X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Pakistan, la televisione del quiz mette in palio i figli di nessuno

31/07/2013 11:16
Pakistan la televisione del quiz mette in paliofigli di nessuno

Scioccante realtÓ in un Paese abituato a terrorismo e violenza: il celebre anchorman Aamir Liaquat Hussain, nel proprio show in onda sette ore al giorno in questi giorni di Ramadan, offre come premio ai concorrenti neonati veri, considerandoli carne da teleschermo. Il genere umano, nella fame e nell'ignoranza, riesce a toccare tristemente il fondo...

In Pakistan la televisione è lo specchio di una società corrotta e crudele. Attualmente è boom di ascolti e di critiche per uno spettacolo stile “Ok, il prezzo è giusto!”, un gioco a premi che regala ai vincitori  bebè abbandonati. Si tratta dello show del famoso  Aamir Liaquat Hussain, buon musulmano religioso ed anche sex symbol, che racconta come i bambini in palio siano abbandonati, condannati a crescere per strada per poi essere magari arruolati dai terroristi e terminare la loro esistenza in qualità di attentatori kamikaze. “Noi offriamo loro un'alternativa, che c'è di sbagliato?”, domanda al mondo.

I cuccioli d'uomo che il Pakistan elargisce ai trionfatori del quiz dell'anchorman spesso provengono letteralmente dalla spazzatura, ove vengono ritrovati perché gettati via dai veri genitori e morsicati da cani affamati. La società di cui  Hussain fa parte rovescia sulle strade un milione e duecentomila creature, costrette a lavorare quindici ore al dì, a vendere il proprio corpo, a tentare di collocare merce di contrabbando per sopravvivere. Sono individui dall'infanzia rubata: hanno occhi pieni di mosche, malattie come l'AIDS e da anni non sanno cosa significhi avere una madre.

Certo il signor Hussain non ha responsabilità dell'immane disastro in cui versa la popolazione minorile del suo Paese, tuttavia se ne rende complice: la sua scoperta operazione mediatica è un gesto di disprezzo e di disperazione denso d'implicazioni torbidissime! Dare via in tv i bambini, con tanto di rullo di tamburi, a gente che forse li sfrutterà a sua volta non è un'azione di carità: Aamir Liaquat vende i piccoli, li prostituisce per l'audience, gettandoli fra le braccia di avventori sconosciuti alla stregua di oggetti inanimati, privi di un'anima. Lungi dal fornire un'alternativa alla gravissima situazione che vede soccombere molti figli del Pakistan, anche Hussain insomma è uno di quelli che vi si adeguano.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 

Superquark, nella settima puntata anche uno speciale su 'Un posto al sole'

La settima puntata di “Superquark”, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.15, propone allo spettatore alcuni racconti dalla Thailandia. Il programma televisivo condotto da Piero Angela si sofferma sulle peculiarità della regione denominata "ciotola di riso della nazione", del Lumphini Park a Bangkok e descrive la ...

 

L'ambasciata, la seconda puntata tra pretese e confessioni

La seconda puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25.  Articolata in cinque puntate, è stata prodotta da Atresmedia in collaborazione con Bamboo Productions per l'emittente spagnola Antenna 3. La trama &egr...

 

Mr. Robot, il trailer della terza stagione: nel cast debutta Bobby Cannavale

È stato pubblicato il primo trailer della terza stagione di “Mr. Robot”, il cui debutto negli Stati Uniti avverrà l’11 ottobre su USA Network. Il video è disponibile dal 4 agosto sul canale YouTube della serie televisiva e in pochi giorni ha superato 1 milione di visualizzazioni.  I dieci nuovi...

 

Howards End, quattro nuove immagini della miniserie tv

Nell’ambito del Televisions Critics Association (TCA) Summer 2017 Press Tour, Starz ha rilasciato quattro nuove immagini della miniserie televisiva “Howards End”, basata sull’omonimo romanzo (Titolo italiano: “Casa Howard”) dello scrittore britannico Edward Morgan Forster. La trama ruota attorno alle vicende di ...

 

L'isola di Pietro, la fiction con Gianni Morandi: 'il giallo è sempre presente'

La fiction intitolata "L'isola di Pietro" andrà in onda prossimamente su Canale 5.  La trama si svolge a Carloforte, in Sardegna, e vede protagonista il pediatra Pietro interpretato da Gianni Morandi. "Questa serie è difficile da definire, un film d’amore, di passione, però il giallo è sempre presente" - ha c...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni