X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Gerontophilia, alla 70esima Mostra di Venezia l'amore ha 20 anni come 80

29/08/2013 14:03
Gerontophilia alla 70esima Mostra di Venezia l'amore ha 20 anni come 80

Passa alla sezione più sperimentale della rassegna cinematografica il film del regista Bruce LaBruce che narra la fascinazione, che sfocia nell’attrazione fisica, di un ragazzo ventenne nei confronti di uomini anziani. Il giovane protagonista Lake ed il vecchio Melvin fuggono insieme in un'avventura che non è solo sesso, bensì autentico sentimento

Gerontophilia, l'ultimo lavoro dell'autore Bruce LaBruce, ha per oggetto un tema ritenuto comunemente scabroso: l'attrazione sessuale specifica, tendenzialmente esclusiva, verso persone anziane da parte di persone molto più giovani. Il protagonista Lake ha vent'anni ed una fidanzatina, ma sotto il cuscino o nello zaino cela un quaderno ove ritrae facce e corpi dei vecchietti che incontra per strada oppure nella piscina in cui lavora. Durante la respirazione bocca a bocca effettuata ad uno di loro che stava per annegare, si scopre ad avere un'erezione e, quando sua mamma gli procura un impiego presso una casa di riposo, conosce Melvin, molto anziano e molto malato.

Lake  grazie a Melvin sperimenta gradualmente pulsioni corporali, riuscendo a liberare la passione. Lascia la sua ragazza e scappa con lui, in un'avventura on the road attraverso il Canada. Nel viaggio la coppia realizza come la propria storia non sia fatta di solo sesso, bensì di autentico sentimento. L'amore non ha età, ci conferma il regista, e gli va riconosciuto il merito di aver affrontato di petto un argomento scottante quale risulta quello della gerontofilia, senza timori, né censure.

Gerontophilia”, attualmente mostrato nella sezione  più sperimentale della settantesima Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, denominata “Orizzonti”, costituisce una pellicola interessante, dallo spunto pressoché inesplorato. Bruce LaBruce, che nei suoi precedenti lavori, aveva inserito elementi grotteschi, sconfinando sovente nella pornografia, adotta in questo caso un registro più delicato e fa ampio uso del rallenty. Con piglio quasi romantico s'inoltra in scene che stupiscono, ammaliano e fanno discutere. È cosa certa: di “Gerontophilia” critica e pubblico parleranno a lungo!

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Erin Moran, aveva recitato anche al cinema l'attrice scomparsa protagonista di 'Happy Days'

Erin Moran, attrice che nella  sitcom "Happy Days"  interpretava il personaggio di Joanie Cunningham è scomparsa all’età di cinquantasei anni. L’attrice originaria di Burbank è stata trovata morta in una roulotte nella contea di Harrison, nell'Indiana. Ancora sono ignote le cause della morte, per cui si a...

 

Intervista all'attore Emrhys Cooper: dal film 'Kushuthara' al prossimo 'Nosferatu'

Mauxa ha intervistato Emrhys Cooper, protagonista del film “Kushuthara: Pattern of Love”, uscito negli Stati Uniti e in Gran Bretagna e diretto da Karma Deki. Cooper ha lavorato anche a serie tv come “Mistresses”, “Vanity”. D. Nel film “Kushuthara”, nel ruolo di Charlie. Come ti sei avvicinato a ques...

 

Jack Nicholson, sarà nel remake del film 'Toni Erdmann' l'attore che compie 80 anni

Jack Nicholson, l’attore che compie oggi ottanta anni ha recitato in 65 film. Tra le pellicole emblematiche a cui ha lavorato ci sono “Qualcuno volò sul nido del cuculo” (1975),  “Shining” (1980), “Easy Rider” (1969), “Chinatown” (1974), “The Departed - Il bene e il male&rdquo...

 

The Divergent Series: Ascendant, la saga si chiuderà con un film per la TV

Con un annuncio senza precedenti, l’anno scorso la Lionsgate ha rivelato che il quarto capitolo della saga “Divergent”, inizialmente intitolato “The Divergent Series: Ascendant” sarebbe diventato un film per la TV, “Ascendant”, magari da concepirsi come episodio pilota di un’ipotetica serie spin-off. ...

 

Boston - Caccia all'uomo: il terrorismo raccontato in un video del regista Peter Berg

Il regista Peter Berg in un video racconta come la popolazione di Boston collaborò durane le riprese del film “Boston - Caccia all’uomo” di cui è regista. È stato diffuso un nuovo video del film “Boston - Caccia all’uomo” in cui il registe Peter Berg racconta quale fosse la necessità ...

 

Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse: il film commedia sul 'padre chioccia' con Omar Sy

Famiglia all’improvviso - Istruzioni non incluse è il film nelle sale diretto da Hugo Gélin con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston. La storia è quella di Samuel che vive nel Sud della Francia: non ha troppe preoccupazioni giornaliere, finché una ex ragazza si presenta dice...

 

Cars 3, gli autori presentano il corto 'A Tale of Momentum and Inertia'

Eyal Podell e Jonathon E. Stewart, che hanno scritto il prossimo film “Cars 3” hanno realizzato un cortometraggio per Fox Animation Studios dal titolo “A Tale of Momentum and Inertia”. Il progetto è stato presento a diversi Festival: la storia racconta di un uomo roccia che cerca di trattenere un masso che sta per di...

 

La tenerezza: incontro con Gianni Amelio, Micaela Ramazzotti e Elio Germano

La tenerezza è il film di Gianni Amelio con Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa: la storia è quella di Lorenzo, avvocato in pensione che vive da solo, ostile ai figli e burbero. Quando fa amicizia con i giovani vicini di casa parte apri...

 

Recensione del film Boston - Caccia all'uomo

Boston - Caccia all’uomo è il film di Peter Berg con Mark Wahlberg, Kevin Bacon, John Goodman, J. K. Simmons e Michelle Monaghan. Il sergente Tommy Saunders (Mark Wahlberg) penetra in un’appartamento alla ricerca di un sospettato. Una coppia cena in un locale. In un laboratorio del MIT si studia un prototipo di robot; un ragazzo...

 

Julia Roberts, 'lontana dai riflettori' è la donna più bella del 2017

Julia Roberts ha avuto la quinta copertina della rivista People. La cover è dedicata alla donna più bella dell’anno in corso. Finora solo Michelle Pfeiffer e Jennifer Aniston avevano avuto due copertine. Julia Roberts ottenne la prima cover nel 1991, dopo l’uscita del film “Pretty Woman” quando aveva 23 anni. ...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni