X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Ben Stiller dirige I sogni segreti di Walter Mitty, nuovo film da un racconto del 1939

24/09/2013 10:30
Ben Stiller dirige I sogni segreti di Walter Mitty nuovo film da un racconto del 1939

"The Secret Life of Walter Mitty" di James Thurber è racconto da cui prende spunto il nuovo film di Ben Stiller.

Ben Stiller pur se non adatto alla regia ha scelto un capolavoro della letteratura americana , “The Secret Life of Walter Mitty” di James Thurber per tornare dietro la macchina da presa dopo “Tropic Thunder” (2008).

Il racconto originale narra di Walter Mitty, un uomo che per fuggire dalla propria monotonia vaga con l’immaginazione, tra i momenti in cui fa la spesa con la moglie o l’accompagna al salone di bellezza. Walter vive cinque episodi eroici ad occhi aperti, che sono anche la rappresentazione impossibile del sogno americano. Nel primo caso è un pilota dell’idrovolante US Navy durante una tempesta; poi è un chirurgo, che segue un importante intervento. Poi lo troviamo in un tribunale, mentre testimonia contro un assassino; è un pilota del Royal Air Force, in una missione suicida tesa a bombardare un deposito di munizioni. Alla fine Walter è di fronte ad un plotone di esecuzione. In questi sogni è interrotto dalla moglie, la quale spesso gli chiede di ricordarle cosa debba comprare al supermercato. 

Il racconto non è lungo e fu pubblicato sul The New Yorker nel 1939, sancendo il successo di James Thurber. Il momento più concitato è quello dell'operazione chirurgica, quando Walter riceve i complimenti per il libro sugli streptothricoris. Poi il lavoro incede, "Andiamo avanti con l'operazione” fa un infermiere. Walter indossa “i guanti sottili” e gli infermieri gli consegnano gli attrezzi. La malattia del paziente è orribile, ossia una coreopsis: il termine è entrato nel gergo americano, anche se la patologia è inesistente. 

Trasposto al cinema nel 1947 da Norman Z. McLeod e a teatro, “The Secret Life of Walter Mitty” echeggia un surrealismo che in Italia nello stesso periodo era appannaggio di Dino Buzzati: non era solo l’evasione dalla condizione della guerra, ma anche l’allucinazione che estranea dalla realtà, così come lo stesso Marcel Proust aveva anticipato ne “La Recherche”. Una condizione che si adatta al periodo attuale, dove almeno al cinema imperversano storie di evasione totale, così come nelle saghe tratte dai fumetti, da “The Avengers” a “Batman” a “Superman”. Stavolta la produzione è della Red Hour - dello stesso Stiller - con Samuel Goldwyn Films assieme alla 20th Century Fox, con protagonisti anche Kristen Wiig, Shirley MacLaine, Patton Oswalt, Adam Scott, Kathryn Hahn e Sean Penn.

Secondo il neurologo Ramachandran lo stesso scrittore Thurber potrebbe aver avuto la sindrome di Charles Bonnet, ossia una condizione che provoca allucinazioni vivide e bizzarre. Considerando che il racconto inizia e termina  con scene della vita immaginata, l’ipotesi potrebbe essere che sia questa quella reale: “Poi, con quel debole, fugace sorriso giocando sulle sue labbra, si trovò di fronte al plotone di esecuzione, eretto e immobile, fiero e sprezzante. Walter Mitty l'imbattuto, imperscrutabile fino all'ultimo”.

Al seguente link è possibile leggere il racconto. 

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Elton John: il produttore di 'Gnomeo & Juliet: Sherlock Gnomes' è in via di guarigione

Elton John, il cantate e produttore inglese ha rischiato la vita per aver contratto un’infezione batterica in Sud America. “Durante un recente tour di successo del Sud America, Elton ha contratto un'infezione batterica dannosa e insolita”, ha affermato un portavoce dell’artista in un comunicato diramato lunedì 24 apr...

 

Film più visti della settimana: 'Fast & Furious 8' e 'Baby Boss' mantengono immutata la classifica

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 aprile 2017 conferma al primo posto il film “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 163.304.635 dollari): Dom Toretto a causa di una seducente Cipher tradisce la famiglia e gli amici tentano di redimerlo (leggi la recensione). Al secondo posto...

 

Recensione del film La tenerezza

La tenerezza è il film di Gianni Amelio nelle sale. Nel cast ci sono Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi (leggi l'articolo sull'incontro con il cast) Il film esplora come l’incosciente che è fuori di noi possa segnarci. Così il protagonista Lorenzo (un compatto Renato...

 

L'inganno, immagini dell'infrazione dei tabù nel video del film con Nicole Kidman

È stato pubblicato un nuovo trailer del film “L’inganno”, diretto da Sofia Coppola. Nel trailer si mostra Martha Farnsworth (Nicole Kidman) che gestisce un collegio: arriva John McBurney (Colin Farrell) un soldato trovato nei paraggi, e le giovani cominciano a provare attrazione per lui. Da Edwina Dabney (Kirsten Dunst) a ...

 

Tribeca Film Festival, 'siamo attenti a ciò che emerge': intervista a Tammie Rosen

Il Tribeca Film Festival si svolge a New York fino al 30 aprile. Fondato nel 2002 da Robert De Niro e Craig Hatkoff negli anni si è sviluppato fino a presentare film come “Insomnia", “La leggenda degli uomini straordinari”, “Spider-Man 3” e “The Avengers”. Nel 2016 il vincitore è stato “...

 

Erin Moran, aveva recitato anche al cinema l'attrice scomparsa protagonista di 'Happy Days'

Erin Moran, attrice che nella  sitcom "Happy Days"  interpretava il personaggio di Joanie Cunningham è scomparsa all’età di cinquantasei anni. L’attrice originaria di Burbank è stata trovata morta in una roulotte nella contea di Harrison, nell'Indiana. Ancora sono ignote le cause della morte, per cui si a...

 

Intervista all'attore Emrhys Cooper: dal film 'Kushuthara' al prossimo 'Nosferatu'

Mauxa ha intervistato Emrhys Cooper, protagonista del film “Kushuthara: Pattern of Love”, uscito negli Stati Uniti e in Gran Bretagna e diretto da Karma Deki. Cooper ha lavorato anche a serie tv come “Mistresses”, “Vanity”. D. Nel film “Kushuthara”, nel ruolo di Charlie. Come ti sei avvicinato a ques...

 

Jack Nicholson, sarà nel remake del film 'Toni Erdmann' l'attore che compie 80 anni

Jack Nicholson, l’attore che compie oggi ottanta anni ha recitato in 65 film. Tra le pellicole emblematiche a cui ha lavorato ci sono “Qualcuno volò sul nido del cuculo” (1975),  “Shining” (1980), “Easy Rider” (1969), “Chinatown” (1974), “The Departed - Il bene e il male&rdquo...

 

The Divergent Series: Ascendant, la saga si chiuderà con un film per la TV

Con un annuncio senza precedenti, l’anno scorso la Lionsgate ha rivelato che il quarto capitolo della saga “Divergent”, inizialmente intitolato “The Divergent Series: Ascendant” sarebbe diventato un film per la TV, “Ascendant”, magari da concepirsi come episodio pilota di un’ipotetica serie spin-off. ...

 

Boston - Caccia all'uomo: il terrorismo raccontato in un video del regista Peter Berg

Il regista Peter Berg in un video racconta come la popolazione di Boston collaborò durane le riprese del film “Boston - Caccia all’uomo” di cui è regista. È stato diffuso un nuovo video del film “Boston - Caccia all’uomo” in cui il registe Peter Berg racconta quale fosse la necessità ...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni