X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Gerontophilia, alla 70esima Mostra di Venezia l'amore ha 20 anni come 80

29/08/2013 14:03
Gerontophilia alla 70esima Mostra di Venezia l'amore ha 20 anni come 80

Passa alla sezione più sperimentale della rassegna cinematografica il film del regista Bruce LaBruce che narra la fascinazione, che sfocia nell’attrazione fisica, di un ragazzo ventenne nei confronti di uomini anziani. Il giovane protagonista Lake ed il vecchio Melvin fuggono insieme in un'avventura che non è solo sesso, bensì autentico sentimento

Gerontophilia, l'ultimo lavoro dell'autore Bruce LaBruce, ha per oggetto un tema ritenuto comunemente scabroso: l'attrazione sessuale specifica, tendenzialmente esclusiva, verso persone anziane da parte di persone molto più giovani. Il protagonista Lake ha vent'anni ed una fidanzatina, ma sotto il cuscino o nello zaino cela un quaderno ove ritrae facce e corpi dei vecchietti che incontra per strada oppure nella piscina in cui lavora. Durante la respirazione bocca a bocca effettuata ad uno di loro che stava per annegare, si scopre ad avere un'erezione e, quando sua mamma gli procura un impiego presso una casa di riposo, conosce Melvin, molto anziano e molto malato.

Lake  grazie a Melvin sperimenta gradualmente pulsioni corporali, riuscendo a liberare la passione. Lascia la sua ragazza e scappa con lui, in un'avventura on the road attraverso il Canada. Nel viaggio la coppia realizza come la propria storia non sia fatta di solo sesso, bensì di autentico sentimento. L'amore non ha età, ci conferma il regista, e gli va riconosciuto il merito di aver affrontato di petto un argomento scottante quale risulta quello della gerontofilia, senza timori, né censure.

Gerontophilia”, attualmente mostrato nella sezione  più sperimentale della settantesima Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, denominata “Orizzonti”, costituisce una pellicola interessante, dallo spunto pressoché inesplorato. Bruce LaBruce, che nei suoi precedenti lavori, aveva inserito elementi grotteschi, sconfinando sovente nella pornografia, adotta in questo caso un registro più delicato e fa ampio uso del rallenty. Con piglio quasi romantico s'inoltra in scene che stupiscono, ammaliano e fanno discutere. È cosa certa: di “Gerontophilia” critica e pubblico parleranno a lungo!

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 

Cattivissimo Me 3, incontro con il cast: Arisa, Max Giusti e Paolo Ruffini

Abbiamo incontrato a Roma il cast vocale di “Cattivissimo Me 3”, il film di Pierre Coffin e Kyle Balda, prodotto da Chris Meledandri e in uscita il 24 agosto 2017. A dare le voci ai protagonisti sono la cantante Arisa, gli attori Max Giusti e Paolo Ruffini. Il cattivo Gru è stato licenziato dalla Lega anti Cattivi, e si trova in...

 

L'amore ai tempi di Hollywood, tra gossip, scandali e divorzi

In termini di gossip hollywoodiano, il 2016 è stato segnato dal divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, una vicenda dai risvolti piuttosto spiacevoli visto che la Heard ha addotto, tra i motivi della separazione, il fatto che l’ex-marito fosse un tipo violento a causa soprattutto dei suoi problemi di alcolismo. Oggi la storia sembra es...

 

Inferno, il film con Tom Hanks dal libro di Dan Brown è su SkyCinema e NowTv

Inferno, il film tratto dal romanzo di Dan Brown arriva in televisione si Sky Cinema e NowTv, dal 10 luglio. Il film - che ha incassato 220 milioni di dollari - sarà anche preceduto dalla messa in onda di due film tratti sempre dai romanzi dello scrittore di Exeter. Il 2 luglio è trasmesso “Il Codice Da Vinci”, in cui il ...

 

Nicole Kidman, due libri raccontano l'attrice che compie 50 anni

Nicole Kidman, l’attrice di Honolulu oggi compie 50 anni. In una recente intervista a “E! News” ha detto che non organizzerà una festa sfarzosa, bensì sarà circondata dalla sua famiglia: "Voglio uscire con mio marito, i miei figli e mia sorella”. Essendo di pigne australiana, ha affermato che è g...

 

Alexandra Daddario, è l'imponente Costance nel nuovo film 'Abbiamo sempre vissuto nel castello'

Alexandra Daddario, una delle attrici più versatili nella recente cinematografia di Hollywood dopo l’obsoleto “Baywatch” sarà in un film completamento diverso. “We Have Always Lived in the Castle” è il titolo, diretto da Stacie Passon e interpretato anche da Sebastian Stan, Taissa Farmiga e Crispi...

 

10 attori che hanno perso la vita sul set

Quando si parla di professioni pericolose, il pensiero di solito corre ai muratori intenti a camminare in equilibrio a decine di metri da terra o a giornalisti e medici che lavorano in zone di guerra, non di certo al cinema o alla televisione. Invece, anche in un mondo apparentemente dorato, si celano storie davvero macabre di persone che hanno tro...

 

Film più visti della settimana, 'Cars 3' scalza dalla classifica 'Wonder Woman'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 16 al 18 giugno 2017 vede al primo posto la novità “Cars 3” (53.547.000 dollari, leggi l'articolo): la vicenda è quella di Saetta McQueen che si propone di dimostrare a una nuova generazione di piloti che lui è ancora la migliore macchina da corsa del mon...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni