X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Intervista a Manga Nairo, l’ironia nella musica pop

25/07/2013 11:09
Intervista Manga Nairo l’ironia nella musica pop

Manga Nairo risponde alle domande di Mauxa per la rubrica "Di che cultura sei?"

Mauxa intervista Manga Nairo, giovane cantante che ha pubblicato in digital download il nuovo singolo “O ci sei o ci fai”, che fa parte del primo album che vede anche una collaborazioni con Morelli, chitarrista di Jovanotti e Cesare Cremonini. 

D. Cosa racconti nel nuovo singolo "O ci sei o ci fai"?
R. Nel mio nuovo singolo tratto un argomento molto delicato, un problema che in realtà è sempre esistito ma che oggi più che mai è molto sentito, soprattutto nei giovani, parlo delle critiche gratuite della gente. Purtroppo le persone non si rendono conto che le parole feriscono e lasciano segni molto più duraturi. Il segreto per andare avanti e di non ascoltare e di non prenderlo come un fatto personale, tanto indipendentemente da chi tu sia e da come sei fatto, qualcosa su cui “parlare” la troveranno sempre.

D. "Non vedo in te quello che vorrei" canti in "Decidi tu". I tuoi messaggi non sono indulgenti come nella canzoni pop del panorama musicale italiano. Come mai?
R. In realtà “Decidi tu” è una canzone ironica, si sa che tra ragazzi le storie d’amore sono complicate e non sempre sono come ce le si immaginava, ma alla fine è proprio questo che le rende magiche.

D. Qual è il tuo film, attore e attrice preferito?
R. Sono artisticamente innamorata del regista Tim Burton, quindi adoro tutti i suoi film, se devono sceglierne uno direi “Alice in Wonderland”. Gli attori che reputo completi sono Leonardo Di Caprio e Angelina Jolie.

D.  Qual è il tuo libro preferito?
R. Ti dirò la verità, non sono un’appassionata della lettura, comunque ho apprezzato “il ritratto di Dorian Grey” di Oscar Wilde.

D. Qual è il tuo cantante e album preferito?
R. I Black Eyed Peas. Conoscere Fergie sarebbe il mio sogno. L’album che mi è piaciuto di più è “Monkey business”.

D. Qual è la tua serie tv e fumetto preferito, e perché il nome Manga?
R. Il realtà Manga Nairo deriva dal mio cognome “Manganaro” che ho stilizzato e reso un nome d’arte, anche se in passato i miei amici già mi soprannominavano Manga per via del mio look.
Come serie tv seguo “The Vampire Diaries” mentre colleziono i fumetti di Sailor Moon ed Alice in the Wonderland.

D. Qual è la tendenza che segui, sia nell’ambito della moda che tecnologico?
R. Mi piace fare tendenza, non seguirla  soprattutto disegnandomi abiti che vengono realizzati dalla mia atelier. Un giorno magari mi piacerebbe lanciare una linea tutta mia.
Nella tecnologia cerco di restare sempre aggiornata, ma non sempre ci riesco.

D. Qual è il tuo prossimo progetto?
R. Mi sto dedicando all’incisione del mio nuovo disco, che sarà ricco di collaborazioni, quella già testata con il produttore artistico Gian Maria Flores e la cantante rapper Missa, e tre singoli arrangiati dal direttore artistico Enrico “Kikko” Palmosi.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Personaggi correlati
Manga Nairo,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni