dall’Europa, dal Canada, ma anche dall’America Latina. Il resto sono turisti che con un volo interno planano nella Grande Mela da un’altra città degli Stati Uniti, ovvero dal Texas o dall’Ohio, nomi che a un newyorkese doc dicono ben poco . Il fatto particolare è che a rimanere affascinare da New York sono soprattutto gli americani, che vedono in questo gigante di specchi e cemento una città caotica e troppo costosa, ma pur sempre la realizzazione di quel mito americano che trova nella Statua della Libertà un simbolo abusato ma reale.

Per quanto riguarda le capitali del Vecchio Continete, con 20.1 milioni di visitatori l’anno, la città più visitata e apprezzate nel mondo rimane Londra. Capitale multi-culturale, offre molto ad ogni tipo di turista, sia a quello che intende tuffarsi nella sua storia sia a quello che è in cerca di divertimento e relax. Metropoli in continuo movimento dove è impossibile annoiarsi o non trovare qualche cosa da fare, spazia da splendidi edifici moderni affiancati a costruzioni storiche, musei, parchi, mercatini dell'usato famosi ormai nel mondo, e locali trendy. Celebri sono inoltre i suoi maestosi musei qauli il British Museum, ossia il più grande museo di Londra che ospita una vasta collezione di tesori provenienti da ogni parte del mondo, il National Gallery con la sua ineguagliabile collezione di pittura occidentale dal Duecento al Novecento, e il Tate Gallery famosa per la sua collezione di pittura britannica e l'ampia raccolta di grafica moderna. Non importa quando si vada lontano, qualsiasi viaggio da soli o in compagnia, dona la possibilità di allargare il proprio spazio interiore, riempiendolo di ricordi, di facce e nomi di strade, di posti dove anche per un solo giorno si è vissuti, arricchendo così la nostra identità.

E come ha scritto Marcel Proust: “L'unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell'avere nuovi occhi”

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 

Anna Marchesini, i tre libri della brillante attrice scomparsa

Anna Marchesini, l’attrice scomparsa oggi all’età di 63 anni era anche una scrittrice raffinata, che in tre romanzi ha saputo alternare ironia e satira. Del 2014 è “Moscerine”, una serie di racconti che mostrano imprevisti che s’immettono nella quotidianità, “una carezza involontaria” ...

 

Steve Hackett e il suo apprezzato 'The Total Experience Live in Liverpool'

Steve Hackett ha appena pubblicato ‘The Total Experience Live in Liverpool’, una raccolta di due CD e due DVD dell’esperienza dal vivo a Liverpool. L’uscita del materiale è avvenuta ieri, 24 giugno 2016. Il famoso e apprezzato chitarrista inglese, come era avvenuto per l’uscira di ‘Genesisi Revisited&rsquo...

 

Marracash e Guè Pequeno e il primo nuovo album 'Santeria'

Marracash e Guè Pequeno sono alle prese con la pubblicazione del loro primo album scritto insieme, dal titolo ‘Santeria’, la cui uscita ufficiale è prevista proprio oggi, venerdì 24 giugno. I due artisti sono cresciuti a Milano, per le sue strade, e dopo ben 15 anni di carriera hanno deciso di pubblicare il loro pri...

 

Radiohead e il loro nuovo e struggente album 'A Moon Shaped Pool'

Radiohead hanno appena pubblicato il loro nuovo album dal titolo ‘A Moon Shaped Pool’, che proprio ieri ha visto la distribuzione in cd. Alcuni brani erano già stati lanciati, al cui ascolto si percepisce una profonda riflessione e profondità da parte di una delle band più note e amate. Burn The Witch. Questa belli...

 

Red Hot Chili Peppers e il nuovo malinconico album 'The Getaway'

Red Hot Chili Peppers si sono appena dedicati al loro undecisimo album, il nuovo disco dal titolo ‘The Getaway’, un insieme di canzoni che malinconicamente raccontano la vita adulta. Questo album segna la maturità del gruppo, con toni inaspettati. Dark Necessities. Tra le tante interessanti canzoni proposte nell’album &lsq...

 

Afterhours e il loro lucido e allucinante 'Folfiri o Folfox'

Gli Afterhours si sono appena dedicati alla pubblicazione del nuovo album ‘Folfiri o Folfox’, titolo che rappresenta due cure di chemioterapia che Manuel Agnelli ha purtroppo incontrato a causa della malattia del padre; i loro nomi ricordano una filastrocca, un ballo, qualcosa di leggero, così come l’orchidea riportata in c...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni