Massimo Giletti raggiunto al volto da due proiettili di gomma, vittima dell'assurdo gioco di due giovani

24/06/2013 16:00
Massimo Giletti raggiunto al volto da due proiettili di gomma vittima dell'assurdo gioco di due giov

Il conduttore televisivo e giornalista ha raccontato la brutta avventura a "Oggi". Colpito da due proiettili di gomma mentre si trovava sul terrazzo della sua casa, ha rischiato di perdere un occhio

Massimo Giletti, brutta avventura per il conduttore, il quale ha raccontato a "Oggi": "Mi hanno sparato due proiettili di gomma mentre ero sul terrazzo di casa mia: uno mi ha colpito appena sopra il sopracciglio, l'altro un centimetro sotto l'occhio". Ha poi aggiunto: "Sto bene ma ho rischiato di perdere un occhio". I due giovani che avrebbero sparato per un "assurdo e pericolosissimo gioco" sono stati identificati dai carabinieri che hanno rinvenuto il materiale utilizzato.

Conduttore televisivo e giornalista, Massimo Giletti ha iniziato nella redazione di "Mixer", dove è rimasto per sei anni. Il debutto in televisione arriva nel 1994, con "Mattina in famiglia", su Rai 2. Lavora per due anni anche a "Mezzogiorno in famiglia", insieme a Paola Perego. Ha condotto nel 2010, insieme a Ela Weber, dall'Auditorium del Foro Italico di Roma la cerimonia di premiazione del "FIFA World Player 2000", durante la quale ha premiato Diego Armando Maradona e Pelé come "Migliori calciatori del secolo".  Dopo l'esperienza di "Casa Raiuno", nella stagione 2004/2005 ha condotto "Domenica in" con Mara Venier e Paolo Limiti, e dal 2005, quando la trasmissione è stata suddivisa in diverse fasce, conduce "Domenica in - L'arena".  Dall'estate del 2011 conduce "Le note degli angeli", nel 2012 è stato conduttore e coautore del programma in memoria di Mino Reitano, "Avevo un cuore che ti amava tanto", su Rai 1.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Massimo Giletti
 
Galleria fotografica
Recensioni
Interviste


Ultime news
I più letti della settimana