X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Storia delle terre e dei luoghi leggendari di Umberto Eco, dal paese di Cuccagna al cuore della terra

31/10/2013 12:00
Storia delle terre dei luoghi leggendari di Umberto Eco dal paese di Cuccagna al cuore della terra

Umberto Eco ci accompagna lungo terre e luoghi leggendari che hanno intrattenuto popoli fin dalla notte dei tempi e scortato esploratori per la via delle grandi scoperte.

Umberto Eco è in libreria con Storia delle terre e dei luoghi leggendari (Bombiani): un viaggio emozionante alla scoperta di leggende, alcune antichissime, altre più recenti, che hanno incoraggiato l'umanità a sfidare le frontiere della conoscenza.
Dalle terre della Bibbia a quelle di Omero, da Atlantide alle migrazioni del Graal. E ancora: le isole dell'Utopia, l'isola di Salomone, la Terra Australe, il mito polare o l'invenzione di Rennes-le-Château, esempio di speculazione commerciale dei giorni nostri.
Consideriamone alcune.

Le terre della Bibbia - La leggenda dei Re Magi. Il Vangelo secondo Matteo racconta l'episodio dei Re Magi in viaggio dall'Oriente guidati da una stella. Portano oro, incenso e mirra e si rifiutano di rivelare a Erode il luogo dove si trova il Bambino. Matteo non menziona quanti fossero, né che fossero re.
Tuttavia, i Re Magi compaiono già in epoca precristiana: Giovanni di Hildesheim, vissuto nel XIV, li colloca nell'impero armeno sul monte Vaus, la cima più alta dell'Adarbaigan: qui, saggi e astrologi salgono sulla montagna sacra, in attesa di una stella che le profezie annunciano ambasciatrice di un dio sceso sulla terra.
Se rimane incerta la provenienza e il numero dei Re Magi - sono tre e sono re a partire dalla tradizione successiva al Vangelo di Matteo - le leggende concordano sul fatto che presumibilmente fossero un bianco, un arabo e un nero, a simbolo dell'universalità della redenzione.
Anche il sito del loro sepolcro contempla varie ipotesi, alcune oggetto di speculazione.
Marco Polo, per esempio, avrebbe visitato le loro tombe nella città persiana di Saba. Federico Barbarossa, invece, troverebbe le loro salme nella Basilica di Sant'Eustorgio a Milano - dove sarebbero giunte, dalla Basilica di Santa Sofia a Costantinopoli, nel IV secolo per desiderio del vescovo Eustorgio di essere seppellito accanto a loro. Rainaldo di Dassel, il ministro di Federico Barbarossa, avrebbe traslato i loro resti nella cattedrale di Colonia. Da Milano a Colonia, lungo il tragitto si moltiplicano i luoghi che vantano souvenir delle reliquie: “pellegrini in vita, i tre re sono diventati vagabondi post mortem, generando i loro molteplici cenotafi”.

Il Paese di Cuccagna. L'idea di un paradiso terrestre ha attratto i popoli di ogni epoca e le leggende sul paese di Cuccagna, infatti, nascono e radicano nell'immaginario popolare. Spiega Eco: “Le fantasie di Cuccagna traducono a livello del ventre sogni di giustizia che altri hanno coltivato a livello dello spirito”. Cuccagna è una terra felice, ricca e abbondante, in grado di soddisfare bocche affamate con ogni genere di leccornie, e non solo.
Dai greci al medioevo, le meraviglie di questa terra approdano fino all'età contemporanea con Pinocchio che dal Paese dei Balocchi deve far ritorno con colpevole frustrazione.
Anche Cuccagna trova diverse collocazioni geografiche: in Cane di Diogene (1687), Francesco Fulvio Frugoni avvista l'isola nel mare di Broda. Nel Decamerone, Maso racconta a Calandrino dell'opulenza della Terra di Bengodi, “dove si legano le vigne con le salsicce”, sistemandola a millanta miglia da Firenze. Nel dramma religioso Schlaraffenland, il paradiso terrestre è posto da qualche parte tra Vienna e Praga. In un poema inglese, scritto tra il XIII e XIV secolo, Cuccagna sta in mezzo al mare, ad ovest dalla Spagna, ed è un'isola conviviale, votata all'arte del banchettare: "è meglio del paradiso, ove non c'è altro da mangiare che frutta, e altro da bere che acqua".

L'interno della terra. Da Omero a Virgilio a Dante, il centro della terra è il regno dei morti. L'eccezione è rappresentata da Tobias Swinden che in Inchiesta sulla natura il luogo dell'inferno (1714) pone l'inferno al centro del sole.
Tuttavia, la caverna non sempre ospita mostri, ma può presentarsi anche come un rifugio. Inoltre, in molte tradizioni Gesù nasce in una grotta. 
Diverse invenzioni romanzesche si sono occupate del centro della terra come di un luogo abitato da terrificanti creature, altre lo hanno scelto per ambientarci vere e proprietà civiltà, società civili o utopiche come avviene ne Il viaggio sotterraneo di Niels Klim (1741) di Ludvig Holberg o nel Viaggio al centro della terra (1864) di Jules Verne. Ispirato dalle teorie della terra cava, il romanzo pionieristico di Holberg è un crocevia di spirito e sagacia - considera Eco - “meglio di Swift”. 

Storia delle terre e dei luoghi immaginari è un atlante letterario, riccamente corredato di preziose immagini - tra cui mappe, pitture e stampe.
Un libro di miti, illusioni e meraviglie che si legge con la saudade del navigatore e il piacere dei racconti intorno al focolare.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

Altri articoli Home

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Sniper Elite 4, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la vita di un cecchino

Sniper Elite 4 è il videogioco a sfondo bellico sviluppato da Rebellion, che mette il giocatore nei panni di Karl Fairburne, cecchino professionista impegnato nella Campagna italiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il focus della produzione, che lo differenzia dagli altri sparatutto, è da ricercare nel gameplay, incentrato su elim...

 

Akame ga Kill! Zero, in arrivo il prequel del manga di Takahiro per Panini Comics

“Akame ga Kill! Zero #1” è in uscita il 9 marzo grazie a Panini Comics. Si tratta del prequel del celebre manga “Agame ga Kill!”, con la storia curata da Takahiro e i disegni realizzati da Kei Toru. La trama si concentra sul passato di Akame e della sorellina Kurome. Vendute da bambine all'Impero per essere trasforma...

 

Diabolik DK, la seconda stagione inedita

Diabolik DK la fortunata serie che narra le vicende del Re del terrore che ha avuto inizio come serie parallela alla più tradizionale collana creata negli anni sessanta, giunge alla sua seconda stagione. Solo ieri 12 febbraio veniva celebrato il ricordo della scomparsa di Angela Giussani avvenuta a Milano nel 1987 che insieme alla sorella Lu...

 

The Wild Storm, il fumetto che rilancia la fortunata etichetta di Jim Lee

DC Comics rilancia la fortunata etichetta WildStorm inaugurata con la prima serie “The Wild Storm” in uscita il 15 febbraio. A occuparsi del progetto c'è Warren Ellis, brillante autore bestseller del New York Times (“Transmetropolitan”, “Red” e “The Authority”), incaricato anche di curare le sc...

 

Recensione Baltimore: The Red Kingdom il nuovo numero uno della saga pubblicata da Dark Horse

Baltimore: The Red Kingdom è uscito in tutte le fumetterie americane il primo numero della nuova miniserie dedicata alla grande serie di Baltimore. Il primo numero di The Red Kingdom è stato pubblicato lo scorso 1° febbraio, questo nuovo arco narrativo conterà un totale di cinque numeri. La grande saga di Baltimore è...

 

Recensione Planetoid Praxis arriva la seconda miniserie di Ken Garing pubblicato da Image Comics

“Planetoid Praxis”, è tornata nelle fumetterie americane la seconda miniserie dello scrittore e disegnatore Ken Garing. Dopo cinque anni di attesa e di lavorazione la storia di Planetoid continua in questo nuovo lavoro. Nel 2012 uscì la prima mini serie pubblicata sempre dalla Image Comics, che conteneva un totale di cinqu...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni