X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Chi l'ha visto? il caso di scomparsa di Patrizia Mutti

10/01/2013 06:27
Chi l'ha visto?  il caso di scomparsa di Patrizia Mutti

Con il nuovo anno ha ripreso il via uno dei programmi di punta di Rai Tre: Chi l'ha visto?, condotto dalla giornalista Federica Sciarelli. La trasmissione ha puntato i rilfettori sulla scomparsa della 51enne Patrizia Mutti

Dopo la pausa delle vacanze natlizie è tornato ieri sera su Rai Tre Chi l'ha visto? programma d'inchiesta e di cronaca nera condotto da Federica Sciarelli che grazie alla collaborazione di un valido team di giornalisti, tenta di far luce su casi di omicidio e scomparsa che purtroppo a tutt'oggi non hanno trovato una soluzione.

Il programma si è incentrato sul giallo di Patrizia Mutti. La 51 di Dolcedo si è allontanata da casa il 19 dicembre e l'ultima persona a vederla è stata la figlia Veronica che, rientrando a casa a mezzanotte e mezza circa, ha visto la madre collegata in internet su un pagina di un social network. Al momento le indagini gli inquirenti vertono verso due direzioni: l'allontanamento volontario e il suicidio. L'ipotesi più accreditata è però quella di una fuga all'estero, molto probabilmente in Francia, in quanto l'anziana madre della donna che vive a Torino ha ricevuto una chiamata da un numero con un prefisso francese. La madre di Patrizia però non avrebbe riconosciuto nella breve conversazione con la donna, che avrebbe detto solo pronto per poi riagganciare, la voce della figlia. Gli indizi che avvalorano la tesi del suicidio è il senso di insoddisfazione di Patrizia legato ad alcuni dissapori con il marito e le figlie. Inoltre soffriva di depressione, stato di malessere che è peggiorato da quando di sua spontanea volontà avrebbe smesso di assumere gli psicofarmaci.

L'allontanamento di un familiare da casa lascia sempre sgomenti, soprattutto se volontaria e se nulla faceva presumere ad un gesto così risoluto e definitivo. Uno dei casi di scomparsa più seguiti negli Stati Uniti è quello di Aubrey Sacco, la ragazza americana sparita in Nepal nel 2010. Aubrey, laureatasi all'università del Colorado, era partita per un viaggio che da sempre desiderava fare, ossia in Nepal. L'ultima volta che è stata vista era in hotel mentre cenava: i testimoni dichiarano di averla trovata tranquilla ed entusiasta. Il giorno seguente avrebbe fatto una passeggiata ai piedi dell'Himalaya, nel Parco nazionale di Langtang. Dal quel momento la ragazza è scomparsa nel nulla e di lei non si hanno tracce ormai da due anni.

Chi l'ha visto vi aspetta con altri casi di cronaca mercoledì 16 gennaio 2013.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Federica Sciarelli



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni