X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Tiziano, il maestro del colore in mostra a Roma fino al 16 giugno

23/04/2013 07:49
Tiziano il maestro del colore in mostra Roma fino al 16 giugno

La mostra di Tiziano si tiene alle Scuderie del Quirinale

"C'è forse soltanto Caravaggio a poter tenere testa a Tiziano quanto a popolarità nell'arte moderna italiana. Le sue morbide Veneri, i ritratti solenni, le pale scenografiche tra panneggi e rossi profondi, rientrano fra gli hits amati anche dal grande pubblico oltre che dagli studiosi" (Francesca Giuliani, giornalista di Repubblica). Questo è l'incipit ideale per poter descrivere la vasta rassegna monografica che celebra a Roma il talento di quello che è stato probabilmente il più geniale e talentuoso dei pittori veneziani di ogni epoca, senz'altro il più prolifico ed eterogeneo, probabilmente anche il più spregiudicato e completamente a suo agio nella mondanità, ovvero Tiziano Vecellio (Pieve di Cadore 1485 circa — Venezia 1576).

“Il Concerto” e la “Bella” da Palazzo Pitti a Firenze, la sensuale “Flora” conservata agli Uffizi, la “Pala Gozzi” di Ancona, la “Danae” del Museo di Capodimonte a Napolio, il “Ritrattto dell’imperatore Carlo V con il cane” e “La Deposizione di Cristo” dal Museo del Prado di Madrid, “l'Annunciazione” dalla Scuola di San Rocco Venezia e ancora un dipinto rarissimo da vedere, “Apollo che punisce Marsia” proveniente da Krom??íž (Repubblica Ceca) e una serie sorprendente di ritratti dall'accentuata connotazione psicologica, sono solo alcune delle opere più conosciute di Tiziano esposte fino al 16 giugno alle Scuderie del Quirinale. Un'esposizione che vanta nel complesso 47 capolavori del maestro veneto, molti prestiti internazionali, un catalogo che ripercorre per intero i sessant'anni della sua incredibile carriera e della sua ancora più stupefacente evoluzione pittorica, un percorso davvero senza precedenti nella storia dell'arte, un iter che partendo dall'armonia e dal classicismo del Rinascimento quattrocentesco approda negli ultimi anni di vita ad una dissoluzione delle forme ed a un uso istintivo e gestuale del colore che segnano, con tre secoli in anticipo, le origini ante-litteram della pittura contemporanea.

Si tratta, inoltre, di una mostra non soltanto e meramente monografica, in grado di far apprezzare al visitatore i virtuosismi pittorici tizianeschi, ma concepita in realtà per concludere idealmente un ampio progetto di rilettura della pittura veneziana partito anni fa con la pionieristica e indimenticabile esposizione dedicata ad Antonello da Messina (2006).

Una riflessione sul ruolo cardine che essa avuto nel rinnovamento della cultura italiana ed europea. Un percorso che le Scuderie del Quirinale hanno sviluppato analizzando l'opera dei protagonisti della rivoluzione pittorica moderna — da Antonello da Messina a Giovanni Bellini, da Lorenzo Lotto a Tintoretto — di cui Tiziano è testimonianza finale e altissima, quale artista europeo e cosmopolita per eccellenza.

Visitando la mostra sarà possibile ripercorrere i tratti salienti dell'inarrestabile ascesa del grande artista veneto: dagli esordi veneziani in seno alle botteghe di Giovanni Bellini e Giorgione all'autonomia acquisita con le grandi tele per i dogi, gli Este e i Della Rovere fino ad arrivare alle committenze imperiali di Carlo V e poi del figlio Filippo II. Decennio per decennio, l'intera carriera di Tiziano sarà rappresentata al massimo livello sottolineando il magistrale senso del colore e l'evoluzione di una pennellata capace di travalicare i limiti dell'immaginario pittorico. Attraverso confronti iconografici — tra i molti, emblematico, quello tra la “Crocifissione” della chiesa dei domenicani di Ancona, il “Crocifisso” dell'Escorial di Madrid e il frammento di “Crocifissione” oggi alla Pinacoteca Nazionale di Bologna — il pubblico potrà percepire direttamente la novità d'impostazione e la grammatica compositiva del Maestro, in una mostra attenta a narrarne non solo la fondamentale dimensione di pittore religioso ma anche la complessa attività di ritrattista della nobiltà del tempo. Una mostra ideata — grazie al sostegno e ai prestiti delle massime istituzioni museali italiane e straniere — per far comprendere al grande pubblico l'eccezionalità di un Tiziano capace di accordare «la grandezza e terribilità di Michel Agnolo, la piacevolezza e venustà di Raffaello, et il colorito proprio della Natura», secondo l'immagine del poligrafo contemporaneo Ludovico Dolce, suo grande estimatore.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Grand Tour D'Italia - Sulle orme dell'eccellenza: la quinta puntata dedicata alla città di Bari

“Grand Tour D’Italia - Sulle orme dell’eccellenza” giunge alla quinta puntata, in onda questa sera in seconda serata su Retequattro. Il nuovo appuntamento con il programma televisivo condotto da Alessia Ventura accompagna lo spettatore alla scoperta della città di Bari.  Il capoluogo della regione Puglia v...

 

Superquark, interrogativi e curiosità nel quarto episodio di 'Occhio alla spia'

Una nuova puntata di “Superquark” va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. Nel quarto episodio di “Occhio alla spia” dedicato alla trasgressione, il longevo programma televisivo condotto da Piero Angela osserva alcuni comportamenti negativi posti in essere dagli animali. Viene raccontato un particolare attegg...

 

Dieci anni dal debutto in Italia di "Virgin Radio": la programmazione speciale

In occasione del decimo anniversario dal debutto in Italia dell'emittente radiofonica del Gruppo RadioMediaset "Virgin Radio", avvenuto alle ore 12 del 12 luglio 2007, Italia 1 offre una programmazione speciale dedicata alla musica rock.  La notte dell'11 luglio va in onda il film-concerto "Rogers Waters The Wall" (2014), diretto da ...

 

Wind Summer Festival, seconda serata: nuove esibizioni sul palco di Piazza del Popolo

Il "Wind Summer Festival" condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno. La seconda serata dell'evento va in onda questa sera su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105. Il pubblico televisivo può intrattenersi con le esibizioni di nume...

 

Voyager, viaggio nell'Impero Romano nella prima puntata della nuova edizione

La trentunesima edizione di “Voyager – ai confini della conoscenza” debutta questa sera su Rai 2. Il programma condotto Roberto Giacobbo torna a proporre al pubblico televisivo una formula di intrattenimento informativo dove si alternano divulgazione e finzione. Al centro della prima puntata c'è un dettagliato racconto de...

 

Wind Summer Festival, gli artisti protagonisti: quattro serate tra hit italiane e internazionali

Il "Wind Summer Festival" debutta domani sera in prima serata su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105.  L'evento condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  Articolata in quattro serate la manifestazione ha visto la part...

 

Sarabanda, l'attesa finale: il gusto del quiz musicale

La nuova edizione di “Sarabanda” arriva alla puntata finale, in onda questa sera su Italia 1. Nel corso dell'ultimo appuntamento con il quiz musicale condotto da Enrico Papi va in scena la sfida conclusiva e l'elezione del super campione.  A contendersi il titolo sono dieci concorrenti, tra i quali sono presenti storici campioni ...

 

Wind Summer Festival, intervista a Federica Carta: 'Amici è stato essenziale'

Abbiamo intervistato Federica Carta, tra i protagonisti della sedicesima edizione del talent show "Amici".  La giovane cantante ha partecipato al Wind Summer Festival, manifestazione musicale tenutasi in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  D: Cosa provi nell'esibirti di fronte a così tante persone? R: L’uni...

 

Intervista a Francesco Guasti, 'vorrei arrivasse il messaggio: siamo uniti tutti e per sempre'

Abbiamo intervistato Francesco Guasti, protagonista nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2017, dove ha presentato la canzone "Universo" classificandosi al terzo posto. D: Cosa vuoi comunicare con il tuo nuovo singolo ‘Cercami adesso’? R: Vorrei arrivasse il messaggio: siamo uniti tutti e per sempre. Un inno all&rs...

 

Tiziano Ferro, un libro in cui racconta la sua nostalgia e 31 canzoni durante il tour

Tiziano Ferro ha iniziato il suo tour 2017, dal titolo “Il mestiere della vita”. La data di ieri era a Lignano Sabbiadoro, cui seguirà Milano, Torino, Bologna, Roma, Bari, Messina, Firenze. La scaletta prevede trentuno canzoni, dalle recenti “Il mestiere della vita”, “ Epic”, “L’amore è...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni