X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il Gattopardo di Luchino Visconti compie mezzo secolo

26/03/2013 18:12
Il Gattopardo  di Luchino Visconti compie mezzo secolo

Il Gattorpardo, capolavoro di Luchino Visconti, compie 50 anni. A tutt'oggi sono ancora inediti i 12 minuti di pellicola eliminati dalla censura dell'epoca

Il film Il Gattorpardo capolavoro di Luchino Visconti compierà domani 50 anni. Era il lontano 27 Marzo del 1963 quando al cinema Barberini di Roma veniva proiettato per la prima volta la pellicola tratta dall'omonimo romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, aggiudicandosi la Palma d'oro come miglior film al 16° Festival di Cannes. E ancora oggi il Gattopardo viene considerato uno dei migliori film della storia del cinema per raffinatezza e presenza scenica degli interpreti, composto da un cast d'eccezione.

Al centro della trama troviamo le vicende di una famiglia aristocratica in decadenza che non accetta l'evoluzione e i cambiamenti che l'avanzare del tempo porta inevitabilmente con sé, lasciando il posto al nuovo che bussa alle porte. Burt Lancaster veste i panni del Principe Don Fabrizio Salin, spietata immagine della bigottagine della nobile classe una classe, sbigottita di fronte all'ascesa di una borghesia sempre più ricca e spregiudicatamente potente.

In pochi sanno che la pellicola era più lungo di circa 12 minuti rispetto all'edizione ufficiale. Le scene dimenticate sono riemerse grazie all'Operazione Gattopardo e tra queste ricordiamo quelle in cui Don Fabrizio ha degli incubi, con un flashback beveva champagne con una cocotte parigina e Tancredi, interpretato da Alain Delon che esortava don Calogero a usare i militari contro i contadini. Quest'ultima in modo particolare è stata oggetto di censura in quanto rivelava troppo chiaramente l'approccio ideologico di Visconti.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Fondazione Carla Fendi: l'ammirevole intento di preservare beni e valori culturali del passato

La Fondazione Carla Fendi è nata nel 2007 con l'intento di apportare contributo e assistenza alla preservazione dei beni e valori culturali del passato, garantendone la continuità e la crescita nel futuro. Ambito, il settore principale in cui opera la Fondazione Carla Fendi è quello dell'arte, della letteratura, del cine...

 

Virna Lisi in Come uccidere vostra moglie, con Jack Lemmon

Virna Lisi e Hollywood. Virna Lisi diventò famosa per il suo storico “no” a Hollywood, dove era stata chiamata a metà degli anni ’60 per recitare a fianco di attori del calibro di Jack Lemmon e Frank Sinatra. L’intento della Paramount, però, era di trasformarla in una nuova ed esotica Marilyn Monroe: una...

 

San Marino International Film Festival 2014: dal 24 ottobre al 1 novembre

San Marino International Film Festival 2014. Il concerto di apertura di Emir Kusturica & No smoking orchestra e la presenza Claudia Cardinale hanno inaugurato il San Marino International Film Festival. E oggi l'appuntamento è con il maestro Bruno Bozzetto, punto di riferimento nel panorama dell'animazione.Dal 24 ottobre al 1 novembr...

 

Alain Delon, intervento chirurgico alla schiena per l'attore simbolo della nouvelle vague

Alain Delon è stato ricoverato in ospedale il Domenica 3 agosto a Parigi per un problema alla schiena. Ricovero. Secondo la rivista Ici Paris Alain Delon è stato ricoverato al reparto di neurochirurgia dell’ospedale Lariboisière, nel decimo arrondissement. L’attore avrebbe chiamato l’ambulanza perché a...

 

Claudia Cardinale, schiaffo in aeroporto all'hostess che le chiede di smettere di fumare

Claudia Cardinale. L'attrice italiana nativa di Tunisi, classe 1938, lo scorso week end è stata condotta in commissariato per aver  compiuto un gesto violento ai danni di un'impiegata dell'Air Mauritius. Claudia Cardinale manesca? Ma andiamo con ordine. Che cosa è successo? Sigaretta. Claudia Cardinale si trovava presso l'aeropo...

 

Alain Delon: lex pugile Rocco Parondi si rivela omofobico, gay innaturale

Alain Delon sconvolge i francesi (e non solo) con le sue dichiarazioni. Il sempre affascinate attore e regista di Sceaux, consacrato al cinema internazionale grazie al film di Luchino Visconti "Rocco e i suoi fratelli", aveva infatti confessato questa estate al Figaro Magazine di questa estate, di provare una certa malinconia per la perdita ...

 

Recensione A Gebo e a Sombra, la menzogna per lenire le sofferenze

O Gebo e a sombra del regista ultracentenario Manoel de Olivera descrive un dramma familiare caratterizzato dalla menzogna che viene espresso attraverso un protettivo senso del dovere. Due donne in una casa attendono il ritorno del marito e padre acquisito, un cassiere che ha fatto dell'onestà la sua missione di vita. La moglie Dorotea (Cla...

 

Venezia 69: incontro con Claudia Cardinale, Doroteia nel film di Oliveira

Abbiamo incontrato alla Mostra del Cinema di Venezia Claudia Cardinale, protagonista del film O Gebo E A Sombra di Manuel De Oliveira. Il film vede nel cast anche Michael Lonsdale, Jeanne Moreau, Leonor Silveira, Ricardo Trêpa e Luís Miguel Cintra: la storia è quella di Gebo e della moglie, che vivono in un’umile casa e ch...

 

Federico Fellini: Otto e mezzo, il film classico con Claudia Cardinale e Marcello Mastroianni

Guido Contini si trova in un ingorgo: all'improvviso tenta di uscire dall'auto ma il finestrino è sigillato. Lo ritroviamo in cielo, con una fune che gli strattona la caviglia. Precipita sulla spiaggia. Durante un incontro con un critico d'arte, alle terme di Chiancano, Guido ha la visone di Claudia: una ragazza dal viso candido e disciplin...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni