X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Ricky Martin, non voglio che i miei figli crescano in una casa piena di bugie

28/08/2013 12:53
Ricky Martin  non voglio chemiei figli crescano in una casa piena di bugie

Il talentuoso cantante portoricano fa ammenda sulla sua passata omofobia e confessa: “Guardando al passato mi rendo conto di essere stato prepotente con i gay. Avevo interiorizzato l'omofobia ma mi rendevo conto che lottavo con me stesso per scappare da questi sentimenti sbagliati”. Oggi è papà felice di due bambini e vive col compagno Carlos González

Ricky Martin, sex symbol che faceva impazzire le donne di mezzo globo, ha fatto coming out nel 2010, svelando la propria omosessualità. Oggi è un uomo felice e spiega perché in passato è stato omofobo: capiva di lottare contro se stesso per fuggire da sentimenti errati, aveva paura del giudizio degli altri ed ha attraversato un dramma interiore complesso. Ama l'onestà, la verità e non vuole che i suoi due bambini,  Matteo e Valentino,  crescano in una casa colma di bugie o credano che vi sia qualcosa di sbagliato nell'essere gay. I piccoli sono venuti al mondo tramite un utero in affitto e vivono a Miami con Ricky ed il suo compagno, l'economista Carlos González.

Nato a San Juan il giorno della vigilia di Natale del 1971, Enrique Martín Morales, in arte  Ricky Martin, è figlio di uno psicologo e di una ragioniera che hanno divorziato due anni dopo la sua venuta alla luce. Ha studiato presso il Colegio Sagrado Corazon,  mettendosi in mostra fin da piccolo nel coro e nelle recite scolastiche. In seguito alla frequenza di lezioni di canto e d'arte drammatica ed al superamento di numerosi provini pubblicitari, nel 1982 ha cercato d'entrare nella boy band Menudo; scartato perché ritenuto troppo giovane e troppo basso di statura, ci ha riprovato ventiquattro mesi più tardi e, stavolta, è stato preso. Passati cinque anni fra viaggi, successi e concertim nel 1989 ha lasciato il gruppo per  intraprendere una carriera da solista.

Martin è reputato uno fra i massimi esponenti del pop latino. Ha al proprio attivo tredici album registrati in studio: “Ricky Martin” (1991), “Me Amaràs” (1993), “A Medio Vivir” (1995), “Vuelve” (1998), “Ricky Martin” (1999), “Sound Loaded” (2000), “La Historia” (2001), “The Best of  Ricky Martin” (2001), “Almas del Silencio” (2003), “Life” (2005), “MTV Unplugged” (2006), “17” (2008), “Mùsica + Alma + Sexo” (2011). Inciso dal vivo è il suo disco “Live - Black & White Tour” (2007).

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Ricky Martin,



Da non perdere






Ultime news
Recensioni