X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione No quiero dormir sola, la complicità delle solitudini

07/09/2012 11:30
Recensione No quiero dormir sola la complicità delle solitudini

Film diretto dalla emergente regista Natalia Beristain e proiettato alla 69° Mostra del Cinema di Venezia 2012 nella sezione Settimana della Critica.

No quiero dormir sola propone un incontro generazionale tra due donne, nonna e nipote che sono meno distanti di quanto immaginassero, imparando a conoscersi ed apprezzare le loro differenze.

Amanda (Mariana Gajà) è una giovane ragazza che non riesce a prender sonno se non ha qualcuno. Seduce i ragazzi, al fine di poter riposare altrimenti sarebbe costretta a prendere le pillole per dormire. Una mattina Amanda riceva la telefonata di una vicina di casa di sua nonna Dolores (Adriana Roel) detta Lola, preoccupata perché l'anziana non risponde da qualche giorno. La ragazza raggiunta l'abitazione della nonna paterna e scorge una donna sopraffatta dall'alcool, dalla degradazione e dalla malattia.

La solitudine dovuta anche al disinteresse dei figli e genitori porta Amanda a dover ricoverare la nonna in una casa di cura per artisti. Le due donne passano da una reciproca sopportazione ad una vicinanza sempre più stretta. Dolores è affetta dall'alzheimer e l'alcool è l'unica cosa con la quale riesce a scansare il suo malessere. La nipote smette di giudicarla ed inizia a comprenderne il disagio. Due forme di solitudine a confronto. Quella di Amanda, nipote che usa gli uomini solo per riuscire a dormire senza legarsi a nessuno di loro e sua nonna, una attrice dal passato importante che affoga le sue angosce e nostalgie nell'alcool. Due donne diverse che prenderanno l'una dall'altra in un rapporto che nasce come conflittuale per poi elevarsi allo stato della complicità. emblematica la scena nella quale Amanda ruba dalla casa di cura i sonniferi che poi consegnerà indirettamente a sua nonna. Confronto generazionale tra due donne che hanno problematiche differenti che si specchiano l'una nell'altra riconoscendosi anche se gli anni di differenza sono molti.

Un film sensibile e profondo dalla narrazione lenta ed in grado di far emergere e descrivere gli stati d'animo e le sensazioni dei protagonisti. La sceneggiatura è scorrevole ed essenziale, mai banale: riesce ad indagare l'animo dei protagonisti e e le loro debolezze con profonda leggerezza ed a tratti anche con punte di ironia.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Lo stato dell'Unione, il film classico sui rischi dell'ambizione in politica

Lo stato dell'Unione (“State of the Union”) è il film classico di Frank Capra che usciva nelle sale in questi giorni /negli Stati Uniti il 30 aprile 1948). Kay Thorndyke (Angela Lansbury) è chiamata a casa di suo padre, l’editore di giornali Sam Thorndyke che sta morendo. L’uomo racconta come il partito r...

 

The Circle, immagini della première di New York del film con Emma Watson e Tom Hanks

Nelle immagini che proponiamo ci sono gli interpreti del film “The Circle” alla première di New York, durante il Tribeca Film Festival (leggi l'intervista alla responsabile del Tribeca Film Festival) . Ci sono i protagonisti Emma Watson e Tom Hanks, gli attori Karen Gillan e Amir Talai. È presente anche l’attore del...

 

Recensione del film Uncertain, il lago delle 94 vite

Uncertain è il film di Ewan McNicol e Anna Sandilands che è uscito a marzo 2017 negli Stati Uniti. Dopo aver ottenuto il premio al Tribeca Film Festival del 2015, è stato presentato al Museo MoMa di New York ed è stato acclamato dalla critica. Uncertain è un paese di 94 abitanti al Harrison County nel Texas, al c...

 

Jonathan Demme, scrisse anche un libro il regista scomparso

Jonathan Demme, il regista scomparso oggi a New York aveva raccontato il suo rapporto con lo sceneggiatore di "Philadelphia" in un libro ripubblicato di recente. Si tratta di "Blue Days, Black Nights: A Memoir of Desire". Negli anni immediatamente dopo la sua candidatura agli Academy Award per "Philadelphia", lo sceneggiatore Ron Nyswaner affronta...

 

La Moglie di Frankenstein, forse il remake Universal ha il suo regista

Stando a “Deadline” Bill Condon, regista dell’adattamento live-action de “La Bella e la Bestia” che ha fatto incassare alla Disney più di un miliardo di dollari in tutto il mondo, è stato contattato per sviluppare il remake de “La Sposa di Frankenstein”, pietra miliare del cinema horror che &l...

 

Marilyn Monroe, la casa di West Los Angeles in vendita per 6,9 milioni di dollari

La casa di Marilyn Monroe di Brentwood è tornata in vendita, per la cifra di 6,9 milioni di dollari. L’attrice la acquistò per una somma di 90.000 dollari all'inizio del 1962, in una zona appartata di West Los Angeles. L’abitazione è grande 243 metri quadrati, con una residenza principale e una dependance per gli ...

 

Recensione del film L'amore criminale

L’amore criminale (“Unforgettable”) è il film di Denise Di Novi con Rosario Dawson, Katherine Heigl e Geoff Stults. Nella scena in cui Tessa Connover (Katherine Heigl) cerca di far restare la figlia Lily su un pericolo cavallo, e la nuova compagna del marito Julia Banks (Rosario Dawson) la dissuade si mostra già la ...

 

Elton John: il produttore di 'Gnomeo & Juliet: Sherlock Gnomes' è in via di guarigione

Elton John, il cantate e produttore inglese ha rischiato la vita per aver contratto un’infezione batterica in Sud America. “Durante un recente tour di successo del Sud America, Elton ha contratto un'infezione batterica dannosa e insolita”, ha affermato un portavoce dell’artista in un comunicato diramato lunedì 24 apr...

 

Film più visti della settimana: 'Fast & Furious 8' e 'Baby Boss' mantengono immutata la classifica

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 aprile 2017 conferma al primo posto il film “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 163.304.635 dollari): Dom Toretto a causa di una seducente Cipher tradisce la famiglia e gli amici tentano di redimerlo (leggi la recensione). Al secondo posto...

 

Recensione del film La tenerezza

La tenerezza è il film di Gianni Amelio nelle sale. Nel cast ci sono Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi (leggi l'articolo sull'incontro con il cast) Il film esplora come l’incosciente che è fuori di noi possa segnarci. Così il protagonista Lorenzo (un compatto Renato...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni