X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Gerard Depardieu, impegnato in Le Père Noël est africain e punito per troppo Champagne

21/06/2013 13:34
Gerard Depardieu impegnato in Le Père Noël est africain punito per troppo Champagne

Il popolarissimo interprete francese ha subito il ritiro della patente per sei mesi, oltre a dover pagare una multa di quattromila euro: fermato lo scorso 29 novembre mentre si trovava alla guida della sua moto, era risultato positivo all'alcoltest. Si conclude così la saga giudiziaria dell'attore che aveva confessato di aver bevuto Champagne, ma ha sempre negato di essere stato ubriaco.

Gerard Depardieu punito per guida in stato d'ebrezza. Beccato alticcio alla guida della sua moto non ha potuto sottrarsi alla castigo, nonostante una saga durata mesi, in cui il corpulento interprete ha bigiato le udienze ed ammesso di aver bevuto alcol. Ora la patente gli è stata ritirata per sei mesi e dovrà pagare una multa di quattromila euro secondo quanto è stato stabilito dal tribunale occupatosi della faccenda.

Lo scorso 29 novembre, giorno in cui Gerard è stato fermato, era appena rientrato a Parigi dall'Uzbekistan: ha detto di aver degustato  Champagne prima di prendere il volo che lo avrebbe riportato nella capitale di Francia, ma ha assicurato di non aver bevuto bibite alcoliche durante il viaggio. Invece, essendo risultato positivo al test previsto dalla prassi, non è stato creduto e, dunque, condannato. Nel corso delle udienze, cui  Depardieu è ripetutamente mancato perché impegnato nella sua pellicola sullo scandalo newyorkese che ha coinvolto l'ex direttore del Fondo mondiale internazionale Dominique Strauss-Kahn, il procuratore ha rimproverato l'attore per le assenze.

Dopo aver recentemente ammirato Gerard Depardieu nel ruolo di un contadino dal cuore d'oro in“Niente può fermarci”"> “Niente può fermarci”, opera prima di Luigi Cecinelli che narra la storia di quattro ragazzi un po' speciali i quali decidono di fuggire da una  clinica per recarsi ad Ibiza intraprendendo una divertente avventura on the road, lo vedremo accanto a Vincent Perez nella commedia francese “Le Père Noël est africain”. Il film, scritto e diretto dalla cognata di Luc Besson, Karine Silla, è attualmente in produzione. In qualità di regista, la Silla ha già al suo attivo  un lungometraggio del 2011 intitolato “Un baiser papillon” in cui due personaggi si amano appassionatamente, ma all'improvviso una terribile notizia sconvolge la loro vita e le loro famiglie.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Gérard Depardieu



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Niente può fermarci, Gérard Depardieu cuore d'oro e l'amore aiuta contro le fobie

“Niente può fermarci” è il titolo del film del regista Luigi Cecinelli in uscita questa settimana nelle sale italiane. Un racconto speciale, che ha per protagonisti quattro giovani che s'incontrano in una clinica specializzata, dove sono costretti a curarsi a causa di problemi psico-fisici più o meno gravi: Mattia s...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni