X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

My Bloody Valentine, dopo 22 anni il ritorno con un nuovo album

11/02/2013 06:32
My Bloody Valentine dopo 22 anni il ritorno con un nuovo album

Il nuovo album del gruppo irlandese

My Bloody Valentine, il gruppo musicale irlandese è tornato con un nuovo ed attesissimo album dopo ben 22 anni da Loveless. Il secondo disco della band fu infatti rilasciato il 4 Novembre 1991 da Creation Records. Questo album riscosse un grande successo, la gran parte della critica lo considera uno degli album più rappresentativi del genere shoegaze. Non solo, Loveless è anche stato messo alla posizione numero 219 nella lista dei 500 migliori album di tutti i tempi secondo Rolling Stone. Questa la formazione attuale dei My Bloody Valentine: Kevin Shields (chitarra, voce), Colm O'Ciosoig (batteria), Debbie Googe (basso), Bilinda Butcher (voce, chitarra). 

MVB, il terzo album del gruppo musicale è stato rilasciato il 2 Febbraio 2013 da Pickpocket Records. Il disco è stato prodotto da Kevin Shields  Questa la tracklist: She found now, Only tomorrow, Who sees you, Is this and yes, If i am, New you, In another way, Nothing is, Wonder 2. La rivista Rolling Stone ha elogiato il ritorno della band, richiamando al grande successo del secondo disco dei My Bloody Valentine, il nuovo album ha ricevuto diversi giudizi positivi. Le nove canzoni, secondo Rolling Stone, disegnano tre mini album all'interno di MVB. Si tratta senza dubbio di un disco molto interessante, che racchiude più generi e che è in grado di riservare molte sorprese. La critica ha parlato in maniera positiva del nuovo lavoro del gruppo musicale, che ha stupito i suoi numerosi fan, regalndo loro un altro disco ricco di emozioni e sensazioni, forte di un carattere intigrante e affascinante. Kevin Shields ha spiegato: "Tra le pochissime persone che hanno sentito il materiale - qualche tecnico e la band - alcuni sono del parere che sia strano rispetto a 'Loveless'. Io non penso. Penso che quello che abbiamo fatto ci liberi e, guardandolo in una prospettiva più ampia, questo è assolutamente necessario".

Lo Shoegaze, si tratta di un sottogenere dell'alternative rock, che si è sviluppato nel Regno Unito verso la fine degli anni ottanta. Caratterizzato dall'utilizzo di effetti per chitarra, un forte senso melodico delle parti vocali, i precursori furono i Jesus and Mary Chain e i My Bloody Valentine

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
My Bloody Valentine,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni