X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Out of the Furnace, il nuovo film prodotto da Leonardo DiCaprio nasce dalla realtà giornalistica

13/11/2013 09:56
Out of the Furnace il nuovo film prodotto da Leonardo DiCaprio nasce dalla realtà giornalistica

Christian Bale è protagonista del nuovo film “Out of the Furnace”, presentato al Festival del Cinema di Roma e nato da un articolo del New York Times. Ridley Scott e Leonardo DiCaprio sono i produttori della pellicola. Il film uscirà nelle sale americane il 7 dicembre 2013

Out of the Furnace è il film presentato al Festival del Cinema di Roma diretto da Scott Cooper e interpretato da Christian Bale, Woody Harrelson, Casey Affleck, Willem Dafoe, Zoe Saldana e Sam Shepard. La produzione è di Ridley Scott e Leonardo DiCaprio.

Russell Baze (Bale) ha una vita complicata: di giorno ha un lavoro di operaio senza prospettive presso l'acciaieria locale, e la notte si prende cura del padre malato terminale. Il fratello Rodney (Affleck) torna a casa dalla sua spedizione in Iraq ed è attirato da uno dei componenti della più spietata band di criminali del Nord-Est, finché scompare misteriosamente. La polizia non riesce a risolvere il caso e Russell decide di occuparsi della questione da solo mettendo a rischio la sua vita per scoprire dove sia nascosto il fratello. 

La vicenda particolare unisce due ambienti narrativi distanti. Ossia quello della vita proletaria in una zona siderurgica, con tratti di dramma sociale inglese alla Ken Loach, ad una componete thriller tipicamente statunitense. E proprio dall'analisi sociale è nato il film: infatti Scott Cooper lesse un articolo del New York Times che raccontava di Braddock, in Pennsylvania che subì un calo della produzione dell’acciaio, a causa di anni di corruzione politica, cui seguì disuguaglianza economica, ingiustizia sociale e sforzi per rivitalizzare l’industria. La lotta contro questo stile che influì sull’economia della città fu portata avanti da Latoya Rubino Frazier, un residente noto artista e attivista della comunità. 

Ma Cooper è solo l’ultimo dei registi che prende spunto dalla decadenza industriale del luogo. Il primo impianto industriale di Braddock fu inaugurato nel 1850, e il borgo costituito l’8 giugno del 1867. L’economia industriale iniziò nel 1873, quando Andrew Carnegie costruì le Acciaierie Edgar Thomson. È stata la prima acciaieria ad utilizzare il processo Bessemer in America, ossia la possibilità di partire dalla ghisa fusa per produrre acciaio in un'unica fase di lavorazione. Dal 2010 le acciaierie funzionano come parte della United States Steel Corporation, e tutto il periodo della produzione - ossia quello di un secolo e mezzo - è stato raccontato nel romanzo “Out of This Furnace” di Thomas Campana, pubblicato nel 1941 e utilizzato come lettura obbligatoria nelle università per introdurre gli studenti alla storia di immigrazione, l'industrializzazione e l'aumento del sindacalismo nonché i diritti assunti dalla classe operaia.

Il regista di  "Out of the Furnace", Cooper visitò il luogo e decise di ambientarlo lì, scrivendo la sceneggiatura con Brad Ingelsby. Si aggiunsero appunto Ridley Scott e Leonardo DiCaprio come produttori, con la collaborazione della Relativity Media. E il caso di un film nato da un articolo di giornale, ossia da un’inchiesta non è inusuale nel cinema attuale. Basti pensare al film premio Oscar “Argo” di Ben Affleck, basato sull’articolo del 2007 di Joshuah Bearman pubblicato su Wired dal titolo: "How the CIA Used a Fake Sci-Fi Flick to Rescue Americans from Tehran”. Segno della realtà sociale che sta sempre di più prendendo possesso delle trame, con investimenti che non sono certamente improvvisati e che proprio per la nuova ricettività del pubblico verso queste tematiche hanno la certezza del ritorno.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Out of the Furnace

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film Uncertain, il lago delle 94 vite

Uncertain è il film di Ewan McNicol e Anna Sandilands che è uscito a marzo 2017 negli Stati Uniti. Dopo aver ottenuto il premio al Tribeca Film Festival del 2015, è stato presentato al Museo MoMa di New York ed è stato acclamato dalla critica. Uncertain è un paese di 94 abitanti al Harrison County nel Texas, al c...

 

Jonathan Demme, scrisse anche un libro il regista scomparso

Jonathan Demme, il regista scomparso oggi a New York aveva raccontato il suo rapporto con lo sceneggiatore di "Philadelphia" in un libro ripubblicato di recente. Si tratta di "Blue Days, Black Nights: A Memoir of Desire". Negli anni immediatamente dopo la sua candidatura agli Academy Award per "Philadelphia", lo sceneggiatore Ron Nyswaner affronta...

 

La Moglie di Frankenstein, forse il remake Universal ha il suo regista

Stando a “Deadline” Bill Condon, regista dell’adattamento live-action de “La Bella e la Bestia” che ha fatto incassare alla Disney più di un miliardo di dollari in tutto il mondo, è stato contattato per sviluppare il remake de “La Sposa di Frankenstein”, pietra miliare del cinema horror che &l...

 

Marilyn Monroe, la casa di West Los Angeles in vendita per 6,9 milioni di dollari

La casa di Marilyn Monroe di Brentwood è tornata in vendita, per la cifra di 6,9 milioni di dollari. L’attrice la acquistò per una somma di 90.000 dollari all'inizio del 1962, in una zona appartata di West Los Angeles. L’abitazione è grande 243 metri quadrati, con una residenza principale e una dependance per gli ...

 

Recensione del film L'amore criminale

L’amore criminale (“Unforgettable”) è il film di Denise Di Novi con Rosario Dawson, Katherine Heigl e Geoff Stults. Nella scena in cui Tessa Connover (Katherine Heigl) cerca di far restare la figlia Lily su un pericolo cavallo, e la nuova compagna del marito Julia Banks (Rosario Dawson) la dissuade si mostra già la ...

 

Elton John: il produttore di 'Gnomeo & Juliet: Sherlock Gnomes' è in via di guarigione

Elton John, il cantate e produttore inglese ha rischiato la vita per aver contratto un’infezione batterica in Sud America. “Durante un recente tour di successo del Sud America, Elton ha contratto un'infezione batterica dannosa e insolita”, ha affermato un portavoce dell’artista in un comunicato diramato lunedì 24 apr...

 

Film più visti della settimana: 'Fast & Furious 8' e 'Baby Boss' mantengono immutata la classifica

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 aprile 2017 conferma al primo posto il film “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 163.304.635 dollari): Dom Toretto a causa di una seducente Cipher tradisce la famiglia e gli amici tentano di redimerlo (leggi la recensione). Al secondo posto...

 

Recensione del film La tenerezza

La tenerezza è il film di Gianni Amelio nelle sale. Nel cast ci sono Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi (leggi l'articolo sull'incontro con il cast) Il film esplora come l’incosciente che è fuori di noi possa segnarci. Così il protagonista Lorenzo (un compatto Renato...

 

L'inganno, immagini dell'infrazione dei tabù nel video del film con Nicole Kidman

È stato pubblicato un nuovo trailer del film “L’inganno”, diretto da Sofia Coppola. Nel trailer si mostra Martha Farnsworth (Nicole Kidman) che gestisce un collegio: arriva John McBurney (Colin Farrell) un soldato trovato nei paraggi, e le giovani cominciano a provare attrazione per lui. Da Edwina Dabney (Kirsten Dunst) a ...

 

Tribeca Film Festival, 'siamo attenti a ciò che emerge': intervista a Tammie Rosen

Il Tribeca Film Festival si svolge a New York fino al 30 aprile. Fondato nel 2002 da Robert De Niro e Craig Hatkoff negli anni si è sviluppato fino a presentare film come “Insomnia", “La leggenda degli uomini straordinari”, “Spider-Man 3” e “The Avengers”. Nel 2016 il vincitore è stato “...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni