X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Federica Lisi Bovolenta con Anna Cherubini, Noi non ci lasceremo mai. La mia vita con Bovo

21/11/2013 16:03
Federica Lisi Bovolenta con Anna Cherubini Noi non ci lasceremo mai. La mia vita con Bovo

Memoir – In libreria "Noi non ci lasceremo mai. La mia vita con Bovo" di Federica Lisi Bovolenta con Anna Cherubini: un libro per ricordare Bovo, l'uomo della vita e il padre da far conoscere ai figli. Un libro per "scegliere di impazzire di gioia invece che morire di dolore" giorno per giorno.

Noi non ci lasceremo mai. La mia vita con Bovo (Mondadori) è una storia d'amore “che resta in vita anche... dopo”. Ed è una storia di amicizia, quella tra Federica Lisi Bovolenta e Anna Cherubini.
Con l'aiuto di una nuova speciale amica, "la collaboratrice del libro", Federica decide di raccontarla questa storia “per mettere insieme le mie due metà”, quella di prima della tragedia e quella di adesso. L'amore per Bovo, "infinito degli infiniti", continua per vie misteriose, ma concrete. I figli devono avere una mamma “tutta intera”.

Bovo e la Lisi. “Mi chiamo Federica Lisi Bovolenta, ho trentasette anni e cinque figli. Sono la moglie di Vigor Bovolenta, il campione di volley che in molti ricorderete, quel pezzo di uomo con i ricci sulla faccia, duecentotrè centimetri di altezza, che poi è lo stesso numero delle partite che ha giocato in Nazionale, mentre cinquecento e passa le ha giocate in Serie A. Bovolenta ha vinto molto: medaglia d'argento alle Olimpiadi del '96, World Cup, Europei, World League, quarto posto Olimpiadi Pechino 2008 e altro. Vigor Bovolenta. Bovo per gli amici e per me”.

Il gigante del Polesine è uno che non molla mai. Con il numero 16 sulla maglia ha acceso l'entusiasmo nazionale per la pallavolo. Tutta l'Italia segue con orgoglio la “generazione di fenomeni” guidata dal coach Julio Velasco.
La scelta di lasciare la serie A per il Forlì in B2 è dettata dall'esigenza di stare accanto alla propria famiglia. La sua vita è la pallavolo, ma ha già fatto molti sacrifici lontano da casa.

BOVO PER SEMPRE uno striscione onnipresente, un infinito a cielo aperto con cui convivere: “Io, ora che lo so, cerco di non avere paura, di essere forte. È da un anno che mi sforzo di esserlo ogni giorno. Ci sono momenti in cui penso che cederò e manderò tutto all'aria. Altri in cui penso che sarò più forte di qualunque cosa che mi possa capitare. Mi trovo sempre tra le due cose estreme, la migliore o la peggiore. E alla fine quello che sento dentro mi riporta a lui, a Bovo per sempre”.

Volley Forlì – Lube Macerata si gioca il 24 marzo del 2012 di sabato sera. Alle 22,50 Federica riceve la telefonata del presidente Giovanni Gavelli: “Bovo si è sentito male”.
La corsa in ospedale, la notizia che intanto si diffonde prima del suo arrivo.
“Io muoio tra cent'anni, non mi ammazza più nessuno!” - dirà Federica ai medici - “Non so perchè lo dico e perchè lo penso. Forse per dichiarare guerra al destino dopo che me l'ha dichiarata lui. O forse parlo semplicemente a me stessa, ai miei figli, a Bovo (…) Quella frase detta istintivamente ai medici torna tra i pensieri. Gli anni futuri di Bovo, che se ne sono andati in quello stupido attimo di partita, me li prendo io, e insieme ai miei faranno cento anni. Ne ho vissuti trentasei, e quelli che mi aspettano non sono meno importanti”.
Un gigante buono Bovo, con un cuore che decide di fermarsi “senza lasciare istruzioni”. Senza segnali che possano prevedere la tragedia: “lo ha fatto così, un po' a cazzo, mi si conceda l'espressione” racconta Federica perchè “noi eravamo quelli che dicono non ci lasceremo mai”. Ora “tu in cielo io in terra”.

Alessandro, Arianna, le gemelle Aurora e Angelica, i figli hanno tutti nomi che iniziano con la A, una vocale forte, aperta alla vita: “Aurora e Angelica sono arrivate un anno prima che Bovo se ne andasse. Ho capito perchè sono arrivate: il disegno atroce del destino forse esisteva già, e c'era bisogno di un ambiente forte per contrastarlo. Bisognava creare una famiglia numerosa, dove ognuno avrebbe aiutato l'altro. Per questo le gemelle si sono presentate insieme. Più casiniste e bisognose che mai. Loro riescono sempre, con i loro modi, i loro passi veloci che ti fregano sul tempo, a portare in casa qualcosa di allegro. Non possono rattristarsi, non possono sapere come sono andate le cose, sone leggere, sono le femmine dell'harem, la disperazione di Alessandro, il divertimento di Arianna, la distrazione mia. E nei momenti più difficili, me le prendo in braccio tutte e due insieme, le faccio girare in aria come faceva Bovo, affondo la mia faccia nelle loro pance. E loro ridono, sempre”: Federica immensa, che accoglie quella “vita piena di coraggio, insieme a cinque figli” lasciatale da Bovo.
Dopo la sua scomparsa, infatti, scopre di attendere il quinto figlio. E' Andrea che significa “uomo coraggioso” perchè il coraggio, la forza e il sorriso, in casa Bovolenta proprio non mancano.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni