X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Tinto Brass: classe 1933, il regista sposerà Caterina Varzi

08/10/2013 17:30
Tinto Brass classe 1933 il regista sposerà Caterina Varzi

'Sapete cos'è veramente trasgressivo, oggi? L'amore. Ecco perché mi sposo', il regista si racconta al settimanale 'Chi'

Tinto Brass sposerà la psichiatra, ex-avvocato e attrice Caterina Varzi. Il regista, sceneggiatore e montatore italiano lo ha rivelato al settimanale 'Chi', spiegando: 'Sposerò Caterina Varzi perché è la donna che più ho amato. Dopo la mia prima moglie Carla Cipriani, che tutti chiamavano Tinta, Caterina è la donna che più mi ha dimostrato amore. Mi è stata accanto nel momento difficile della malattia. Senza di lei non sarei qui. E poi è bella, tanto bella, è sexy, intelligente'

Insieme alla sua attuale compagna, ha superato l’ictus di tre anni fa che gli ha tolto la memoria e la parola: 'Quando ho ripreso coscienza ed ero immobile e non riuscivo a parlare, Caterina era lì e io riuscivo a pensare solo: 'Quanto sei bella'. E' stato un momento difficile, la verità è che ho pensato anche al suicidio. Invece eccomi qui. Caterina mi ha riportato alla vita e alla memoria partendo da quello che ho più amato, il cinema: mi ha fatto ascoltare le colonne sonore dei miei film, mi ha riletto gli articoli d’epoca. Così, piano piano, mi ha fatto ritornare a essere quello di prima. Anzi, più forte'. Abbandonata la vita trasgressiva? 'Sapete cos'è veramente trasgressivo, oggi? L'amore. Ecco perché mi sposo'

In occasione della 70ª Mostra del Cinema di Venezia è stato proiettato il documentario 'IsTintoBrass', realizzato da Massimiliano Zanin, storico collaboratore del regista. In quella occasione Tinto Brass dichiarò: 'Sono contento di tornare a Venezia, soprattutto in un'occasione come questa. È una città che mi ha dato l'ispirazione erotica e cinematografica, e molte altre idee che per la maggior parte sono rimaste chiuse nel cassetto. Ho ancora 40 copioni, continuo però a sognare pensando ancora oggi che siano una materia valida sulla quale lavorare'. Il documentario di Massimiliano Zanin è incentrato sulla carriera del regista, e contiente testimonianze di attori come Gigi Proietti, Helen Mirren, Franco Branciaroli, Serena Grandi, Franco Nero. (fonte: ilgiornale.it)

 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Tinto Brass



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni