X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Vita di Pi - Ang Lee alla regia di un film visionario

12/12/2012 06:40
Vita di Pi - Ang Lee alla regia di un film visionario

Esce il 20 dicembre il nuovo film visionario del regista Ang Lee.

Arriva il 20 dicembre nelle sale italiane Vita di Pi, un film basato sull'omonimo romanzo di successo di Yann Martel che racconta la storia del giovane Pi, vittima di un naufragio in cui resta superstite insieme al più temuto degli animali dello zoo che suo padre aveva deciso di trasferire dall'India in Canada per farsi una nuova vita: una tigre del Bengala. Tra una vicissitudine e l'altra, Pi trascorre 227 giorni nel bel mezzo dell'oceano sotto i suoi occhi minacciosi e deve trovare un modo per sopravvivere a questa drammatica esperienza. La storia si sviluppa quindi come un racconto di formazione e d'avventura misto ad una parabola filosofico-religiosa.

Per la regia di questa storia visionaria è stato scelto, dopo varie vicissitudini che hanno visto alternarsi M. Night Shyamalan, Alfonso Cuaron e Jean-Pierre Jeunet, il regista e sceneggiatore taiwanese Ang Lee. Vincitore di molti importanti premi tra cui l'Oscar alla regia per I segreti di Brokeback Mountain (2005), l'Oscar come miglior film straniero per La Tigre e il Dragone (2000), i due Orso d'Oro per Il banchetto di nozze (1993) e Ragione e sentimento (2005) e i due Leone d'Oro come miglior film per I segreti di Brokeback Mountain e Lussuria - Seduzione e tradimento (2007), Ang Lee si presenta come un regista poliedrico e un grande sperimentatore di generi. Negli anni è passato infatti dal film in costume, a quello epico sulle arti marziali, a quello sui supereroi, al film intimista, esplorando un'ampia gamma di tematiche che vanno dal dramma familiare (Tempesta di ghiaccio - 2007), allo scontro tra tradizione e innovazione (Il banchetto di nozze - 1993), a quello tra razionalità ed emotività (Ragione e sentimento - 2005), al tema del conflitto di sentimenti e di ruoli di due cowboy gay.

Vedremo se questa ricchezza di esperienza nei temi più distanti e la raffinatezza anche visiva del suo stile lo hanno aiutato in questo film che può essere considerato una vera e propria impresa vista l'originaria natura letteraria e visionaria della storia. 

 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Pompei
Home
 
Personaggi correlati
Ang Lee



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni