X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione Film Lo Hobbit, il viaggio atteso al botteghino da Peter Jackson

13/12/2012 06:06
Recensione Film Lo Hobbit il viaggio atteso al botteghino da Peter Jackson

Peter Jackson dirige Lo Hobbit, dalla saga di J.R.R. Tolkien: nel cast Martin Freeman, Orlando Bloom e Cate Blanchett

Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato di Peter Jackson non si sottrae alla maniera delle saghe imperiture che al box office hanno ottenuto buon successo. 2.9 miliardi di dollari fanno gola al fatturato di ogni azienda, tanto hanno incassato complessivamente i tre precedenti film. Così il prodotto tende a replicare l'offerta. Ma ci si chiede se da parte dei telespettatori ci sia tanta domanda, ormai avvezzi a sequel continui da Twilight (cinque) a The Avengers (in attesa del secondo, senza contare Thor 2Captain America 2).

Lo Hobbit segue le vicende di Bilbo Baggins che assieme a Gandalf e tredici nani parte alla conquista di Erebor, antico tesoro città atterrite dal  drago Smaug. Con lui c’è anche Thorin Scudodiquercia, e se riuscirà nell’impresa otterrà un quattordicesimo del bottino. Non mancano le Montagne Nebbiose, le peripezie fino alla scoperta dell’Anello di Sauron. Un anello che per ora conferisce il dono dell’invisibilità, ma che in realtà fu forgiato per sottomettere tutti i popoli liberi, con una funzione che sarà messa in evidenza solo nel successivo Il Signore degli Anelli. L’incisione presente nell’oro è sibillina, pronunciata da Sauron nel momento in cui lo fondeva: “Un Anello per domarli, Un Anello per trovarli, / Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli”.

Lo Hobbit prosegue per una narrazione lineare, degna delle migliori favole dei Grimm e che J.R.R. Tolkienavrebbe approvato. La scena del taglio delle corde è degna del miglior cinema spettacolare d'inizio millennio, e Peter Jackson sa dosare movimenti della macchina da presa con tensione e senso del sublime, come già fece inKing Kong (2005). Le inquadrature in campo lungo predominano sui dettagli e certamente il 7 euro del biglietto sono ben ripagati. Ma il senso di già visto predomina sulla novità, i dialoghi scorrono senza dimestichezza, la fotografia non è diversa da quella di un catalogo di crociere sui fiordi. Gli attori, da Martin Freeman (Bilbo)  aOrlando Bloom (Legolas) a Cate Blanchett (Galadriel) sono asserviti all'apparato produttivo, come su una scacchiera in attesa della mossa finale

Per Lo Hobbit i 150 milioni di budget stimato sono amplificati poi dall’effetto dei 48 fotogrammi al secondo, che rendono la storia più vera di ciò che vediamo, ossia irreale. Le precedenti saghe di Peter Jackson hanno incassato in media 10,3 volte il costo: Il signore degli anelli - La compagnia dell’anello (The Lord of the Rings: The Fellowship of the Ring, 2001) costò 93 milioni di dollari incassando 871.530.324 dollari. Le due torri (The Lord of the Rings: The Two Towers, 2002) costò 94 milioni con un incasso di 926,047,111 dollari; Il ritorno del Re (The Lord of the Rings: The Return of the King, 2003) costato come il precedente svettò con 1,119,929,521 dollari. 

Lo Hobbit dovrebbe incassare 1,5 miliardi. Ma per la trilogia precedente eravamo nel 2003, ed era più facile effettuare previsioni di rientro.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

David Lynch racconta a Lucca la meditazione trascendentale

Il Lucca Film Festival ha organizzato un incontro con il regista David Lynch. L’autore di “Mulholland Drive”, “The Elephant Man” ha presentato i primi due episodi della terza stagione di “Twin Peaks”, serie la cui seconda stagione è ora in onda su Sky Atlantic (leggi l’intervista all’att...

 

Magic Tree House, la serie di Mary Pope Osborne diventa un film

La serie di libri per ragazzi “The Magic Tree House” approda sul grande schermo: la Lionsgate ha acquistato i diritti per tutti e 54 i libri scritti in questi ultimi 25 anni dall’autrice Mary Pope Osborne, e ha già avviato la produzione dell’adattamento, con la speranza che diventi il primo capitolo di un franchise ci...

 

Johnny Depp al Festival di Glastonbury critica Donald Trump

L’attore Johnny Depp durante il Festival di Glastonbury in Inghilterra ha effettuato dei commenti riguardo il Presidente Donald Trump. Dopo la proiezione del film del 2004 “The Libertine” l’attore si è rivolto al pubblico dicendo: “Penso che abbia bisogno... di aiuto. Quando è stata l'ultima volta che un...

 

Festival Internazionale del Cinema di Valencia, varietà e creatività: intervista al direttore

Il Festival Internazionale del Cinema di Valencia - Cinema Jove è giunto alla 32esima edizione. Inizia oggi nella città della Comunità Valenciana per proseguire fino al 1 luglio. Nato per dare voce ai giovani registi internazionali, è diventato un punto di riferimento per le varie forme di espressione che riesce a conci...

 

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 

Cattivissimo Me 3, incontro con il cast: Arisa, Max Giusti e Paolo Ruffini

Abbiamo incontrato a Roma il cast vocale di “Cattivissimo Me 3”, il film di Pierre Coffin e Kyle Balda, prodotto da Chris Meledandri e in uscita il 24 agosto 2017. A dare le voci ai protagonisti sono la cantante Arisa, gli attori Max Giusti e Paolo Ruffini. Il cattivo Gru è stato licenziato dalla Lega anti Cattivi, e si trova in...

 

L'amore ai tempi di Hollywood, tra gossip, scandali e divorzi

In termini di gossip hollywoodiano, il 2016 è stato segnato dal divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, una vicenda dai risvolti piuttosto spiacevoli visto che la Heard ha addotto, tra i motivi della separazione, il fatto che l’ex-marito fosse un tipo violento a causa soprattutto dei suoi problemi di alcolismo. Oggi la storia sembra es...

 

Inferno, il film con Tom Hanks dal libro di Dan Brown è su SkyCinema e NowTv

Inferno, il film tratto dal romanzo di Dan Brown arriva in televisione si Sky Cinema e NowTv, dal 10 luglio. Il film - che ha incassato 220 milioni di dollari - sarà anche preceduto dalla messa in onda di due film tratti sempre dai romanzi dello scrittore di Exeter. Il 2 luglio è trasmesso “Il Codice Da Vinci”, in cui il ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni