X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione film Candidato a sorpresa, Will Ferrell sfidato da Zach Galifianakis

21/09/2012 07:00
Recensione film Candidato sorpresa Will Ferrell sfidato da Zach Galifianakis

Will Ferrell e Zach Galifianakis insieme in una commedia che narra le vicende di un professionista della politica che si imbatte in un ingenua guida turistica dalle buone intenzioni

Candidato a sorpresa pone a confronto Will Ferrell volto noto della commedia hollywoodiana e Zach Galifianakis impostosi ultimamente all'attenzione del grande pubblico in Una vita da leoni e Parto col folle. Una coppia che finalmente si unisce, come lo stesso Ferrell ha voluto, in una commedia che da risalto alle contraddizioni della politica e dei suoi protagonisti proiettando lo spettatore su tematiche piuttosto attuali.

Cam Brady (Ferrell) membro stimato e rispettato della comunità, si appresta ad essere rieletto per il suo quinto mandato consecutivo. Tuttavia in politica nulla è scontato mentre l'imprevisto è sempre in agguato e quando Cam viene travolto da uno scandalo sentimentale alcuni uomini d'affari decidono di puntare i loro soldi sull'ingenuo Marty (Galifianakis).

Gli intricati interessi di chi agisce tra le larghe maglie della politica, la cultura dell'immagine e l'arte della comunicazione, connessa ai delicati sofismi e all'incrollabile fiducia di alcuni elettori, fanno da sfondo ai personaggi principali che si contendono i voti a colpi, soprattutto bassi, sferrati con ingenuo scherno. Questa commedia ha il merito di uscire in un periodo in cui la politica vive un momento di forte contraddizione. Un candidato che non ha fatto molto nella sua carriera ma ha la fortuna d'essere amato dagli elettori perché all'apparenza perbene ed il suo avversario dalle buone intenzioni che non potrebbe mai gareggiare alla pari se non accetta le regole dell'attuale comunicazione.

Zach Galifianakis veste il ruolo di Marty, un buffo padre di famiglia che gestisce un ufficio turistico. Marty rappresenta tutto il contrario di come un uomo politico dovrebbe apparire, non curando affatto la sua immagine in pubblico. Will Ferrell porta sullo schermo un cinico e svampito professionista della politica. Una interpretazione che trascina l'intera trama di questa commedia. Una coppia ben assortita alla quale si uniscono Dylan McDermott nel ruolo di colui che reinventerà lo stile comunicativo e la stessa vita di Zach, John Lithgow che i più ricorderanno nel ruolo del dottor Solomon in Una famiglia del terzo tipo e Katherine LaNasa che nel 2012 è stata interprete di Infamous.

La regia è stata firmata da Jay Roach conosciuto per diretto la saga del demenziale Austin Powers ma anche di commedie come Ti presento i miei. Sicuramente un regia che rappresenta un marchio di garanzia per una commedia che diverte lo spettatore, basata su una buona sceneggiatura che definisce personaggi probabilmente prossimi ai tempi odierni. Una satira della politica americana che viene derisa con sarcastica leggerezza definendo un contesto che a volte potrebbe essere non lontano dalla realtà. Tuttavia ci piace ricordare anche altre commedie che sono state estremamente piacevoli per la grandezza degli attori protagonisti, tra queste ultime Fuga dalla Casa Bianca con Jack Lemmon e James Garner.

Candidato a sorpresa è una commedia che porta sullo schermo un umorismo legato all'affiatamento che emerge tra Ferrel e Galifianakis. Dal confronto tra i due protagonisti e le situazioni intrecciate da una buona sceneggiatura ne esce una trama con una divertente serie di battute solo a volte triviali e comunque utilizzate per caratterizzare i personaggi.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Zach Galifianakis, Will Ferrell
Film correlati
Candidato a sorpresa



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Venezia 71, Birdman come Batman con Micheal Keaton in apertura: la caduta dei supereroi

Mostra del cinema di Venezia 2014 - Conto alla rovescia per la settantunesima edizione del Mostra del Cinema di Venezia. Diretta da Alberto Barbera, si terrà dal 27 agosto al 6 settembre. Il film in concorso Birdman (o Le imprevedibili virtù dell'ignoranza) inaugurerà la kermesse. Birdman trama – Michael Keaton interpret...

 

The Anchorman 2, il giornalismo del nuovo film con Will Ferrell lontano da quello di Walter Cronkite

Anchorman 2: The Legend Continues (“Fotti la notizia”) è il film  commedia di Adam McKay con Will Ferrell, Steve Carell, Paul Rudd e David Koechner in uscita in Italia il 26 giugno 2014. È il sequel di “Anchorman: The Legend of Ron Burgundy” (“Anchorman - La leggenda di Ron Burgundy”, 2004), ch...

 

Candidato a sorpresa, la politica nel cinema

Esce il 21 settembre nelle sale italiane la commedia Candidato a sorpresa che, diretta da un veterano del genere come Jay Roach (i vari Austin Powers, Ti presento i miei - 2000, A cena con un cretino - 2010)  e sostenuta da un cast composto da Will Ferrell e Zach Galifianakis, porta la politica al cinema. La presenza dei due sipatici interpret...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni