X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Ben Stiller dirige I sogni segreti di Walter Mitty, nuovo film da un racconto del 1939

24/09/2013 10:30
Ben Stiller dirige I sogni segreti di Walter Mitty nuovo film da un racconto del 1939

"The Secret Life of Walter Mitty" di James Thurber è racconto da cui prende spunto il nuovo film di Ben Stiller.

Ben Stiller pur se non adatto alla regia ha scelto un capolavoro della letteratura americana , “The Secret Life of Walter Mitty” di James Thurber per tornare dietro la macchina da presa dopo “Tropic Thunder” (2008).

Il racconto originale narra di Walter Mitty, un uomo che per fuggire dalla propria monotonia vaga con l’immaginazione, tra i momenti in cui fa la spesa con la moglie o l’accompagna al salone di bellezza. Walter vive cinque episodi eroici ad occhi aperti, che sono anche la rappresentazione impossibile del sogno americano. Nel primo caso è un pilota dell’idrovolante US Navy durante una tempesta; poi è un chirurgo, che segue un importante intervento. Poi lo troviamo in un tribunale, mentre testimonia contro un assassino; è un pilota del Royal Air Force, in una missione suicida tesa a bombardare un deposito di munizioni. Alla fine Walter è di fronte ad un plotone di esecuzione. In questi sogni è interrotto dalla moglie, la quale spesso gli chiede di ricordarle cosa debba comprare al supermercato. 

Il racconto non è lungo e fu pubblicato sul The New Yorker nel 1939, sancendo il successo di James Thurber. Il momento più concitato è quello dell'operazione chirurgica, quando Walter riceve i complimenti per il libro sugli streptothricoris. Poi il lavoro incede, "Andiamo avanti con l'operazione” fa un infermiere. Walter indossa “i guanti sottili” e gli infermieri gli consegnano gli attrezzi. La malattia del paziente è orribile, ossia una coreopsis: il termine è entrato nel gergo americano, anche se la patologia è inesistente. 

Trasposto al cinema nel 1947 da Norman Z. McLeod e a teatro, “The Secret Life of Walter Mitty” echeggia un surrealismo che in Italia nello stesso periodo era appannaggio di Dino Buzzati: non era solo l’evasione dalla condizione della guerra, ma anche l’allucinazione che estranea dalla realtà, così come lo stesso Marcel Proust aveva anticipato ne “La Recherche”. Una condizione che si adatta al periodo attuale, dove almeno al cinema imperversano storie di evasione totale, così come nelle saghe tratte dai fumetti, da “The Avengers” a “Batman” a “Superman”. Stavolta la produzione è della Red Hour - dello stesso Stiller - con Samuel Goldwyn Films assieme alla 20th Century Fox, con protagonisti anche Kristen Wiig, Shirley MacLaine, Patton Oswalt, Adam Scott, Kathryn Hahn e Sean Penn.

Secondo il neurologo Ramachandran lo stesso scrittore Thurber potrebbe aver avuto la sindrome di Charles Bonnet, ossia una condizione che provoca allucinazioni vivide e bizzarre. Considerando che il racconto inizia e termina  con scene della vita immaginata, l’ipotesi potrebbe essere che sia questa quella reale: “Poi, con quel debole, fugace sorriso giocando sulle sue labbra, si trovò di fronte al plotone di esecuzione, eretto e immobile, fiero e sprezzante. Walter Mitty l'imbattuto, imperscrutabile fino all'ultimo”.

Al seguente link è possibile leggere il racconto. 

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Codice Unlocked, 'è tutta una questione di suspense': intervista all'attrice Jessica Boone

Codice Unlocked (Unlocked) è il film nelle sale diretto da Michael Apted. Nel cast ci sono Orlando Bloom, Noomi Rapace, Jessica Boone, John Malkovich e Michael Douglas. La trama s’incentra su Alice Racine (Noomi Rapace), agente della CIA esperta in interrogatori: reperisce informazioni su un imminente attacco a Londra e le riporta ad ...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Jasmine Trinca e Stefano Accorsi per il film drammatico 'Fortunata'

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli interpreti del film “Fortunata”, presentato al Festival di Cannes. La protagonista è Jasmine Trinca, che nelle foto è assieme al regista del film Sergio Castellitto, l’attore Stefano Accorsi e la sceneggiatrice Margaret Mazzantini. La trama è quella di Fortunata (Jasm...

 

King Arthur - Il potere della spada, i libri che hanno ispirato il film di Guy Ritchie

King Arthur - Il potere della spada (“King Arthur: Legend of the Sword") è il film nelle sale diretto da Guy Ritchie con Charlie Hunnam, Àstrid Bergès-Frisbey e Jude Law. La pellicola è liberamente ispirata a “La morte di Artù”, opera scritta da sir Thomas Malory nel XV secolo. Qui compaiono Cam...

 

Unicorn Store, il debutto alla regia della stella nascente Brie Larson

“Unicorn Store”, è questo il titolo del film con cui la giovane e talentuosa Brie Larson ha deciso di fare il suo debutto dietro la cinepresa. Scritto da Samantha McIntyre, racconterà le vicende di una giovane donna che torna a vivere con i suoi genitori. Una volta rientrata nella sua città natale, scopre un negozio...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Michelle Williams e Julianne Moore per il film drammatico 'Wonderstruck'

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli interpreti del film “Wonderstruck”, presentato al Festival di Cannes. L’evento si è tenuto presso il Nikki Beach: hanno partecipato Julianne Moore, Michelle Williams, il regista Todd Haynes, Millicent Simmonds, Jaden Michael e la produttrice Christine Vachon. Il film racconta di du...

 

Gli effetti visivi - VFX, dal film 'Gold' alla serie 'American Gods': l'intervista

Gold - La grande truffa - attualmente nelle sale - è uno dei film che si è avvalso di effetti visivi (VFX), che a contrario degli effetti speciali si applicano in fase di post-produzione. Ma devono essere pianificati e modellati in scenografie durante la pre-produzione e la produzione, affinché la resa sia verosimile. Abbiamo ...

 

Mostre a Roma: gli oggetti di Marilyn Monroe, donna e manager

Gli oggetti di Marilyn Monroe sono in mostra a Roma al Palazzo degli Esami fino al 31 luglio 2017. "Marilyn imperdibile: Donna, Mito, Manager” ospita 300 cimeli dell’attrice scomparsa nel 1962, giunti grazie ai prestiti di collezionisti che negli decenni hanno raccolto - alle varie aste - vestiti, gioielli e ricordi dell’infanzia...

 

Recensione del film A Monster Calls - 7 minuti dopo la mezzanotte

A Monster Calls (“7 minuti dopo la mezzanotte”) è il film dark fantasy di Juan Antonio Bayona nelle sale. Nel cast ci sono Sigourney Weaver, Felicity Jones, Lewis MacDougall, Liam Neeson e Geraldine Chaplin. Il film esordire in maniera lenta, cercando di far emergere tensione solo con lunghe carrellate. E ciò non giova al...

 

Plan B Entertainment, il grande successo di Brad Pitt nelle vesti di produttore

Con la clamorosa vittoria di “Moonlight” lo scorso febbraio, la Plan B Entertainment è riuscita ad aggiudicarsi il suo secondo premio Oscar per il miglior film in 4 anni; il primo l’aveva ottenuto all’edizione del 2013, grazie a “12 anni schiavo”. Le statuette vinte in questi anni avrebbero potute essere a...

 

Angelina Jolie, racconta il film prodotto 'The Breadwinner' su una ragazza talebana

The Breadwinner è il film d’animazione prodotto da Angelina Jolie, e diretto da Nora Twomey. Il 16 maggio è stato diffuso il primo tradire ufficiale. "The Breadwinner" è il racconto di una giovane ragazza che vive sotto il regime dei talebani e che rischia tutto per salvare la sua famiglia. Il film è tratto dal r...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni