X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione film World War Z, Brad Pitt nella spettacolare guerra agli zombie

27/06/2013 07:00
Recensione film World War Z Brad Pitt nella spettacolare guerra agli zombie

Marc Forster dirige una trama rivolta al tema della pandemia horror che colpisce ogni parte del mondo, minacciando l'estinzione del genere umano ed impegnando il protagonista principale, interpretato da Brad Pitt, in una lotta dalle proporzioni globali

World War Z è l'adattamento cinematografico del romanzo La guerra mondiale degli zombi scritto dallo statunitense Max Brooks e pubblicato nel 2006. Diretto da Marc Forster, vede come protagonista l'attore Brad Pitt alle prese con un virus che trasforma gli umani in zombi famelici, minacciando la sopravvivenza della popolazione mondiale.

Gerry Lane (Brad Pitt) è un impiegato delle Nazioni Unite che si ritrova immerso nel traffico insieme alla sua famiglia quando viene sorpreso dall'esplosione di quella che pare un'isteria collettiva. Ben presto scopre che sta succedendo qualcosa di molto grave, richiamato dai suoi superiori, si vede diviso dalla sua famiglia e coinvolto in una corsa contro il tempo per arrestare quella che sembra una terrificante pandemia.

World War Z è il thriller horror che riprende il tema dell'epidemia che trasforma gli uomini in zombi. Argomento non nuovo e già trattato al cinema in Io sono leggenda (2007), nel quale gli infettati si rintanano di giorno per scatenarsi nella notte nelle desolate strade cittadine. Mentre in Warm Bodies (2013) gli zombie sono stati presentati come creature in grado d'essere guariti dal virus grazie all'amore. Più simile a 28 giorni dopo (2002), nel quale il virus era geograficamente limitato, in questo nuovo lungometraggio gli zombie sono un'orda assassina senza controllo, tumultuosa ed affamata pronta a gettare l'umanità sull'orlo dell'estinzione.

Brad Pitt torna al cinema dopo aver interpretato il killer nella commedia noir Cogan – Killing them softly e lo fa in un horror apocalittico nel quale la famiglia viene utilizzata come veicolo per coinvolgere lo spettatore, avvicinandolo al personaggio del protagonista principale. L'attore statunitense interpreta il ruolo affidatogli con determinazione. Altrettanto autentiche le interpretazioni del resto del cast composto tra gli altri da Mireille Enos nel ruolo della moglie di Gerry, Daniella Kertesz, James Badge Dale, con la partecipazione dell'italiano Pierfrancesco Favino. Marc Forster che si avvale della buona sceneggiatura di Matthew Michael Carnahan, utilizza delle immagini suggestive e spettacolari nelle quale gli infettati si accalcano uno su l'altro per formare masse inumane e raggiungere obbiettivi come scavalcare muri. Il 3D non sembra essere fondamentale per aggiungere spettacolarità alle sequenze espresse. La narrazione scorre con adeguata intensità, senza annoiare lo spettatore. Mentre la trama pare prevedibile ma forse in questo caso è un bene.

World War Z è un horror composito, ben costruito, a tratti spettacolari ed in altri prevedibile. Un film nel quale viene rappresentata una guerra globale contro la minaccia alimentata dal virus ma anche un'intima battaglia combattuta contro l'istinto di protezione della propria famiglia ed il dovere verso un bene collettivo al quale il protagonista viene richiamato. Un film che diverte lo spettatore anche per la buona intensità della narrazione e la suggestione creata da alcune scene ben condotte dalla regia.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
World War Z

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 

Recensione del film Monolith

Monolith è il film di Ivan Silvestrini, che racconta di una madre che lascia il figlio in un nuovo prototipo di auto da cui è impossibile uscire. Nel cast ci sono Katrina Bowden (già vista in “Hard Sell”, la serie tv “30 Rock” in cui ha recitato per sette stagioni), Damon Dayoub, Brandon Jones e Ashley ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni