X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Muse: tangenti che esplodono come fuochi di artificio, 10 agosto concerto in Giappone

29/07/2013 22:32
Muse tangenti che esplodono come fuochi di artificio 10 agosto concerto in Giappone

Matt Bellamy, il carismatico leader dei Muse, ha rivelato al Sun inglese che in occasione del loro concerto del 6 luglio a Roma "sono state corrotte delle persone con tangenti di migliaia di euro al fine di poter sparare i fuochi d'artificio". L'ultimo lavoro della band anglosassone risale all'anno scorso con l'album in studio 'The 2nd Law'

I Muse hanno fatto delle rivelazioni alquanto scottanti. Il frontman della celebre band alternative rock Matt Bellamy ha dichiarato che in occasione del il concerto avvenuto il 6 luglio a Roma hanno dovuto pagare delle tangenti al fine di mettere in scena dei fuochi d'artificio ed effetti pirotecnici.

Il gruppo made in Uk è molto apprezzato nel panorama musicale mondiale per uno stile musicale molto eclettico che molto eclettico che mixa influenze di vari generi quali l'elettronica, progressive rock, spesso contaminata da una originale vena sinfonica e orchestrale. "Showbiz", il loro primo album del 1999 pubblicato negli USA,  ha venduto ben 300.000 copie in Gran Bretagna e 700.000 copie nel resto del mondo. L'album si aggiudicò anche due dischi d'oro

Tramite il quotidiano Sun Bellamy si lamenta delle varie difficoltà in cui incappa ad ogni esibizione: "Ovunque tu vada ci sono problemi," ha dichiarato. "Abbiamo commercialisti e avvocati che discutono con la polizia e promotori locali". E' stando ha ciò che rivela, la nostra capitale non fa una bella figura: "A Roma, abbiamo dovuto corrompere le persone con migliaia di euro solo per avere il consenso dei fuochi pirotecnici. (...) Se si vogliono fare effetti scenici del genere il costo è piuttosto alto, a dirla tutta, e' incredibile quanto sia costoso ".

La confessione potrebbe avere degli strascichi piùttosto pesanti, e comunque gli incidenti causati alle esplosioni dei fuochi artificiali non sono nuovi per la band. Proprio durante un loro concerto lo stadio Conventry (Inghilterra) prese fuoco. I Muse hanno pubblicato il loro ultimo album in studio "The 2nd Law" l'anno scorso, e il 2 giugno si sono esibiti in un concerto gratuito a Londra davanti a 15.000 persone a Londra in occasione della premiere del film "World War Z"  con protagonista Brad Pitt. I Muse hanno realizzato la colonna sonora del film.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Amber Bela Muse
Film correlati
World War Z



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni