X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Michael Jackson accusato di abusi verso minori. Esce negli USA il libro Thinking Twice About Billie Jane

16/05/2013 21:17
Michael Jackson accusato di abusi verso minori. Esce negli USA il libro Thinking Twice About Billie

Michael Jackson per l'ennesima volta viene accusato di abusi verso minori: questa volta a rivolgerli l'infamante incriminazione il suo ex ballerino Wade Robson

Michael Jackson riesce a far parlare di se anche dopo la morte. Ora salta fuori che l’Artista avrebbe abusato del suo ex ballerino Wade Robson per sette anni, durante il periodo in cui collaborarono in una serie di show. Questa mattina il coreografo di discreta fama Robson ha dichiarato al “Today Show”, sulla rete televisiva Nbc: "Michael Jackson era un pedofilo che ha abusato sessualmente di me per sette lunghi anni, quando avevo tra i 7 ed i 14 anni".

Dichiarazione che entra in piena contraddizione con quello che Wade Robson aveva confessato (a questo punto mentendo, grave forma di reato per la giurisdizione statunitense) in tribunale nel 2005. Testimone a difesa del cantante sotto processo per pedofilia, il coreografo dichiarò inequivocabilmente di non essere mai stato molestato. E ora, ben otto anni dopo il processo e quattro anni dopo la morte della star, ecco che cambia versione avvalorandola con una poco convincente spiegazione: "Questo non è un caso di ricordi repressi, non ho mai scordato per un attimo cosa mi ha fatto Michael, ma prima ero completamente incapace psicologicamente ed emotivamente di capire che si trattava di molestie sessuali. Ora l'avere a mia volta un bimbo di due anni mi ha fatto prendere coscienza". E naturalmente gli avvocati di Jackson hanno reagito con sdegno e disgusto giudicando la cosiddetta rivelazione "scandalosa e patetica". Come dargli torto.

Intanto, proprio pochi giorni fa, è uscito in formato kindle negli Stati Uniti "Thinking Twice About Billie Jane", un libro incentrato su una delle opere che definisce la storia di Jacko, premessa di un grande e tormentato successo: Billie Jane. Canzone che parla di un uomo catturato in una rete di bugie cercando di liberarsene, Billie Jean è per molti versi la storia di Michael Jackson, nel bene e nel male. Il libro è un viaggio in quella che alcuni hanno definito il suo capolavoro, una sconcertante e drammatico monologo di un incontro con un misteriosa "reginetta di bellezza" chiamata Billie Jean.

Nel testo Jackson canta: "Quindi il mio consiglio forte, basta ricordarsi di pensare sempre due volte".

Quello che dovrebbero fare alcune persone prima di gettare accuse infamanti verso coloro che non possono difendersi, solo per avere un attimo di (bassa) notorietà.

 

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Michael Jackson



Articoli correlati

Michael Jackson: negli ultimi mesi il Re del Pop era alcolizzato

Il povero Michael Jackson non trova pace neanche nella tomba. Ora si vocifera che nei suoi ultimi mesi di vita il cantante era ubriaco e depresso, afflitto da paranoie, attacchi di panico e comportamenti ossessive. Le indiscrezioni sarebbero emerse da 250 e-mail scambiate tra Tim Leiweke, il presidente della società Anschutz Entertainment Gr...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni