X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione Film Lo Hobbit, il viaggio atteso al botteghino da Peter Jackson

13/12/2012 06:06
Recensione Film Lo Hobbit il viaggio atteso al botteghino da Peter Jackson

Peter Jackson dirige Lo Hobbit, dalla saga di J.R.R. Tolkien: nel cast Martin Freeman, Orlando Bloom e Cate Blanchett

Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato di Peter Jackson non si sottrae alla maniera delle saghe imperiture che al box office hanno ottenuto buon successo. 2.9 miliardi di dollari fanno gola al fatturato di ogni azienda, tanto hanno incassato complessivamente i tre precedenti film. Così il prodotto tende a replicare l'offerta. Ma ci si chiede se da parte dei telespettatori ci sia tanta domanda, ormai avvezzi a sequel continui da Twilight (cinque) a The Avengers (in attesa del secondo, senza contare Thor 2Captain America 2).

Lo Hobbit segue le vicende di Bilbo Baggins che assieme a Gandalf e tredici nani parte alla conquista di Erebor, antico tesoro città atterrite dal  drago Smaug. Con lui c’è anche Thorin Scudodiquercia, e se riuscirà nell’impresa otterrà un quattordicesimo del bottino. Non mancano le Montagne Nebbiose, le peripezie fino alla scoperta dell’Anello di Sauron. Un anello che per ora conferisce il dono dell’invisibilità, ma che in realtà fu forgiato per sottomettere tutti i popoli liberi, con una funzione che sarà messa in evidenza solo nel successivo Il Signore degli Anelli. L’incisione presente nell’oro è sibillina, pronunciata da Sauron nel momento in cui lo fondeva: “Un Anello per domarli, Un Anello per trovarli, / Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli”.

Lo Hobbit prosegue per una narrazione lineare, degna delle migliori favole dei Grimm e che J.R.R. Tolkienavrebbe approvato. La scena del taglio delle corde è degna del miglior cinema spettacolare d'inizio millennio, e Peter Jackson sa dosare movimenti della macchina da presa con tensione e senso del sublime, come già fece inKing Kong (2005). Le inquadrature in campo lungo predominano sui dettagli e certamente il 7 euro del biglietto sono ben ripagati. Ma il senso di già visto predomina sulla novità, i dialoghi scorrono senza dimestichezza, la fotografia non è diversa da quella di un catalogo di crociere sui fiordi. Gli attori, da Martin Freeman (Bilbo)  aOrlando Bloom (Legolas) a Cate Blanchett (Galadriel) sono asserviti all'apparato produttivo, come su una scacchiera in attesa della mossa finale

Per Lo Hobbit i 150 milioni di budget stimato sono amplificati poi dall’effetto dei 48 fotogrammi al secondo, che rendono la storia più vera di ciò che vediamo, ossia irreale. Le precedenti saghe di Peter Jackson hanno incassato in media 10,3 volte il costo: Il signore degli anelli - La compagnia dell’anello (The Lord of the Rings: The Fellowship of the Ring, 2001) costò 93 milioni di dollari incassando 871.530.324 dollari. Le due torri (The Lord of the Rings: The Two Towers, 2002) costò 94 milioni con un incasso di 926,047,111 dollari; Il ritorno del Re (The Lord of the Rings: The Return of the King, 2003) costato come il precedente svettò con 1,119,929,521 dollari. 

Lo Hobbit dovrebbe incassare 1,5 miliardi. Ma per la trilogia precedente eravamo nel 2003, ed era più facile effettuare previsioni di rientro.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Oscar 2017, il film vincitore è 'Moonlight' prodotto dalla Plan B Entertainment di Brad Pitt

Si sono stanotte gli Oscar 2017, presso il Dolby Theatre di Los Angeles. Il miglior film è “Moonlight” di Barry Jenkins (leggi la recensione) prodotto da Adele Romanski, Dede Gardner e Jeremy Kleiner per la Plan B Entertainment di Brad Pitt. La stessa società aveva vinto il premio per “12 anni schiavo” nel 201...

 

Intervista a S. Leigh Savidge, lo sceneggiatore candidato all'Oscar racconta il film 'Straight Outta Compton'

La notte degli Oscar svoltasi ieri ha tra le sezioni anche quella riservata ai film con sceneggiatura originale (Best Writing, Original Screenplay), inaugurata nel 1940. Prima di allora esisteva il premio Oscar al miglior soggetto, poi confluito in questo. Mauxa ha intervistato S. Leigh Savidge, che nel 2016 è stato candidato a questo premi...

 

Oscar 2017, immagini delle ultime prove con i candidati

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidati agli Oscar 2017 durante le ultime prove della cerimonia, che si stanno svolgendo in queste ore. L’attore Dwayne Johnson è tra i presentatori, insieme a Michael J. Fox, Seth Rogan e al regista della cerimonia Glenn Weis. In altre immagini c’è Samuel Jackson, Mark Rylance, Sc...

 

Oscar 2017: l'Academy esclude dalla nomination un candidato al Miglior Missaggio sonoro

Su indicazione della commissione per la categoria inerente il “Miglior Missaggio sonoro” (Sounf Mixing), l’Academy e il consiglio di amministrazione hanno votato giovedì scorso affinché venisse annullata la nomination per Greg P. Russell, che ha lavorato al film “13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi”...

 

Oscar 2017, immagini dei candidati alla categoria miglior documentario

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidati alla sezione miglior documentario, che posano in attesa della cerimonia degli Oscar 2017. La cerimonia si tiene stasera 26 febbraio 2017, condotta da Jimmy Kimmel. Tra gli italiani vediamo il regista Gianfranco Rosi e la produttrice Donatella Palermo, per il film “Fuocoammare”; Ezra Edel...

 

Oscar 2017, immagini delle prove del cantante John Legend

Nelle immagini che mostriamo c’è il cantante John Legend, mentre presso il Dolby Theatre di Los Angeles effettua le prove in attesa dell’esibizione alla cerimonia degli Oscar 2017, che si tiene il 26 febbraio. Il cantante si esibirà con "City of Stars" e "Audition (The Fools Who Dream)”, dal film “La La Land&r...

 

Oscar 2017, immagini degli ultimi preparativi del red carpet

Nelle immagini che mostriamo ci sono le ultime fasi preparatorie della cerimonia degli Oscar 2017. Le statue degli Oscar sono inserite all’interno del Dolby Theatre, mentre all’esterno si prepara il red carpet. La cerimonia si tiene il 26 febbraio 2017. Il conduttore è Jimmy Kimmel, mentre è stato confermato che tra i pr...

 

Oscar 2017, immagini della cerimonia con i candidati al migliore film straniero

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidato agli Oscar 2017 nella categoria come migliore film straniero. C’è il regista di “Land of Mine - Sotto la sabbia” (“Under sandet”) Martin Zandvliet, per la Danimarca; per la Svezia c’è Hannes Holm che concorre con “En man som heter Ove” (&...

 

Premio César du cinéma: vince 'Elle', ma la rivelazione è il film 'Divines'

I premi César francesi si sono svolti ieri a Parigi presso il Théâtre du Châtelet: sono assegnati dall’Académie des arts et techniques du cinéma. A vincere è stato il film “Elle” di Paul Verhoeven, interpretato da Isabelle Huppert. La trama segue Michèle, una donna a capo di u...

 

Cruella, Emma Stone protagonista del live action su Crudelia De Mon

È di gennaio 2016 la notizia che Emma Stone fosse interessata a interpretare Crudelia De Mon in nell’ennesima trasposizione live action che la Disney stava progettando per uno dei suoi personaggi animati più famosi e amati. Lo scorso dicembre, la testata “Deadline” ha rivelato che Alex Timbers, acclamato regista di B...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni