X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Ray Manzarek, il fondatore dei Doors scomparso era critico con il film di Olive Stone

21/05/2013 12:17
Ray Manzarek il fondatore dei Doors scomparso era critico con il film di Olive Stone

Ray Manzarek con Jim Morrison fondō i Doors

Manzarek">Ray Manzarek, tastierista dei Doors scomparso ieri all’età di settantaquattro anni fu anche il fondatore della band. Manzarek fu responsabile  del suono dell’organo elettrico di "Light My Fire". Incontrò Jim Morrison mentre studiava cinema alla UCLA nel 1965, con lui decise di fondare una band costruita intorno alle poesie di Morrison. Arruolarono il batterista John Densmore e il chitarrista Robby Krieger.

A partire dal 1967 i Doors ebbero 15 singoli di successo nella Billboard Hot 100, tra cui "Touch Me", "Riders on the Storm" e "People Are Strange". L’album "Waiting For The Sun" rimase quattro settimane al numero 1 nel 1968.

Manzarek ha curato anche il suono  del pianoforte di "People Are Strange", con sfumature allucinate; dopo la dissoluzione dei Doors lavorò con la sua band, Nite City nonché ad una versione corale dell’opera di Carl Orff "Carmina Burana". Fu critico con il regista Oliver Stone, quando nel 1991 girò il film “The Doors” affermando di aver “assassinato Jim Morrison (...) Il film ritrae Jim come un violento, pazzo ubriaco. Quella non era Jim”.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Personaggi correlati
The Doors, Jim Morrison,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni