X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Andy Warhol a Milano: mostra del più celebre esponente della Pop Art

25/10/2013 11:22
Andy Warhol Milano mostra del celebre esponente della Pop Art

Andy Warhol si può di certo considerare uno degli artisti che con le sue opere all’avanguadia a segnato il ‘900 a livello mondiale. E il Palazzo Reale di Milano celebra l’artista con una mostra in cui saranno esposte tutte le opere appartenenti al magnate americano Peter Brent: sarà lui il curatore della mostra che include alcuni dei capolavori più famosi dell'artista

Andy Warhol si può di certo considerare uno degli artisti che con le sue opere all’avanguadia a segnato il ‘900 a livello mondiale. Pittore, scultore, regista, attore, fotografo e sceneggiatore, è stata la figura predominante del movimento Pop art. La sua attività artistica composta da un gran numero di opere realizzate in serie con l'ausilio dell'impianto serigrafico, era incentrata sulla ripetizione. Ovvero su grosse tele riproduceva tante volte la stessa immagine alterandone i colori (in prevalenza vivaci e forti). Prendendo immagini pubblicitarie di noti marchi commerciali (famose sono le sue bottiglie di Coca Cola) o immagini d'impatto come incidenti stradali o sedie elettriche, riusciva a togliergli il significato che rappresentavano, questo proprio per mezzo della ripetizione dell'immagine stessa su vasta scala.

E il Palazzo Reale di Milano celebra l’artista con una mostra in cui saranno esposte tutte le opere appartenenti al magnate americano Peter Brent, un dei più famosi collezionista delle opere di questo Warhol. Sarà lui il curatore della mostra (visibile dal 9 ottobre al 24 marzo 2014) che include alcuni dei capolavori più famosi dell'artista come la serie di ritratti di Marilyn Monroe e di Mao Zedong e una riproduzione dell’”Ultima Cena” di Leonardo. La sua arte, capace di trasferire gli scaffali di un supermercket all'interno di un museo, era una provocazione neanche troppo velata: secondo l’esponete della Pop Art, l'arte doveva essere "consumata" come un qualsiasi altro prodotto commerciale.

Ha spesso ribadito che i prodotti di massa rappresentano la democrazia sociale e come tali devono essere riconosciuti: anche il più povero può bere la stessa Coca Cola che beve Jimmy Carter o Liz Taylor. Fra i suoi assistenti, che successivamente divennero essi stessi famosi, figurò Ronnie Cutrone.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Marilyn Monroe



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Pepe Jeans London autunno/inverno 2014: donna Pepe metropolitana

Pepe Jeans London 2014. La donna Pepe Jeans London autunno/inverno 2014-2015 può scegliere tra le tendenze più trendy della stagione fredda. Abiti a fiori, maglia di pelliccia ecologica, maglioni dalle tinte super colorate, tanti accessori maculati da abbinare: sciarpe, borse, boots. Non solo, anche il cappotto in pelliccia lungo ed e...

 

Moda per principianti 2014: indossare gli abiti giusti è semplice

Moda per principianti 2014. Non è il tuo corpo, è il vestito ad essere sbagliato. Una volta interpretate le proprie caratteristiche non bisogna fare altro che assecondarle. I nostri consigli vi aiuteranno a scegliere i capi e le linee più adatti al vostro fisico: donna piramide, donna ovale, donna H, o donna a clessidra. Donna...

 

Bette Davis Eyes, 25 anni senza l'inconfondibile sguardo della regina cattiva di Hollywood

Bette Davis Eyes. Lo sguardo di Lauren Bacall, quello ceruleo di Paul Newman, quello con riflessi viola di Elizabeth Taylor.. e potremmo andare ancora avanti nel gioco degli occhi più famosi della Hollywood degli anni d’oro, ma non c’è storia: la gara la vince a mani basse un paio grandi e molto sporgenti, appartenenti a u...

 

Marilyn Monroe e la musica: le numerose canzoni dedicate alla vera icona della cultura pop

Marilyn Monroe, il 5 agosto del 1962 scompariva l'attrice, cantante, modella e produtrice cinematografica statunitense, divenuta un simbolo intramontabile. Qualche anno dopo si parlava di lei come vera icona della cultura pop.  Marilyn Monroe cantante, inserita dall'American Film Institute al sesto posto della lista delle più grandi st...

 

Marilyn Monroe, un simbolo fuori da ogni tempo: 52 anni dalla sua morte in un libro di Nuccio Lodato

Nella notte tra il 4 e il 5 agosto del 1962, moriva a Brentwood, Los Angeles, Norma Jeane Mortenson, in arte Marilyn Monroe, all’età di 36 anni, consegnando all’eternità un mito. Domani, il cinquantaduesimo anniversario della sua morte. Sulla morte di Marilyn Monroe sono state fatte innumerevoli congetture, scritte infinit...

 

Morte di Marylin Monroe: mistero irrisolto.

Morte di Marilyn Monroe. Il caso della morte di Marilyn Monroe è talmente avvolto nel mistero che risulta molto difficile indagarlo senza cadere nella trappola delle versioni ufficiali o di quelle ufficiose o, ancora, di quelle versioni totalmente non riconosciute ma che sembrano essere le più plausibili. L'aura della diva si è...

 

Beyoncé, senza trucco in vacanza e pettinata come Marilyn Monroe

Beyoncé Knowles ha pubblicato alcune foto della sua vacanza con la figlia Blue Ivy e il marito Jay Z: è senza trucco, in momenti di riposo e relax. La location è nella Repubblica Dominicana, e le foto sono state pubblicate nella pagina di Tumblr. In alcune immagini è in bikini mentre gioca con i figli, in altre mentre so...

 

Gli spostati con Marilyn Monroe e Clark Gable, il film classico di John Huston

Gli spostati ("The Misfits") è il film di John Huston che uscì negli Stati Uniti il 1 febbraio 1961, mentre in Italia arrivò il 10 maggio dello stesso anno. Il cast è composto da Clark Gable, Marilyn Monroe e Montgomery Clift, per una sceneggiatura di Arthur Miller. La trama. Durante un soggiorno presso un’amica R...

 

John Fitzgerald Kennedy: quando la morte di un Presidente cambia il corso della storia

Oggi 22 novembre è per gli Stati Uniti e i suoi abitanti il giorno della grande commemorazione: sono infatti trascorsi 50 anni dall’omocidio del loro 35esimo Presidente John Fitzgerald Kennedy. Alle 12.29 del 22 novembre 1963 la storia si è fermata dentro una limousine che camminava a Dealey Plaza. Sul sedile posteriore erano s...

 

Kate Moss: con corsetto di raso nero salta per Playboy dopo Marilyn Monroe - 2013 11 14

Kate Moss festeggia i sessanta anni di Playboy posando per la rivista. Era infatti il 1953 quando la Diamond Girl veniva interpretata da Marilyn Monroe, che si fece fotografare senza indumenti avvolta da un lenzuolo di raso rosso. Intrattenere il maschio americano era l’obiettivo del fondatore Hugh Hefner, e tuttora la rivista è l&rsqu...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni