X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione No quiero dormir sola, la complicità delle solitudini

07/09/2012 11:30
Recensione No quiero dormir sola la complicità delle solitudini

Film diretto dalla emergente regista Natalia Beristain e proiettato alla 69° Mostra del Cinema di Venezia 2012 nella sezione Settimana della Critica.

No quiero dormir sola propone un incontro generazionale tra due donne, nonna e nipote che sono meno distanti di quanto immaginassero, imparando a conoscersi ed apprezzare le loro differenze.

Amanda (Mariana Gajà) è una giovane ragazza che non riesce a prender sonno se non ha qualcuno. Seduce i ragazzi, al fine di poter riposare altrimenti sarebbe costretta a prendere le pillole per dormire. Una mattina Amanda riceva la telefonata di una vicina di casa di sua nonna Dolores (Adriana Roel) detta Lola, preoccupata perché l'anziana non risponde da qualche giorno. La ragazza raggiunta l'abitazione della nonna paterna e scorge una donna sopraffatta dall'alcool, dalla degradazione e dalla malattia.

La solitudine dovuta anche al disinteresse dei figli e genitori porta Amanda a dover ricoverare la nonna in una casa di cura per artisti. Le due donne passano da una reciproca sopportazione ad una vicinanza sempre più stretta. Dolores è affetta dall'alzheimer e l'alcool è l'unica cosa con la quale riesce a scansare il suo malessere. La nipote smette di giudicarla ed inizia a comprenderne il disagio. Due forme di solitudine a confronto. Quella di Amanda, nipote che usa gli uomini solo per riuscire a dormire senza legarsi a nessuno di loro e sua nonna, una attrice dal passato importante che affoga le sue angosce e nostalgie nell'alcool. Due donne diverse che prenderanno l'una dall'altra in un rapporto che nasce come conflittuale per poi elevarsi allo stato della complicità. emblematica la scena nella quale Amanda ruba dalla casa di cura i sonniferi che poi consegnerà indirettamente a sua nonna. Confronto generazionale tra due donne che hanno problematiche differenti che si specchiano l'una nell'altra riconoscendosi anche se gli anni di differenza sono molti.

Un film sensibile e profondo dalla narrazione lenta ed in grado di far emergere e descrivere gli stati d'animo e le sensazioni dei protagonisti. La sceneggiatura è scorrevole ed essenziale, mai banale: riesce ad indagare l'animo dei protagonisti e e le loro debolezze con profonda leggerezza ed a tratti anche con punte di ironia.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Stockholm, Ethan Hawke e Noomi Rapace nel nuovo film di Robert Budreau

Ethan Hawke e Noomi Rapace saranno i protagonisti di “Stockholm”, il nuovo film di Robert Brudeau. Hawke di recente è apparso nel remake de “I magnifici sette” diretto da Antoine Fuqua, e al momento ha molti altri progetti in ballo: presto lo vedremo in “The Kid”, “First Reformed” (il ritorno a...

 

Recensione del film In viaggio con Jacqueline

In viaggio con Jacqueline (“La vache” e “One Man and His Cow” in inglese) è il film commedia francese di Mohamed Hamidi. Nel cast ci sono Fatsah Bouyahmed, Lambert Wilson, Jamel Debbouze, Christian Ameri. Fatah è un modesto contadino algerino che non ha mai lasciato la sua campagna. Vive con la mucca Jacquelin...

 

Festival di Cannes 2017, il pungente Cristian Mungiu è Presidente di giuria della Cinéfondation

Al Festival di Cannes 2017 presiederà la giuria della Cinéfondation e Short Film Competition il regista Cristian Mungiu. Il Festival si svolgerà dal 17 al 28 maggio, e Mungiu seguirà il ruolo che ebbe Steven Spielberg nel 2013, nonché Abbas Kiarostami e Jane Campion. Cristian Mungiu vinse la Palma d’Oro co...

 

La bella e la bestia, 'sul set le scene sono avvenute in maniera naturale': intervista all'attrice Simone Sault

La bella e la bestia (“Beauty and the Beast”) è il film di Bill Condon con Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Ian McKellen ed Emma Thompson (leggi l’intervista allo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos). La storia è ambientata alla fine del XVIII secolo, in un castello nei pressi di un piccolo villaggio...

 

Film più visti della settimana: è record d'incasso per La bella e la bestia

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 17 al 19 marzo 2017 vede al primo posto “La Bella e la bestia" (“Beauty and the Beast”): la storia di Bella e dell’amore per il principe deformato da un incantesimo incassa 170.000.000 milioni di dollari. Al secondo posto si sposta “Kong: Skull Island&rdquo...

 

Vi presento Toni Erdmann, 'il desiderio di essere visti come siamo': intervista all'attore del film Trystan Pütter

Vi presento Toni Erdmann è il film di Maren Ade con Peter Simonischek, Sandra Hüller, Michael Wittenborn, Thomas Loibl e Trystan Pütter. La storia è quella di un uomo anziano, Winfried Conradi cui piace burlare le persone. Non vede spesso sua figlia Ines,e per farle una sorpresa la va a trovare dopo la morte dell’anzi...

 

Un tirchio quasi perfetto, il film commedia sull'avarizia di Fred Cavayé

Un tirchio quasi perfetto è il film nelle sale diretto da Fred Cavayé, con Dany Boon, Laurence Arné e Noémie Schmidt. La storia è quella di François Gautier, che fa dell’avidità un’esigenza. Non spende mai più del necessario, ma quando incontra una donna la situazione muta. Inoltr...

 

La Bella e la Bestia, il libro da cui è tratto il film con Emma Watson

La Bella e la Bestia è il libro che - in concomitanza dell’uscita del film - ripropone alcuni aspetti della pellicola intepretata da Emma Watson (leggi l'intervista allo sceneggiatore del film Evan Spiliotopoulos). Il libro illustrato racconta la storia del film, usando uno stile di scrittura semplice e adatto anche alla lettura dei b...

 

Halloween, John Carpenter sarà produttore esecutivo e co-sceneggiatore del remake

Qualche settimana fa il leggendario regista del primo “Halloween”, John Carpenter, ha annunciato i componenti principali della squadra che si occuperà del reboot della saga da lui stesso fondata nel 1978. David Gordon Green sarà in cabina di regia, mentre Danny McBride (famoso per le due serie tv comedy fatte per HBO, &ldq...

 

Basic Instinct, il film thriller dai 5 elementi eversivi

Basic Instinct è il film di Paul Verhoeven con Sharon Stone e Michael Douglas che uscì il 22 marzo 1992 negli Stati Uniti (leggi l'intervista al regista sul film "Elle"). Un poliziotto deve scoprire chi sia l’artefice di un omicidio compiuto con un punteruolo per il ghiaccio. La ricerca lo conduce ad una scrittrice ricca e sedu...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni