X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Roberto Benigni, la sua comicità torna in una collana di film da attore e regista

20/08/2013 15:40
Roberto Benigni la sua comicità torna in una collana di film da attore regista

Roberto Benigni è uno dei comici italiani più irriverenti e lucidi: da regista ad attore sa dosare il sarcasmo con il racconto. Ora una collana di film ripropone tutta la sua carriera

Roberto Benigni con la sua comicità ben oleata ha saputo ridistribuire la narrazione comica italiana, nata con Totò e poi diffusa da Dino Risi.

Di Totò Benigni prende a spunto la mimica, capacità di flettere il corpo per suscitare ilarità, basti pensare alla scena de “La vita è bella” (1997) in cui si arrampica con la fine sul muro cercando di schivare il faro nazista che lo sta per illuminare.

Da Dino Risi Benigni ha mutuato la sceneggiatura calibrata, grazie alla collaborazione con maestro Vincenzo Cerami. Ora la sua verve registica e attoriale sarà presente in una collana di dvd che ripropone l’intera filmografia: si tratta di ventotto uscite realizzate grazie a La Gazzetta dello Sport, che partono dalle pellicole poco conosciute come “Il Minestrone”, “Vita da Cioni” e “Pierino e il Lupo” agli esordi teatrali e televisivi con “Onda Libera”. Per i successi si parte il 21 agosto con “Johnny Stecchino” (1991), la cui trama s’incentra sull’autista di pullman Dante che è immerso in strambi complotti, finché non trova un  sosia - pentito mafioso Johnny Stecchino - cui si sostituisce. Ai molti non sarà difficile rivedere nella percorso del protagonista l’afflato di un altro grande personaggio, ossia Jakov Petrovi? Goljadkin ne “Il sosia” (“Dvojnik”, 1846) di Fëdor Dostoevskij, grande romanzo che lo stesso Cerami indicò in molti interventi pubblici e conferenze come il suo libro preferito.

Tra gli altri film della collana non mancheranno “Non ci resta che piangere” (1985) scritto e diretto con Massimo Troisi, pellicola che all’epoca dell’uscita incassò 15 miliardi di lire; il sarcastico “Berlinguer ti voglio bene” (1977) di Giuseppe Bertolucci; il poetico “La voce della Luna” (1990) di Federico Fellini ispirato al romanzo “Il poema dei lunatici” di Ermanno Cavazzoni; il comico “Il figlio della Pantera Rosa” (“Son of the Pink Panther”, 1993) di Blake Edwards; il traslucido “La luna” (1979) di Bernardo Bertolucci, fino al recente “To Rome with Love” (2012) di Woody Allen.

Al sito dell'iniziativa (http://bit.ly/BenigniCult) è possibile scoprire tutti i dettagli della collana, per una comicità che resta una delle più irriverenti della cultura di fine secolo.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Personaggi correlati
Roberto Benigni
Libri correlati
Il sosia



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Fabio Fazio: un nuovo libro studia il ‘fenomeno’ e cala il suo compenso

Fabio Fazio e Roberto Benigni potranno dormire sonni tranquilli: alle 'colonne portanti' della Rai sono stati rinnovati i contratti. E che rinnovi! I due comunque si sono messi una mano sulla coscienza, e vista la crisi che pervade il nostro Paese, non se la sono sentita di far sborsare cife da capogire al loro datore di lavoro. Entrambi quindi h...

 

Roberto Benigni e Massimo Troisi in dvd con il surreale Non ci resta che piangere

Roberto Benigni e Massimo Troisi sono in dvd da oggi con “Non ci resta che piangere”, in una collana dedicata realizzata grazie a La Gazzetta dello Sport (al seguente link è possibile leggere i dettagli della collana). Tra i prossimi film ci sono i rari “Il Minestrone”, “Vita da Cioni” e “Pierino e i...

 

Vincenzo Cerami, il rugbista della sceneggiatura è scomparso. Sancì l'Oscar de La vita è bella

Vincenzo Cerami è deceduto oggi a Roma all'età di 73 anni. Scrittore, sceneggiatore, giornalista, e drammaturgo, fu applaudito da tutto il mondo per la sceneggiatura del film capolavoro "La vita è bella" di Roberto Benigni, pellicola che gli valse  una candidatura all'Oscar. Tutti sono a conoscenza di quale grande artista ...

 

Roberto Benigni, studiata in Germania la comicità dell'attore di Tuttodante

Roberto Benigni è commentato in queste ore per la sua presenza Tuttodante che, sarà a Firenze dal 20 luglio al 6 agosto per dodici serate. Ma Benigni è al centro di una vasta pubblicistica che analizza sia la sua carriera registica che attoriale. Un interessante libro è “Lachen im Angesicht des Grauens? Die Komik ...

 

Roberto Benigni, il tema meraviglioso dei dieci comandamenti. L'artista torna con Tutto Dante

Roberto Benigni ha presentato lo spettacolo Tutto Dante a Firenze, con una conferenza stampa nella Sala dei Gigli di Palazzo Vecchio. L'attore, comico, showman, regista, sceneggiatore e cantante, ritornerà in Piazza Santa Croce, riportando la lettura della Divina Commedia, con dodici serate, dal 20 Luglio al 6 Agosto 2013, dedicate agli ulti...

 

'TuttoDante' in discesa nei gironi infernali dell'Auditel: Benigni non convince

Nonostante gli ampi consensi da parte della critica, "TuttoDante", lo spettacolo dedicato da Roberto Benigni alla Divina Commedia, sta costituendo un flop tv. Gli appuntamenti settimanali di Rai Due su lettura ed esegesi dei canti dell'Inferno, dall'XI al XXII, vanno registrando un forte calo d'ascolti e mortificano le aspettative di una rete in c...

 

Mercoledì 27 febbraio Roberto Benigni torna in tv su Rai Due

Da ieri sera mercoledì 27 febbraio è approdato in prima serata su Rai Due Tutto Dante. Roberto Benigni dedica dodici nuovi appuntamenti settimanali alla Divina Commedia, in particolare alla lettura e all'esegesi dei canti dell'Inferno, dall'XI al XXII. In occasione dell'evento TuttoDante 2012, la scorsa estate a Firenze ed andato in ...

 

Il Giorno della memoria: per non dimenticare

Ieri 27 gennaio 2013 si è commemorato il Giorno della memoria e almeno per un attimo il pensiero è stato rivolto alle sei milioni di vittime, ai 570 mila sopravvissuti e a coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati del più grande genocidio che la storia abbia mai ricordato: l'Olocausto. Gl...

 

Woody Allen. Dall'Italia stereotipata di To Rome With Love ai progetti futuri

Da venerdi 20 aprile sarà nelle sale italiane l'ultimo film diretto e interpretato dal regista newyorkese Woody Allen intitolato To Rome With Love, con un cast costellato di stelle, a partire da Penelope Cruz, Alec Baldwin, Ellen Page, Jesse Eisenberg, Judi Davis, Roberto Benigni e tanti altri. Distribuito da Medusa che è anche copro...

 

La Luna gigante del 19 marzo: da Giacomo Leopardi, a Roberto Benigni ai Modà

La Luna è sempre stata fonte di ispirazione: mostra solo un lato, per questo è considerata misteriosa.Stasera sarà visibile come non accadeva da 18 anni, proprio perché interessata da un perigeo lunare. Si troverà alla minima distanza possibile dalla terra, e così cadrà sulle nostre teste. Con il cie...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni