X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Anthony Kiedis, adora i Rolling Stones ma ha una colluttazione con una guardia del corpo

25/06/2013 09:49
Anthony Kiedis adoraRolling Stones ma ha una colluttazione con una guardia del corpo

Il cantante e leader dei Red Hot Chili Peppers si apprestava ad entrare con un'amica nella sua suite al Four Seasons di Philadelphia quando stato scambiato per un ammiratore assatanato dei mitici Rolling Stones e dunque placcato dalla security della band britannica che, in quell'istante, stava uscendo dalla hall


Anthony Kiedis,  star di livello mondiale, ha subito uno spiacevole incidente scaturito da un equivoco.  Di passaggio a Philadelphia, voleva incontrare i Rolling Stones, presenti in città per due concerti: infatti li adora ed apprezza moltissimo la loro musica. Scambiato per un ammiratore assatanato, è stato bloccato e picchiato da un solerte bodyguard che, credendo di far bene il proprio lavoro, si è accapigliato con il malcapitato leader dei Red Hot Chili Peppers per impedirgli di comparire al cospetto degli stimati colleghi. Il tutto è avvenuto presso il lussuoso albergo Four Seasons, dove la mitica band britannica alloggiava, ma dove anche Anthony Kiedis aveva prenotato una suite.  Per fortuna la situazione si è risolta con pochi lividi:  il cantante è stato riconosciuto ed, infine, ha potuto interagire con i suoi beniamini. Era  un po' malconcio ma felice di vederli!

Kiedis, classe 1962, è sia cantante che attore e cofondatore del gruppo rock Red Hot Chili Peppers (talvolta abbreviato semplicemente in RHCP o Red Hot), formatosi a Los Angeles, California, nel 1983.  La formazione attuale della band, oltre a lui, include Josh Klinghoffer per chitarra, tastiere e cori, Michael “Flea” Balzary per basso e tromba, Chad Smith per batteria e percussioni. Ex componenti sono Jack Irons, Hillel Slovak, Cliff Martinez, Jack Sherman, Dave Navarro, John Frusciante ed Arik Marshall.

Kiedis ha cominciato a fumare marijuana all'età di dodici anni. Nella sua autobiografia ha raccontato che è stato suo padre, che spacciava, ad iniziarlo al consumo di marijuana e cocaina. Ha avuto problemi con droghe ed alcol fino al 1999 ed ha consegnato ai posteri canzoni come “Knock Me Down” (inno contro l'eroina) ed “Under the Bridge”.Nel 2007 ha avuto un figlio con la modella Heather Christie; il bambino, venuto alla luce il 2 ottobre, si chiama Everly Bear.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Red Hot Chili Peppers,



Da non perdere






Ultime news
Recensioni