X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Amityville Horror, nel nuovo film tratto dall'omicidio DeFeo giunge l’orrore quotidiano

17/09/2013 09:59
The Amityville Horror nuovo film tratto dall'omicidio DeFeo giunge l’orrore quotidiano

The Amityville Horror: A True Story è il ibro di Jay Anson da cui tratto il film che uscirà nel 2014, e che ha già dato i natali a dieci pellicole

The Amityville Horror: The Lost Tapes dovrebbe uscire nelle sale statunitensi il 3 gennaio 2014. Il condizionale è d’uopo, dal momento che alla produzione del film ci sono i fratelli Weinstein, che lanciano spesso annunci sulle date di uscita per poi rimandarle. Infatti il film era in programmazione per il 2012, ma altre produzioni come “The Butler”, “Salinger” e “The Granmaster” l’hanno surclassato.

La pellicola che segna la collaborazione della Dimension Films dei Weinstein e il produttore di “Paranormal Activity” Jason Blum vede alla regia David Bruckner (“Signal”, 2007) e alla sceneggiatura Daniel Farrands, già alla produzione dell’horror “Il messaggero” (2009), e Casey La Scala, anch'esso produttore di “Donnie Darko” (2001). La trama ruota attorno ad una stagista ambiziosa di una televisione di news che con una troupe si addentra nella famosa casa infestata da fantasmi di Amityville. Con lei ci sono un team di giornalisti, uomini di chiesa e ricercatori paranormali: l'indagine comporterà dei risvolti inattesi, aprendo una porta sull'irreale che confina con il macabro.

È il mese di dicembre del 1975 quando George e Kathy Lutz e i loro tre figli si trasferiscono alla 112 Ocean Avenue, una grande colonia olandese ad Amityville, quartiere di periferia sulla sponda sud di Long Island a New York. Ma qui tredici mesi prima accadde un omicidio efferato, poiché Ronald DeFeo Jr. aveva sparato e ucciso sei membri della sua famiglia. Lentamente i Lutzes cominciano ad avvertire strani fenomeni paranormali, e dopo ventotto giorni i Lutzes lasciato la casa.

Questa è la storia reale che avvenne nel 1975, e il libro di Jay Anson del 1977 racconta gli eventi in maniera dettagliata. Padre Mancuso benedice la casa, e quando getta l’acqua santa sente una voce maschile che ordina: "esci". Ha la febbre alta, alle mani nascono vesciche simili a stigmate. George si sveglia intorno a 3:15 ogni mattina, l’ora in cui avvenne l’assassinio DeFeo; sciami di mosche invadono la casa nonostante sia inverno, la moglie di George ha incubi sugli omicidi e scopre l'ordine in cui si sono verificati, avverte la sensazione di "essere abbracciata" in modo amorevole da una forza invisibile, i figli iniziano a dormire sulla pancia così come furono ritrovati i corpi delle vittime. I coniugi accendono il fuoco e vedono l'immagine di un demone con mezza testa saltata fuori, la figlia di cinque anni crea un amico immaginario di nome "Jodie", creatura demoniaca nelle sembianze di un maiale con brillanti occhi rossi; George comincia a comportarsi come Ronald DeFeo Jr. bevendo al The Witches Brew , il bar di cui lui era  cliente, il crocifisso  appeso in salotto da Kathy ruota fino a trovarsi a testa in giù emanando un odore acre.

Il libro ha condotto a polemiche e cause legali sulla veridicità della vicenda. Ma l’horror nella sua componente realistica e soprattutto religiosa attira sempre gli spettatori, proprio perché chiunque potrebbe prender in affitto una casa e trovarsi in balìa di eventi paurosi. Infatti la prima versione cinematografica del film costò quattro milioni di dollari e ne incassò ottantasei. Così come il penultimo del 2005 ne ha incassati cento otto.

DeFeo ha detto agli investigatori: "Una volta iniziato, non riuscivo a smettere. È andato tutto così in fretta”. Ora è in nella Green Haven Correctional Facility, prigione di massima sicurezza di New York.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film Cattivissimo me 3

Cattivissimo me 3 (“Despicable Me 3”) è il film d’animazione di Pierre Coffin e Kyle Balda (leggi l'articolo sull'incontro con il cast). Vediamo il cattivissimo Gru, che nel precedente film del 2013 lavorava alla La Lega Anti Cattivi (A.V.L.) con lo scopo di impossessarsi di un siero, mentre in quello del 2010 provava piac...

 

Film più visti della settimana, 'Transformers - L'ultimo cavaliere' è la novità

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 23 al 25 giugno 2017 vede al primo posto la novità “Transformers: The Last Knight” (“Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere”, leggi la recensione) con 69.095.489 dollari, vicenda di Cade Yeager che si allea con l’astronomo Sir Edmond Bu...

 

L'arte digitale, dai negativi dei film alla metafisica: intervista all'artista Lisa Wray

Lisa Wray è una delle pioniere dell’arte digitale. In particolare l’artista ha creato un nuovo tipo di arte (tradigital) che coniuga pittura tradizionale, disegno, fotografia con i media digitali, come software e strumenti informatici. Mauxa l’ha intervistata. Lisa Wray nel 1990 ha trovato gli unici due posti negli Stati U...

 

David Lynch racconta a Lucca la meditazione trascendentale

Il Lucca Film Festival ha organizzato un incontro con il regista David Lynch. L’autore di “Mulholland Drive”, “The Elephant Man” ha presentato i primi due episodi della terza stagione di “Twin Peaks”, serie la cui seconda stagione è ora in onda su Sky Atlantic (leggi l’intervista all’att...

 

Magic Tree House, la serie di Mary Pope Osborne diventa un film

La serie di libri per ragazzi “The Magic Tree House” approda sul grande schermo: la Lionsgate ha acquistato i diritti per tutti e 54 i libri scritti in questi ultimi 25 anni dall’autrice Mary Pope Osborne, e ha già avviato la produzione dell’adattamento, con la speranza che diventi il primo capitolo di un franchise ci...

 

Johnny Depp al Festival di Glastonbury critica Donald Trump

L’attore Johnny Depp durante il Festival di Glastonbury in Inghilterra ha effettuato dei commenti riguardo il Presidente Donald Trump. Dopo la proiezione del film del 2004 “The Libertine” l’attore si è rivolto al pubblico dicendo: “Penso che abbia bisogno... di aiuto. Quando è stata l'ultima volta che un...

 

Festival Internazionale del Cinema di Valencia, varietà e creatività: intervista al direttore

Il Festival Internazionale del Cinema di Valencia - Cinema Jove è giunto alla 32esima edizione. Inizia oggi nella città della Comunità Valenciana per proseguire fino al 1 luglio. Nato per dare voce ai giovani registi internazionali, è diventato un punto di riferimento per le varie forme di espressione che riesce a conci...

 

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni