X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Intervista alla scrittrice Francesca Bertuzzi, il romanzo horror mostra i chiaroscuri dell’animo umano

08/11/2013 13:13
Intervista alla scrittrice Francesca Bertuzzi il romanzo horror mostrachiaroscuri dell’animo umano

Francesca Bertuzzi risponde alle domande di mauxa per la rubrica “Di che cultura sei?”

Mauxa intervista Francesca Bertuzzi, scrittrice ha ha pubblicato il romanzo "La belva" per la Newton Compton Editori. Il precedente libro dell'autrice è “Il carnefice”. 

D. Nel tuo ultimo libro "La belva" affronti il mistero del ritrovamento da parte di alcuni ragazzi di uno scheletro, con "denti serrati, sporchi di terra e di sangue rappreso". Come mai hai scelto di porre dei ragazzi di fronte all'orrore?
R. La Belva è una storia Noir, con i tratti tipici del romanzo di formazione. Le mie protagoniste sono quattro ragazzine che dovrebbero vivere l’estate dei loro primi baci, delle prime fughe di casa per correre di nascosto alle feste con i ragazzi. Sono ancora in bilico fra l’infanzia e la vita adulta, e il romanzo di formazione parla proprio di questo, del momento in cui diventi adulto. Io sono una scrittrice Noir e le mie protagoniste dovranno avere a che fare con ritrovamenti spaventosi di corpi mutilati dai morsi selvaggi di una belva sconosciuta. La loro estate, come un vortice, le spingerà sempre di più verso pericoli orrorifici e spaventosi… diventeranno donne affrontando la finitezza della vita, lottando con la morte.

D. Nel precedente romanzo "Il carnefice" la protagonista deve affrontare anche un percorso interiore: pensi sia questo il motivo del successo del libro?
R. Quello che mi piace del genere è che pone i personaggi in situazioni limite. Questo permette di affrontare i grandi chiaroscuri dell’animo umano. Quando le mie protagoniste si trovano a rischiare il tutto per tutto in un gioco d’azzardo che come posta prevede la loro stessa sopravvivenza, ho la possibilità di affondare nelle paure e nelle grandi domande che tutti prima o poi ci dobbiamo porre. Se questo sia stato determinante per il successo de “Il carnefice” non lo so. Credo che siano molti gli elementi che portano al successo di un romanzo e non tutti sono in mano all’autore… io posso dire che ce l’ho messa tutta per affrontare la scrittura in maniera professionale, e per raccontare quella storia, la storia di Danny, nel più onesto dei modi…
Woody Allen in un suo film parla della fortuna, di quel momento in cui la pallina da tennis tocca il nastro, e nella frazione di secondo in cui la pallina resta sospesa, in quell’istante può succedere qualunque cosa. Cadendo da una parte o dall’altra della rete, determinerà la vittoria o la sconfitta… ed è solo questione di fortuna. Credo a quella fortuna, ma so anche che per arrivare a giocare a Wimbledon la fortuna non conta. Devi aver lavorato tutta una vita per guadagnarti il diritto di vedere da che parte cadrà la pallina.

D. Come mai hai scelto l'horror per raccontare la realtà?  
R. Il genere mi piace per molti motivi, per quello che dicevo prima, poter affrontare i chiaroscuri dell’animo umano in situazioni limite… ma anche perché al fianco dei miei personaggi posso vivere avventure straordinarie. Posso emozionarmi, spaventarmi, rischiare la vita con il fiato sospeso stando semplicemente seduta di fronte al monitor del mio computer, e se sarò stata brava nel mio lavoro, sarà lo stesso anche per il lettore.

D. Qual è il tuo film, attore e attrice preferito?
R. Il film è “Full Metal Jacket” di Stanley Kubrick. Per gli attori restringo il campo a quelli contemporanei se no la lista diventa troppo lunga. L’attore è John Malkovich, da sempre. Da quando a tredici anni l’ho visto in “Le Relazioni Pericolose”. L’attrice è Michelle Rodriguez, perché è esattamente il genere di femminilità che trovo magnetica.

D. Qual è il tuo libro preferito e ti ricordi dove lo hai letto?
R. “Lolita”, letto la prima volta nella mia cameretta a quattordici anni.

D. Qual è il tuo prossimo progetto?
R. Ho in mente la trama del mio prossimo romanzo e mi piace molto l’idea di fondo. Ora il prossimo passo è quello di iniziare le ricerche per lo sviluppo del romanzo. Credo che sarà un lavoro che mi richiederà molto tempo, ma alla fine potrò ficcare la mia nuova protagonista in un vero e proprio incubo ad occhi aperti.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Mass Effect Andromeda, recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'inizio della fine

Mass Effect Andromeda è il videogioco sviluppato da Bioware e pubblicato sotto l’ala protettrice di Electronic Arts, che ha prelevato la saga dopo lo straordinario primo capitolo uscito originariamente su Xbox 360. La trilogia, pietra miliare della scorsa generazione, ha rappresentato un capolavoro all’interno dell’universo...

 

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica dai fumetti alla seconda stagione Tv

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica è la serie televisiva creata da Max Landis che esplora casi apparentemente inspiegabili che coinvolgono aspetti ed elementi soprannaturali. Due giovani che non hanno nulla in comune si ritrovano casualmente coinvolti in qualcosa di trascendentale ed interconnesso alla realtà e tra la ril...

 

IDW Publishing, Darkness Visible: il fumetto horror in cui umani e demoni convivono nel terrore reciproco

“Darkness Visible #2” esce il secondo numero della miniserie horror pubblicata da IDW Publishing. Il fumetto che ha debuttato a febbraio, conta sulla sceneggiatura di Mike Carey e Arvind Ethan David. I disegni sono a cura di Brendan Cahill, i colori di Joana Lafuente. "Darkness Visible" presenta uno scenario horror di natura fanta...

 

Una nuova graphic novel, Comment aborder les filles en soirées

L’Editore francese Urban Comics pubblica un albo dalle narrazioni intimiste che elabora uno dei quesiti più comuni del genere umano, come abbordare le ragazze alla sera. Viene mostrato uno spaccato della vita serale di giovani ragazzi e ragazze che amano conoscersi e flirtare con il relativo timore del rifiuto o della presunta inadegua...

 

Panini Comics, Star Wars 1 - Luke colpisce in ristampa: spazio e fantascienza nel fumetto bestseller

Panini Comics ristampa “Star Wars 1 - Luke colpisce” sotto l'etichetta di Star Wars Collection. L'edizione cartonata raccoglie i primi sei numeri della serie comics scritta da Jason Aaron e disegnata da John Cassaday. Dal debutto nel gennaio del 2015, il fumetto è diventato un bestseller con milioni di copie andate a ruba negli S...

 

I videogiochi ambientati su Marte: l'unione tra Pianeta Rosso e virtuale

Marte e i videogiochi, un connubio che negli ultimi anni ha partorito titoli e visioni interessanti, tra fantascienza distopica e segrete basi scientifiche, per produzioni che hanno sviscerato anime e pericoli del Pianeta Rosso. L’interesse decennale suscitato da Marte si è alimentato grazie a racconti e opere letterarie, che hanno sca...

 

Da Aliens: Defiance a Life - Non superare il limite: quando lo spazio si presta all'horror

"Aliens: Defiance”, la fortunata serie mensile targata Dark Horse, giunge al decimo numero dopo il debutto nell'aprile del 2016. La trama, temporalmente collocata tra il primo (1979) e il secondo film (1986) - rispettivamente diretti da Ridley Scott e James Cameron - ha come protagonista Zula Hendricks, colonial marine assegnata alla squadra...

 

Marvel Comics Deadpool 2, il sequel si arricchisce di un nuovo personaggio a fumetti

Deadpool 2, sequel dell’esordio cinematografico del personaggio Marvel Comics che ha ottenuto un ottimo successo al botteghino statunitense, si sta componendo di maggiori dettagli che andranno a formare la nuova narrazione. Protagonista nei panni del particolare eroe dei fumetti, creato negli anni novanta da Rob Liefeld e Fabian Nicieza, sar&...

 

The Unsound per BOOM! Studios, il nuovo fumetto horror di Cullen Bunn

BOOM! Studios annuncia l'uscita di una nuova serie originale che debutterà a giugno. Si tratta di “The Unsound” scritta dallo specialista del brivido Cullen Bunn (“Deadpool”, “The Sixth Gun”, “Uncanny X-Men”, “Helheim”, “Monsters Unleashed“) e disegnata da Jack T. Cole. ...

 

Recensione Canituccia, una storia di Matilde Serao pubblicata da Orecchio Acerbo

Canituccia è una piccola storia che viene pubblicata dalla casa editrice Orecchio Acerbo. Il racconto è stato scritto da una grande donna Matilde Serao, scrittrice e giornalista vissuta tra la fine del 1800 e gli inizi del ‘900. Canituccia è tratto dal libro “Piccole Anime” pubblicato nel 1883. La trama di qu...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni