X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Audrey Tautou tiene a battesimo la sessantaseiesima edizione del Festival di Cannes

09/04/2013 14:18
Audrey Tautou tiene battesimo la sessantaseiesima edizione del Festival di Cannes

Dal 15 al 26 maggio l'attrice francese sarÓ una madrina d'eccezione

Madrina a Cannes Audrey Tautou. Con quell'aspetto delicato ed ingenuo, dolce e raffinato che l'ha resa ideale interprete de "Il favoloso mondo di Amélie", deliziosa pellicola francese che l'ha portata al grande successo di pubblico nei primi anni Duemila. Presenzierà le cerimonie d'apertura e di chiusura della sessantaseiesima edizione del famoso Festival cinematografico che si svolge annualmente in primavera, per la durata di due settimane circa, nella cittadina provenzale. Nel 2012 è toccato a Berenice Bejo, protagonista del capolavoro in bianco e nero "The Artist", fare la prima donna ed ancora prima a Mélanie Laurent. Ma adesso è la volta di Audrey di recarsi nella celebre stazione balneare della Costa Azzurra: col suo volto angelico e la classe inconfondibile e discreta sarà una madrina davvero d'eccezione, ricoprendo quello che è da considerarsi un ruolo di gran prestigio, e non solo di pura rappresentanza, dal 15 al 26 maggio venturi.

Audrey Justine Tautou, classe 1976, è nata a Beaumont, in Francia ed, oltre che attrice, è anche modella. Iscrittasi all'Università per studiare Lettere Moderne, ha abbandonato gli studi per seguire il fuoco sacro dell'arte gettandosi a capofitto nella recitazione. Dopo aver preso parte ad un film per la televisione ed attirato l'attenzione sulle proprie capacità grazie alla pellicola "Sciampiste & Co.", ha conquistato la internazionale con "Il favoloso mondo di Amélie" di Jean-Pierre Jeunet, vincitore di quattro premi César e nominato per cinque premi Oscar: il successo meritato dal suo personaggio l'ha fatta notare da registi come Alain Resnais, Amos Kollek e Stephen Frears.

Rivedremo presto al cinema la Tatou al fianco del fascinoso Romain Duris nel film "L'Écume des jours" di Michel Gondry, tratto dal romanzo di Boris Vian. Nei cinema francesi dal 24 aprile prossimo, il lungometraggio s'incentra su una bizzarra storia d'amore che riguarda le vicende di due coppie, Colin e Chloe da un lato e Chick e Alise dall'altro.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Audrey Tautou



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni