X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione film Man of Steel, Superman entra nel nuovo millennio

20/06/2013 07:00
Recensione film Man of Steel Superman entra nuovo millennio

Dopo la saga interpreta tra la fine degli anni settanta e gli ottanta da Christopher Reeve e Margot Kidder, torna al cinema il nuovo inizio della saga sull'eroe kriptoniano della DC Comics con un nuovo cast pronto ad accompagnare Superman nel nuovo secolo

Man of Steel ha origine negli anni trenta del secolo scorso. Il personaggio creato da Jerry Siegel e Joe Shuster e pubblicato dalla DC Comics è stato uno dei fumetti più amati nel panorama dei supereroi. Dopo essere già apparso al cinema nella saga interpretata da Christopher Reeve, Zack Snyder introduce Superman nel nuovo millennio.

Kal-El è giunto neonato sulla Terra ed accolto in casa da Jonathan Kent (Kevin Costner) e Martha Kent (Diane Lane). I suoi nuovi genitori lo chiamano Clark e gli donano una nuova vita da terrestre ma ben presto il giovane si rende conto dei suoi poteri. Clark (Henry Cavill) diventato un uomo affronta i propri dubbi nel tentativo di sconfiggere la minaccia che si sta abbattendo sulla Terra.

Un eroe con il mantello che può suscitare ilarità se rapportato all'umana condizione è in realtà un prodotto senza tempo, eccezionale e divertente. Una metafora che dal 1933 piomba nel 2013 con grande spettacolarità. In un mondo che non dovrebbe aver bisogno di eroi, Jerry Siegel e Joe Shuster proponevano la morale di un superuomo al servizio degli altri, in un momento storico nel quale il mondo osservava la privazione delle libertà ad opera di dittature intransigenti.

Il cast è prestigioso e compie una performance di grande effetto, da Russell Crowe che ha presentato il film al Taormina Film Festival, nel ruolo di Jor-El e Ayelet Zurer in quello di Lara Lor-Van, genitori kriptoniani di Clark. Al ruolo più intimo e confidenziale di Diane Lane e Kevin Costner in Martha e Jonathan Kent, genitori terrestri ed adottivi di Kal-El. Anche lo spessore degli antagonisti è di buon livello con Michael Shannon (General Zod) e Antje Traue nella moglie di Zod (Faora-Ul). Tuttavia il ruolo maggiormente apprezzato è di Amy Adams come interprete della brillante giornalista Lois Lane.

Man of Steel propone due ore e venti minuti di filmato senza annoiare lo spettatore, un film da non perdere per gli amanti del personaggio e dei fumetti DC Comics che sanno ovviamente cosa attendersi. Superman entra nel nuovo millennio con un'approccio forse schematico ma estremamente efficace e spettacolare. La narrazione è discontinua con salti temporali che ripercorrono la storia del giovane Clark fino all'epico scontro con Zod. Il film che descrive la nascita dell'eroe, nel suo complesso non sembra all'altezza di un altro precedente inizio come Batman Begins (2005) diretto da Christopher Nolan ma ha comunque il merito di divertire lo spettatore.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Animali Notturni, i due volti del film di Tom Ford

Animali Notturni (“Nocturnal Animals”) di Tom Ford è uno dei film prodotti ad Hollywood che più ha fatto discutere nel 2016. Esce il 17 novembre al cinema, ed è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia (leggi la recensione del film). La storia racconta di una messa in abisso, ovvero si tratta di un film c...

 

Elvis & Nixon: recensione del film dove il re del rock si mette a nudo per un incontro storico

Liza Johnson, scrittrice e regista, presenta per il grande schermo uno tra i più grandi incontri che la storia americana ricordi: il presidente Richard Nixon ebbe una conversazione privata con il re del rock’n’roll Elvis Presley, rispettivamente interpretati da Kevin Spacey e Michael Shannon. Elvis & Nixon descrive, immagina...

 

Festival di Venezia 2016, terzo giorno: l'impatto emotivo di 'Nocturnal Animals', il nuovo film diretto da Tom Ford

Mauxa è presente alla 73. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, in programma al Lido di Venezia dal 31 agosto al 10 settembre 2016. Il terzo giorno del Festival vede protagonista il film in concorso "Nocturnal Animals", interpretato dagli attori Amy Adams, Jake Gyllenhaal e Aaron Taylor-Johnson, presenti sul red carpet che li ha vis...

 

Venezia 73: incontro con Tom Ford, Jake Gyllenhaal e Amy Adams per il film 'Nocturnal Animals'

Abbiamo partecipato alla conferenza con il regista Tom Ford, al Festival di Venezia per la presentazione del nuovo film "Nocturnal AnimalS". Con lui hanno preso parte all'incontro Aaron Taylor-Johnson, Jake Gyllenhaal e Amy Adams. Il film - tratto dal romanzo "Tony and Susan" di Austin Wright - racconta di una giovane gallerista d'arte disillusa ch...

 

Festival di Venezia 2016, secondo giorno: dal fantascientifico 'Arrival' al red carpet con Michael Fassbender e Alicia Vikander

Mauxa è presente alla 73. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, in programma al Lido di Venezia dal 31 agosto al 10 settembre 2016. Il secondo giorno della kermesse si lega all'originale atmosfera fantascientifica di "Arrival", film in concorso diretto da Denis Villeneuve e basato sul racconto di "Story of Your Life" dello scrittore...

 

Venezia 73: recensione di Arrival, il sci-fi dove è tutto scritto... nel tempo

“La memoria è una cosa strana”, così si apre il film Arrival, la nuova produzione che vede alla regia Denis Villeneuve e che si avvale delle interpretazioni di Amy Adams e Jeremy Renner per dar corpo ad uno sci-fi che sin dalle primissime inquadrature colpisce ed attrae senza perdere mai quel grado di magnetismo accumulato...

 

Venezia 73. Intervista esclusiva a Amy Adams, 'i film di fantascienza come Arrival aprono molte prospettive'

Abbiamo intervistato in esclusiva Amy Adams e Jeremy Renner, che al Festival di Venezia presentano "Arrival", il film di Denis Villeneuve in Concorso. La pellicola racconta di misteriose astronavi che atterrano in vari punti del pianeta, cosicché la squadra speciale, diretta dalla linguista Louise Banks si riunisce per studiare la situazion...

 

Superman, in arrivo il nuovo film stand alone diretto da Zack Snyder con Henry Cavill

Superman avrà di nuovo un film tutto per sé. La Warner Bros. avrebbe infatti dato il suo consenso per l’avvio del sequel di “L’Uomo d’Acciaio”, pellicola uscita nelle sale 3 anni fa. Il progetto sarebbe ora diventato esecutivo, entrando quindi nella fase realizzativa in cui si sceglieranno regista e scene...

 

Arrival, il primo trailer del film sci-fi in concorso al Festival di Venezia con Amy Adams

La Paramount Pictures ha diffuso il primo trailer del film "Arrival", film di fantascienza diretto da Denise Villeneuve e interpretato da Amy Adams, Jeremy Renner e Forest Whitaker. Nelle immagini si mostrano dei ricercatori che si avvicinano ad un'astronave, cercando di decifrare il linguaggio sconosciuto. Il trailer ha già raggiunto 1,7 m...

 

The Nice Guys: recensione del film dove la forza dei presunti eroi risiede nel caso

Ryan Gosling fa coppia con Russell Crowe per un film dal ritmo convulso e incalzante, diretto dal veterano dei film d’azione Shane Black. The Nice Guys si sviluppa tra smog e pornografia, argomenti cardine vissuti in prima persona dalla Los Angeles degli anni Settanta. In questo contesto tutt’altro che eroico due irriverenti investigat...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1