X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1

The Amityville Horror, nel nuovo film tratto dall'omicidio DeFeo giunge l’orrore quotidiano

17/09/2013 09:59
The Amityville Horror nuovo film tratto dall'omicidio DeFeo giunge l’orrore quotidiano

The Amityville Horror: A True Story è il ibro di Jay Anson da cui tratto il film che uscirà nel 2014, e che ha già dato i natali a dieci pellicole

The Amityville Horror: The Lost Tapes dovrebbe uscire nelle sale statunitensi il 3 gennaio 2014. Il condizionale è d’uopo, dal momento che alla produzione del film ci sono i fratelli Weinstein, che lanciano spesso annunci sulle date di uscita per poi rimandarle. Infatti il film era in programmazione per il 2012, ma altre produzioni come “The Butler”, “Salinger” e “The Granmaster” l’hanno surclassato.

La pellicola che segna la collaborazione della Dimension Films dei Weinstein e il produttore di “Paranormal Activity” Jason Blum vede alla regia David Bruckner (“Signal”, 2007) e alla sceneggiatura Daniel Farrands, già alla produzione dell’horror “Il messaggero” (2009), e Casey La Scala, anch'esso produttore di “Donnie Darko” (2001). La trama ruota attorno ad una stagista ambiziosa di una televisione di news che con una troupe si addentra nella famosa casa infestata da fantasmi di Amityville. Con lei ci sono un team di giornalisti, uomini di chiesa e ricercatori paranormali: l'indagine comporterà dei risvolti inattesi, aprendo una porta sull'irreale che confina con il macabro.

È il mese di dicembre del 1975 quando George e Kathy Lutz e i loro tre figli si trasferiscono alla 112 Ocean Avenue, una grande colonia olandese ad Amityville, quartiere di periferia sulla sponda sud di Long Island a New York. Ma qui tredici mesi prima accadde un omicidio efferato, poiché Ronald DeFeo Jr. aveva sparato e ucciso sei membri della sua famiglia. Lentamente i Lutzes cominciano ad avvertire strani fenomeni paranormali, e dopo ventotto giorni i Lutzes lasciato la casa.

Questa è la storia reale che avvenne nel 1975, e il libro di Jay Anson del 1977 racconta gli eventi in maniera dettagliata. Padre Mancuso benedice la casa, e quando getta l’acqua santa sente una voce maschile che ordina: "esci". Ha la febbre alta, alle mani nascono vesciche simili a stigmate. George si sveglia intorno a 3:15 ogni mattina, l’ora in cui avvenne l’assassinio DeFeo; sciami di mosche invadono la casa nonostante sia inverno, la moglie di George ha incubi sugli omicidi e scopre l'ordine in cui si sono verificati, avverte la sensazione di "essere abbracciata" in modo amorevole da una forza invisibile, i figli iniziano a dormire sulla pancia così come furono ritrovati i corpi delle vittime. I coniugi accendono il fuoco e vedono l'immagine di un demone con mezza testa saltata fuori, la figlia di cinque anni crea un amico immaginario di nome "Jodie", creatura demoniaca nelle sembianze di un maiale con brillanti occhi rossi; George comincia a comportarsi come Ronald DeFeo Jr. bevendo al The Witches Brew , il bar di cui lui era  cliente, il crocifisso  appeso in salotto da Kathy ruota fino a trovarsi a testa in giù emanando un odore acre.

Il libro ha condotto a polemiche e cause legali sulla veridicità della vicenda. Ma l’horror nella sua componente realistica e soprattutto religiosa attira sempre gli spettatori, proprio perché chiunque potrebbe prender in affitto una casa e trovarsi in balìa di eventi paurosi. Infatti la prima versione cinematografica del film costò quattro milioni di dollari e ne incassò ottantasei. Così come il penultimo del 2005 ne ha incassati cento otto.

DeFeo ha detto agli investigatori: "Una volta iniziato, non riuscivo a smettere. È andato tutto così in fretta”. Ora è in nella Green Haven Correctional Facility, prigione di massima sicurezza di New York.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Addio Christopher Robin, il film sull'autore di Winnie-the-Pooh

Addio Christopher Robin (“Goodbye Christopher Robin”) è il film che uscirà nelle sale statunitensi il 13 ottobre. La storia racconta il rapporto tra l'autore dei libri per bambini amato A.A. Milne (Domhnall Gleeson) e suo figlio Christopher Robin (Will Tilston). Il suo personaggio ha ispirato il mondo di Winnie-the-Pooh. ...

 

Peter Greenaway, il nuovo film è 'Walking to Paris'

Peter Greenaway è al lavoro al nuovo film, “Walking to Paris”. La trama del film non è stata svelata, anche se il tema di fondo è la vicenda di uno ei più importanti scultori del 1900, Constantin Brâncusi. Lo scultore 27enne Brâncusi (Emun Elliott) lascia il suo piccolo villaggio di Hobita, a su...

 

Recensione del film Noi siamo tutto

La discendenza da un romanzo è evidente in “Noi siamo tutto” (“Everything Everything”), film di Stella Meghie tratto dall’opera di della scrittrice Nicola Yoon. Della reclusione in un appartamento della giovane adolescente Maddy Whittier (Amandla Stenberg), ai gesti che portano il suo nuovo vicino di casa Nick R...

 

'The Lifeboat', il film prodotto ed interpretato da Anne Hathaway ha un nuovo regista

Joe Wright non dirigerà più “The Lifeboat”, il film tratto dall’omonimo libro di Charlotte Rogan. Anne Hathaway resta comunque coinvolta nel progetto nei panni di produttrice e di attrice protagonista. Il romanzo di Rogan si apre con un processo in cui il personaggio principale, Grace Winter, è accusata di om...

 

Matt Damon, protagonista del nuovo film 'Charlatan'

Matt Damon interpreterà il ruolo del ciarlatano John R. Brinkley nel nuovo film “Charlatan”. La storia è quella reale di un uomo nel Kansas, sedicente medico che negli anni Venti introdusse un metodo chirurgico straordinario usando le ghiandole delle capre per curare l'impotenza negli agricoltori locali. Divenne cos&igrav...

 

Recensione del film Valerian e la città dei mille pianeti

Valerian e la città dei mille pianeti (“Valérian et la Cité des mille planètes") è il film di fantascienza di Luc Besson. L’esordio avviene in un luogo paradisiaco, tra esseri umanoidi ed esplosioni che avvertono di una minaccia imminente. Già qui Besson è vittima dello stesso materiale ...

 

First They Killed My Father, il film di Angelina Jolie conviene la critica

First They Killed My Father è il film di Angelina Jolie che ha ottenuto ottime recensioni negli Stati Uniti. La storia è quella dell’attivista Loung Ung, che per sopravvivere al regime cambogiano dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978 vede disgregata la propria famiglia. La storia viene raccontata dalla protagonista, una bambina di c...

 

L'incredibile vita di Norman, incontro con Richard Gere: 'il mio personaggio vorrebbe esaudire le promesse'

L'incredibile vita di Norman (“Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer”) è il film di Joseph Cedar con Richard Gere, presentato a Roma. La pellicola negli Stati Uniti è uscita ad aprile 2017 ed ha ottenuto recensioni positive. La storia racconta del faccendiere Norman Oppenheimer, che a New York tess...

 

Film più visti della settimana, la novità è 'American Assassin'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 15 al 17 settembre 2017 conferma il primo posto per “IT”, tratto dal romanzo di Stephen King (218.710.619 dollari): la creatura malvagia che uccide i bambini della città è tornata, mentre sette abitanti cercano di eliminarlo. Al secondo posto entra “Ameri...

 

'Meg', l'horror con protagonista Jason Statham arriva nel 2018

Ha dovuto aspettare due decenni, ma Steve Alten avrà finalmente la soddisfazione di vedere il proprio best-seller trasformato in un horror da 150 milioni di dollari con Jason Statham nei panni del protagonista. In un primo momento “Meg” sarebbe dovuto uscire il 2 marzo 2018, ma poi la Warner Bros ha deciso di rimandarlo al 10 ag...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni