X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione Outrage Beyond, Takeshi Kitano ed il compromesso tra gestione del conflitto e la vendetta

04/09/2012 07:00
Recensione Outrage Beyond Takeshi Kitano ed il compromesso tra gestione del conflitto la vendetta

Takeshi Kitano porta alla 69° Mostra del Cinema di Venezia il conflitto interno alla Yakuza e la lotta per la conquista del territorio.

Outrage Beyond">Outrage Beyond svela il conflitto generazionale ed interno alla Yakuza, la sua ramificazione e le dinamiche nonché i patti che legano i suoi capi.

Othomo (Takeshi Kitano) ormai creduto morto in prigione, viene liberato grazie alla macchinazione che pone in essere un ambizioso ed astuto investigatore. Una volta fuori dal carcere vorrebbe vivere la sua vita lontano dall'organizzazione. Creduto l'autore di un assassinio che ha sconvolto i capi della Yakuza, vine ricercato per essere eliminato. Non gli resterà che tentare di compiere la vendetta alla quale stava per rinunciare.

Questo film segue il prequel del 2010 dal titolo Outrage nel quale Othomo è vittima di una macchinazione. Othomo era uno dei capi della famiglia Ikemoto che viene tradito ed accusato indegnamente di un delitto che non ha commesso. Al fine di sfuggire al destino toccato ai suoi suoi uomini e porre fine alla scia di sangue si consegnò alla polizia.

Outrage Beyond">Outrage Beyond fa emergere la contrapposizione tra i metodi subdoli e sleali di un tutore dell'ordine, contro un codice che sebbene posto al fuori dalla legalità segue una propria regola d'onore. L'organizzazione manageriale della mafia giapponese viene rappresentata come una stratificazione a più livelli con ruoli e funzioni che sono necessari al fine di assicurare il controllo o la conquista del territorio. I capi sono tenuti a rispettare vincoli d'onore ai quali non possono derogare. I giuramenti sono considerate leggi e la fiducia deve essere conquistata attraverso prove eccessivamente dure. Emblematica in tal senso è la scena in cui viene conquistata la fiducia di alcuni capi clan attraverso l'asportazione di una falange utilizzando i propri denti. Il tradimento e la vendetta sono comunque i temi portanti di questo lungometraggio che s'inseriscono nella trama come elemento di rottura dal rispetto delle regole poste dalla stessa organizzazione mafiosa.

In questo film il regista e scrittore Takeshi Kitano pone a confronto la gestione del conflitto contro la prevaricazione della violenza espressa attraverso un considerevole uso di piombo. Se da una parte i capi delle famiglie devono osservare compromessi, non sempre condivisi, per assicurare la convivenza e la sopravvivenza delle famiglie, dall'altra la conquista del potere e la sua scalata impone inevitabilmente l'esercizio della forza.

Takeshi Kitano porta sullo schermo un personaggio impenetrabile che interagisce con la trama attraverso una maschera inalterabile. Un film dalla narrazione scorrevole e dettagliata mai banale ed a tratti ironica che diverte e coinvolge lo spettatore. Questo lungometraggio nipponico amalgama personaggi appartenenti a differenti estrazioni sociali che sebbene non approfonditi negli aspetti caratteriali, vengono inseriti magistralmente in una trama ben congegnata e scorrevole.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film Captain Fantastic

Captain Fantastic è il film di Matt Ross, con un cast composto da Viggo Mortensen, George MacKay, Samantha Isler e Trin Miller. Vincitore del premio della regia al Festival di Canne 2016, racconta di un padre, Ben Cash (Mortensen) che con i sei figli vive nelle foreste del Pacifico nord-occidentale. Li educa da solo perché la moglie ...

 

La legge della notte, il poster del film di Ben Affleck

È stato diffuso il poster ufficiale del film “La legge della notte” (“Live by night”), diretto dal premio Oscar Ben Affleck. Mell’immagine c’è il protagonista Joe Coughlin (Affleck), vestito on un completo bianco che punta una pistola. La trama è ambientata negli anni ’20: Joe Coughli...

 

L'uomo lupo, il film horror che esplorò le paure umane

L'uomo lupo (“The Wolf Man”) è il film horror di George Waggner che usciva in questa settimana nel 1941. Nel cast c’erano Lon Chaney, Claude Rains, Evelyn Ankers e Béla Lugosi. La trama segue Lawrence Talbot, che torna nella sua tenuta di famiglia nella campagna inglese dopo un'assenza di diciotto anni negli Stati U...

 

Film più visti della settimana in USA: 'Moana' e 'Arrival' restano nella top 5

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 2 al 4 dicembre 2016 presenta sempre il primo posizione il film della Disney “Moana” (“Oceania”): la giovane imperatrice Vaiana che deve riportare il benessere nella propria isola totalizza 119.888.330 dollari (leggi l'articolo sull'incontro con i registi).. Al s...

 

Alita: Battle Angels, dall'omonimo manga il nuovo film sci-fi diretto da Robert Rodriguez

Alita: Battle Angels è un film in fase di progettazione e lavorazione prodotto da James Cameron e Jon Ladau, i quali – in collaborazione con la Fox – stanno sostenendo il progetto tramite la loro Lightstorm Entertainment. L’opera sarà diretta da Robert Rodriguez (“Machete”) e interpretata da Christoph Wal...

 

Sully, intervista all'attrice del film Delphi Harrington: 'ogni momento del set di Clint Eastwood è stato prezioso'

Delphi Harrington è interprete del film “Sully”, diretto Clint Eastwood. L’attrice ha lavorato molto a teatro, nonché in serie storiche come “Where the Heart Is” (1973), “Law & Order: Unità Speciale” (1999), "House of Cards” (2015). Mauxa l’ha intervistata. Sully raccon...

 

Spider-Man Homecoming, le ultime novità sul reboot Marvel dell'Uomo Ragno

Nonostante tra il 2012 ed oggi siano usciti ben due film sull’Uomo Ragno, “Spider-Man: Homecoming” è uno dei cinecomic più attesi dei prossimi anni. Ad alimentare l’hype è soprattutto il fatto che la Sony ha finalmente deciso di “prestare” il personaggio (di cui detiene i diritti) ai Marvel S...

 

La festa prima delle feste, nuovo video del film commedia con Jennifer Aniston

Un nuovo trailer del film “La festa prima delle feste” è stata diffuso su YouTube. Nelle immagini si mostrano Carol Vanstone (Jennifer Aniston) mentre propone la chiusura dell’azienda di cui è manager, a meno che il fatturato non aumenti. Così il fratello Clay Vanstone (T.J. Miller) organizza una festa con cui...

 

xXx - Il ritorno di Xander Cage, immagini dell'anteprima al Brazil Comicon

La Paramount Pictures ha presentato al Brazil Comicon il film “xXx - Il ritorno di Xander Cage”. Erano presenti i protagonisti Vin Diesel e Nina Dobrev, che hanno raccontato al pubblico la loro esperienza sul set. La trama segue l’atleta e funzionario de governo Xander Cage (Diesel), creduto morto da tempo e che esce dall’e...

 

Mortal Engines, il nuovo film di fantascienza ideato da Peter Jackson

Il film. Lo scorso fine ottobre CominSoon.net ha pubblicato la notizia che Peter Jackson sta lavorando a un prossimo progetto cinematografico: la saga “Mortal Enginess”, adattamento dell’omonima serie di romanzi sci-fi per ragazzi di Philip Reeve. Il primo film è stato scritto da Jackson stesso insieme alla moglie Fran Wals...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni