X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Mike Kelley, l'esponente della società del trauma in mostra all' Hangar Bicocca

27/05/2013 11:08
Mike Kelley l'esponente della società del trauma in mostra all' Hangar Bicocca

Fino all'8 settembre 2013 un'esibizione espone dieci progetti dell'artista statunitense visibili quasi interamente per la prima volta nel contesto europeo. Niente “Stuffed Animals” o “Kandor”, ma roba inedita. Pronta far discutere come il suo autore, talento sempre controcorrente.

Mike Kelley, benché defunto poco più di un anno fa, torna in Italia con le sue opere, che ci parlano di uno di talenti maggiormente visionari nati in territorio USA. In un'esposizione preparata da Andrea Lissoni, curatore di HangarBicocca, e da Emi Fontana, compagna dell'artista fino alla fine, i visitatori possono ammirare  dieci progetti visibili quasi interamente per la prima volta nel contesto europeo. Non ci sono le opere più canoniche di Kelley, come gli Stuffed Animals (sculture realizzate con vecchi peluche) o i Kandor (capsule con la city criptoniana di Superman), ma roba inedita e pronta a far discutere.  Come l'installazione video “Profondeurs vertes”, e “Light (Time) – Space Modulator”, una scala a chiocciola di otto metri che ruota nello spazio con agganciati tre proiettori.

La mostra, aperta fino al venturo 8 settembre, s'intitola “Eternity is a long time” ed è ospitata all' Hangar Bicocca di Milano: una lunga eternità è davvero quella che si respira nelle opere quasi sospese tra spazio e tempo che la vanno a comporre! Non ci sono didascalie, perché l'arte non si manifesta nei foglietti illustrativi che la spiegano o nelle categorie che la collocano: è libera, irruente, incongruente. Mike Kelley lo sapeva bene.

Tale autore,  nato a Detroit il 27 agosto 1954 e morto a Los Angeles il 31 gennaio 2012, indagava nel mistero a tratti horror con disegni e testi; si è interessato al movimento surrealista, a quello punk, alla psicoanalisi, alla cultura trash, alla caricatura ed al folcore. Ha collaborato con Paul McCarthy, Tony Oursler, Sonic Youth e Jim Shaw e ricevuto notevoli riconoscimenti: “The California Institute of the Arts Distinguished Alumnus Award” nel 2000, il “Guggenheim Fellowship” nel 2003 ed il premio “Wolfgang Hahn”, solo per citare gli ultimi.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 

Anna Marchesini, i tre libri della brillante attrice scomparsa

Anna Marchesini, l’attrice scomparsa oggi all’età di 63 anni era anche una scrittrice raffinata, che in tre romanzi ha saputo alternare ironia e satira. Del 2014 è “Moscerine”, una serie di racconti che mostrano imprevisti che s’immettono nella quotidianità, “una carezza involontaria” ...

 

Steve Hackett e il suo apprezzato 'The Total Experience Live in Liverpool'

Steve Hackett ha appena pubblicato ‘The Total Experience Live in Liverpool’, una raccolta di due CD e due DVD dell’esperienza dal vivo a Liverpool. L’uscita del materiale è avvenuta ieri, 24 giugno 2016. Il famoso e apprezzato chitarrista inglese, come era avvenuto per l’uscira di ‘Genesisi Revisited&rsquo...

 

Marracash e Guè Pequeno e il primo nuovo album 'Santeria'

Marracash e Guè Pequeno sono alle prese con la pubblicazione del loro primo album scritto insieme, dal titolo ‘Santeria’, la cui uscita ufficiale è prevista proprio oggi, venerdì 24 giugno. I due artisti sono cresciuti a Milano, per le sue strade, e dopo ben 15 anni di carriera hanno deciso di pubblicare il loro pri...

 

Radiohead e il loro nuovo e struggente album 'A Moon Shaped Pool'

Radiohead hanno appena pubblicato il loro nuovo album dal titolo ‘A Moon Shaped Pool’, che proprio ieri ha visto la distribuzione in cd. Alcuni brani erano già stati lanciati, al cui ascolto si percepisce una profonda riflessione e profondità da parte di una delle band più note e amate. Burn The Witch. Questa belli...

 

Red Hot Chili Peppers e il nuovo malinconico album 'The Getaway'

Red Hot Chili Peppers si sono appena dedicati al loro undecisimo album, il nuovo disco dal titolo ‘The Getaway’, un insieme di canzoni che malinconicamente raccontano la vita adulta. Questo album segna la maturità del gruppo, con toni inaspettati. Dark Necessities. Tra le tante interessanti canzoni proposte nell’album &lsq...

 

Afterhours e il loro lucido e allucinante 'Folfiri o Folfox'

Gli Afterhours si sono appena dedicati alla pubblicazione del nuovo album ‘Folfiri o Folfox’, titolo che rappresenta due cure di chemioterapia che Manuel Agnelli ha purtroppo incontrato a causa della malattia del padre; i loro nomi ricordano una filastrocca, un ballo, qualcosa di leggero, così come l’orchidea riportata in c...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni