X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Michael Jackson, happy birthday al Peter Pan forever che cantava messaggi d'armonia e speranza

29/08/2013 09:37
Michael Jackson happy birthday al Peter Pan forever che cantava messaggi d'armonia speranza

Il re del pop oggi avrebbe compiuto cinquantacinque anni. Dal 2009 il mondo intero ne piange la prematura scomparsa. Ed, in questa giornata particolare, lo ricorda con eventi speciali, video e foto condivise sul social network Instagram. In Italia, a Valmontone gli viene dedicata una statua eretta in un parco giochi

Michael Jackson avrebbe spento oggi  cinquantacinque candeline  e certo lo avrebbe fatto in compagnia dei suoi tre ragazzi,  Prince Michael I, Paris Michael Katherine e  Prince Michael II. Orfani di un padre tanto famoso quanto eccezionale, i figli del re del pop hanno invece dovuto salutarlo per l'ultima volta da bambini, quattro anni fa, quando il cantante è tragicamente morto in circostanze inizialmente misteriose, poi chiarite dalle indagini seguite al decesso. Colto da malore mentre si trovava nella sua casa di Holmby Hills, presso Los Angeles, Jackson non è stato adeguatamente soccorso ed il suo medico personale, il  dottor Conrad Murray, gli ha somministrato un'iniezione letale di anestetico, rendendosi reo di omicidio colposo involontario. 

Eterno Peter Pan, Jacko cantava messaggi d'unione, armonia e speranza nelle sue indimenticabili canzoni. Reputava fermamente che ciascun individuo fosse unico nel suo genere ed avesse i medesimi diritti di qualunque altro: rifiutando discriminazioni d'ogni tipo, inneggiava all'uguaglianza, convinto com'era che, collaborando tutti insieme, si sarebbe potuto costruire un mondo migliore. Un ottimista insomma. Un amante della vita. Nonostante tutte le ombre che essa gli aveva riservato: l'infanzia difficile e dolorosa, le tremende insinuazioni sulla sua presentua pedofilia, i problemi con le operazioni estetiche e la vitiligine.

Nato il 29 agosto 1958 a Gary, nell'Indiana, Michael viene oggi festeggiato al grido di “We Are One” con un evento mondiale che si è diffuso alla stregua di un virus tramite i social network, coinvolgendo milioni di ammiratori, invitati a  postare filmati ed immagini Instagram su #MJWeAreOne hashtag. L'Italia gli rende omaggio dedicandogli una statua eretta nel parco divertimenti di Roma, a Valmontone.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Michael Jackson



Articoli correlati

Michael Jackson: negli ultimi mesi il Re del Pop era alcolizzato

Il povero Michael Jackson non trova pace neanche nella tomba. Ora si vocifera che nei suoi ultimi mesi di vita il cantante era ubriaco e depresso, afflitto da paranoie, attacchi di panico e comportamenti ossessive. Le indiscrezioni sarebbero emerse da 250 e-mail scambiate tra Tim Leiweke, il presidente della società Anschutz Entertainment Gr...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni