X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Volare su Rai 1: Alessandro Tiberi Ŕ Franco Migliacci

20/02/2013 06:12
Volare su Rai 1 Alessandro Tiberi Franco Migliacci

Lunedý 18 febbraio record di ascolti per la miniserie Volare, toccando punte di 10 milioni di telespettatori nella seconda parte della puntata.

Grande risultati di audience per la prima puntata della fiction Volare – La grande storia di Domenico Modugno , andata in onda su Rai Uno lunedì 18 febbraio. Segno che la promozione fatta durante ill Festival di Sanremo ha dato i risultati sperati e la prima parte della mini serie interpretata da Beppe Fiorello è stata seguita dalla bellezza di 10.099.000 telespettatori per il 34,21% di share. Merito di tanto successo va all'appassionate storia raccontata, che vede protagonista la scalata al successo di un uomo semplice e di umili origini ma dotato di indubbio talento e una grinta che lo fa arrivare lontano; ma anche alla bravuta degli attori, che sanno dare spessore e vita ai personaggi che interpretano.

Uno di loro è Alessandro Tiberi che in Volare da il volto al paroliere Franco Migliacci, amico e collaboratore di Modugno. La prima grande idea di Migliacci nacque nel 1957: in una giornata ingranata nel modo sbagliato, l'autore, preso dallo sconforto ha un'intuizione, ossia quella di mandare "a quel paese il mondo" dipingendosi le mani e la faccia di blu per sparire nel blu, dipinto di blu. Domenico Modugno trova entusiasmante l'idea e durante i 6 mesi di lavoro il cantante ha l'intuizione del ritornello "Volare oh oh", accompagnato dal gesto liberatorio delle braccia spalancate proprio come se fossero delle alì. Le due menti brillanti e creative diedero vita ad una canzone che rimase nella storia della musica internazionale: Nel blù dipinto di blù. Certo per Migliacci fu difficile eguagliare il successo di questo brano, ma si susseguirono nella sua carriera di autore altri importanti risultati: compose la celebre Tintarella di luna interpretata da Mina, Addio...addio, cantata sempre da Modugno e la famosa Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte cantata dal sempre giovane Gianni Morandi.

Alessandro Tiberi, che ha l'arduo compito di dare voce al compositore nella serie, è figlio di doppiatore ed è lui stesso un doppiatore di conosciuti attori, tra cui Leonardo Di Caprio e Jeremy Davies, con numerose presenze anche in film tv come Genitori in blue jeans, Una mamma per amica e gli Osbourne. La sua carriera di attore iniza con il film Ultrà, susseguendosi altre partecipazioni più o meno rilevanti in: Ci hai rotto papà, Piovono mucche, fino ad ottenere nel 2009 un ruolo da protagonista nella pellicola Generazione mille euro.

Nel 2007 sempre sul piccolo schermo lavora nella sit-com Boris in onda sulla canale Fox e la miniserie tv Quo vadis, baby? in onda prima su SKY Cinema e successivamente su Italia 1.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Rosario Fiorello e la critica alla tv: ne sa una più del diavolo

Rosario Fiorello. Voci di corridoio e rumors affermerebbero che lo show man più celebre d'Italia vorrebbe chiudere i ponti con il piccolo schermo. I motivi quali potrebbero essere? Probabile l'amara delusione per essere stato escluso dai palinsesti Rai, esclusione che ha fatto emergere in lui un forte risentimento? Oppure c'è la proba...

 

Intervista Maraviglioso Boccaccio, Taviani: anche oggi c'è la peste

Mauxa intervista i due registi e sceneggiatori Paolo e Vittorio Taviani (Kaos, Cesare deve morire), insieme alla bellissima Kasia Smutniak (Allacciate le cinture), in occasione dell’uscita del film Maraviglioso Boccaccio il 26 febbraio. Dopo “Il giovane favoloso” di Mario Martone, prosegue questa ritrovata tendenza del Cinema ital...

 

Maraviglioso Boccaccio: anche Kasia Smutniak nel film dei fratelli Taviani dalle novelle del 1359

Maraviglioso Boccaccio è il film diretto da Paolo e Vittorio Taviani e ispirato alle novelle di Giovanni Boccaccio “Il Decamerone” scritte tra il 1359 e 1361. Trama. La trama è ambientata a Firenze, nel 1300 quando la peste imperversa sull’Europa. Dieci giovani decidono di rifugiarsi in campagna, impiegando il ...

 

Kasia Smutniak, attrice del Decamerone e neomamma del figlio di Domenico Procacci

Kasia Smutniak ha dato alla luce il secondogenito, avuto dalla relazione con il produttore Domenico Procacci. Secondo figlio. "Diva e Donna" rivela che la giovane attrice ha partorito a Roma, e non si hanno notizie sul nome del bambino. La prima figlia di Kasia Smutniak è nata dal matrimonio con Pietro Taricone, scomparso tragicamente nell&...

 

Kasia Smutniak, vedova nel nuovo film dei fratelli Taviani, nasconde la gravidanza ai Nastri d'argento

Kasia Smutniak, un bel periodo questo per l'attrice, presto di nuovo sul grande schermo interpreterà una vedova che recupera la sua giovinezza e i suoi diritti nel film dei fratelli Taviani, "Meraviglioso Boccaccio" girato lo scorso marzo. il film. Gira tutto intorno alle novelle del "Decamerone". Protagonisti sono 10 giovani, 7 donne e 3 u...

 

Kasia Smutniak: sconfitto 'Allacciate le cinture', ma al David l'attrice vince con la sua mise

Kasia Smutniak si è presentata al David di Donatello con un look che ha lasciato tutti con il fiato sospeso. Con grande eleganza l'attrice indossava un nude look che metteva ben in mostra il pancione. Kasia Smutniak si è presentata al David con il compagno Domenico Procacci e ha colpito tutti per il sorriso, l'eleganza, ma soprattutto...

 

Kasia Smutniak, nel film su Boccaccio e principessa nel corto Caserta Palace Dream

Caserta Palace Dream è il cortometraggio girato e scritto dal regista James McTeigue, con protagonisti Richard Dreyfuss, Kasia Smutniak e Valerio Mastandrea. Il committente la la Pasta Garofalo, mentre l’ambientazione è nella prestigiosa reggia campana, che rivive i fasti dell’epoca rinascimentale. Trama. La vicenda ruota...

 

Fiorello: in stato confusionale, abbattuto deve rinunciare al tour per l'incidente del 3 marzo

Fiorello è ancora ricoverato in ospedale dopo il brutto incidente in scooter verificatosi qualche giorno fa nel traffico di Roma. Per via di tale sfortunato imprevisto, lo showman si è visto obbligato ad annullare il suo tour “Fuori programma” che avrebbe dovuto portare su e giu per l’Italia. Incidente stradale. Il ...

 

Kasia Smutniak, è Amalia di Sassonia in Caserta Palace Dream e respinge i pettegolezzi

Kasia Smutniak, nota attrice e modella di origine polacca, ha smentito ufficialmente al settimanale "Oggi" le voci circolate riguardo il fatto che chiamerà Pietro il suo secondo figlio del quale è in attesa, in onore del suo ex compagno Pietro Taricone deceduto nel 2010 a Terni dopo una caduta con il paracadute. Polemica. Kasia ha sp...

 

Un film documentario in ricordo dei ragazzi del Grande Torino

La sfortunata storia degli Invincibili del grande Torino è sempre viva nella memoria degli italiani, tanto da essere stata proposta sul piccolo schermo sotto forma di mini fiction, “Il Grande Torino”. La produzione, per la regia di Claudio Bonivento, è del 2008 ed è dedicata alla tragico destino dei giocatori del Gr...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni