X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Edvard Munch, a 150 anni dalla sua nascita Oslo gli dedica una mostra bipartita

26/06/2013 09:42
Edvard Munch 150 anni dalla sua nascita Oslo gli dedica una mostra bipartita

In un evento imperdibile per gli amanti della cultura vengono ricostruiti, per la prima volta nella storia, due cicli di opere ai quali il maestro norvegese de “L'urlo”si dedicò per gran parte della propria esistenza: il “Fregio della Vita”, presentato dall'artista alla Secessione di Berlino nel 1902, ed il “Fregio Reinhardt”, presentato nel 1906-1907

Edvard Munch, pittore, simbolista, incisore ed importante precursore dell'arte espressionista, è protagonista di una mostra bipartita nella piccola e civilissima Oslo,  capitale moderna e cosmopolita affacciata su un fiordo ed  immersa nel verde. A centocinquantanni dalla sua nascita, avvenuta il 12 dicembre 1863 presso il comune di  Løten, la città principale della Norvegia lo celebra grazie ad una  rassegna allocata alla  Galleria Nazionale ed al Museo Munch ed arricchita tramite una serie d'itinerari collegati alla vita ed alll'operato dell'artista: dall'ultimo atelier nel sobborgo di Ekely all'Aula Magna dell'Università, per la quale Munch concretizzò un ciclo allegorico ispirato alle forze dell'universo che alimentano storia ed esistenza del genere umano.

Per la prima volta  vengono ricostruite due sequenze di realizzazioni cui il maestro de “L'urlo” si dedicò per gran parte della propria esistenza: il “Fregio della Vita”, presentato dall'artista alla Secessione di Berlino nel 1902, ed il “Fregio Reinhardt”, presentato nel 1906-1907. In una mostra bipartita, nella quale la scansione della materia è semplicemente cronologica,  risultano esibiti all'utenza dipinti, stampe, disegni e fotografie che abbracciano l'intera carriera artistica di Munch, dal 1882 alla sua morte, verificatasi il 23 gennaio del 1944.

Giovedì 27 giugno alle ore 20.00 il pubblico di tutto il mondo potrà scoprire la mostra di Munch ad Oslo al cinema, in diretta via satellite. E a Venezia, fino al 22 di settembre, vengono esibiti ventotto lavori inediti dell'artista, all'interno dell'esposizioneEdvard Munch, Lene Berg e il dilemma dell'emancipazione”, organizzata quale  contributo ufficiale della Norvegia alla Biennale. Tuttavia il più importante appuntamento italiano con il maestro di  Løten sarà a Genova, dal  4 ottobre al 2 marzo 2014, per una mostra al  Palazzo Ducale che ospiterà cento sue opere.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Edvard Munch



Da non perdere






Ultime news
Recensioni